INNOVACARE /
Comitato degli stakeholder di InnovaCAre
Il gruppo selezionato di attori pubblici, privati e non profit che a vario titolo si occupano di Long Term Care e con cui è avviato un confronto continuativo sui temi della ricerca

Accanto a forme “tradizionali” di ricerca - come analisi di casi-studio e ricorso a survey, interviste semi-strutturate e focus group - il team di InnovaCAre si avvale di un confronto continuativo con il Comitato degli stakeholder (o Stakeholder Committee), un gruppo selezionato di attori pubblici, privati e non profit che a vario titolo sono impegnati nella definizione e realizzazione di misure di Long Term Care.

Questo Comitato si è riunito per la prima volta il 26 settembre scorso presso la Facoltà di Scienze Politiche, Economiche e Sociali dell’Università Statale in occasione del convegno pubblico volto a presentare le principali linee di ricerca che saranno seguite nel corso del progetto. 


Composizione del Comitato degli stakeholder

Stefano Arduini, Direttore responsabile di Vita;
Maurizio Bove, Responsabile di ANOLF-CISL;
Simone Cenci, Geriatra presso l’Ospedale San Raffaele;
Laura Crescentini, Coordinatore tecnico di Assoprevidenza;
Pedro Di Iorio, Responsabile del Servizio Accoglienza Immigrati di Caritas Ambrosiana;
Claudio Dossi, Responsabile Welfare SPI-CGIL Lombardia;
Fabio Folgheraiter, Dipartimento di Sociologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano;
Roberta Garbagnati, Presidente di Seneca Onlus;
Paola Gilardoni, Segretaria CISL Lombardia;
Fabrizio Giunco, Direttore medico dei servizi socio-sanitari Istituto Palazzolo, Fondazione Don Carlo Gnocchi Onlus;
Giancarlo Iannello, Direttore ASST Ovest Milanese;
Stefano Maggi, Presidente della Fondazione Cesare Pozzo per la mutualità;
Roberto Mauri
, Direttore della Cooperativa La Meridiana;
Claudia Moneta, Direttore generale, Politiche per la famiglia, Genitorialità e Pari opportunità, Regione Lombardia;
Cosimo Palazzo, Direttore dell’Area Emergenze Sociali, Comune di Milano;
Francesca Rizzi, Jointly – Il Welfare Condiviso;
Francesco Samorè, Direttore Scientifico della Fondazione Giannino Bassetti.