RAPPORTI / Secondo Rapporto 2W
Fondazioni di comunità e imprese: una sinergia che fa bene ai territori
Undicesimo capitolo del Secondo Rapporto sul secondo welfare
23 novembre 2015

L'undicesimo capitolo del Secondo Rapporto sul secondo welfare successivo approfondisce il ruolo assunto dalle fondazioni comunitarie negli anni della crisi, indagando in particolare le relazioni intessute dalle stesse con imprese, imprenditori e associazioni datoriali nell’intento di migliorare la qualità della vita delle proprie comunità di riferimento. Una maggiore sinergia tra mondo imprenditoriale e fondazioni comunitarie può infatti favorire lo sviluppo di politiche innovative per rispondere a nuovi rischi e bisogni sociali, e andrebbe senza dubbio ad affiancarsi, senza sostituirla, all’azione svolta da molti enti locali che vedono attualmente depotenziate la propria capacità d’azione sul fronte sociale. A causa dell’assenza di informazioni e dati aggregati relativi al rapporto tra fondazioni comunitarie e mondo imprenditoriale, e al fine di comprendere meglio le relazioni esistenti tra le stesse, sono state condotte una serie di interviste qualitative che hanno interessato le quindici fondazioni comunitarie nate grazie all’azione di Fondazione Cariplo, l’attore che più di ogni altro in Italia si è speso per dar vita a questo soggetti filantropico. Caratteristiche del contesto territoriale di riferimento; conformazione e stato di salute del tessuto imprenditoriale; strategie seguite dalla fondazione per intessere rapporti con il mondo delle imprese: sono questi gli elementi rilevanti in grado di spiegare il rapporto tra filantropia comunitaria e mondo imprenditoriale.