POVERTÀ ALIMENTARE /
Sprechi alimentari, una rotta da invertire e una risorsa importante: gli Empori solidali
A Bologna un convegno organizzato dalla Regione Emilia Romagna sulle iniziative sviluppatesi spontaneamente sui territori
26 giugno 2016

Il 24 giugno scorso a Bologna, presso la sede del consiglio regionale dell'Emilia Romagna, si è tenuto il convegno Azzerare gli sprechi: povertà alimentare e nuove risorse, al quale ha partecipato anche il nostro laboratorio con un intervento di Chiara Lodi Rizzini, che ha presentato alcuni contenuti del volume Povertà alimentare in Italia: le risposte del secondo welfare.

Nel corso dell'evento è emerso come povertà e sprechi alimentari vanno ancora, purtroppo, di pari passo. Ecco perché è necessario invertire la rotta attuando politiche di welfare in grado di recuperare e redistribuire a chi ne ha bisogno ciò che verrebbe buttato via. In questa direzione il tessuto sociale della regione ha messo spontaneamente in campo numerose iniziative, tra le quali l’apertura di Empori solidali che si sono rivelati una risorsa significativa da sostenere e accompagnare, nell'ottica di contribuire a costruire un circolo virtuoso tra giacenze alimentari e riutilizzo. Durante il convegno è stato inoltre presentato un video che riassume i principali risultati di una ricerca sugli empori condotta a livello regionale.
 

Elisabetta Gualmini, Vicepresidente e Assessore al Welfare ha spiegato che “per il futuro, occorre intervenire per costruire una filiera del contrasto alla povertà in tutte le sue forme, creare un coordinamento tra gli empori regionali, impostare un sistema di garanzia e trasparenza sull'utilizzo della merce raccolta, magari istituendo un logo regionale “di affidabilità” dell'Emporio”. Secondo Gualmini “occorre, inoltre, lavorare sulla sponda delle imprese di distribuzione: i possibili “donatori” di cibo, incidendo sulla valorizzazione della responsabilità sociale di impresa. Un’idea, ad esempio, è la creazione di un marchio “etico” regionale per le aziende che aderiscono in modo stabile e continuativo al progetto attraverso vere e proprie donazioni e la fornitura di prodotti in eccedenza”.


Per approfondire

Sprechi alimentari: una rotta da invertire e una risorsa importante, gli Empori solidali
Elisabetta Gualmini, ER Sociale, 24 giugno 2016

Combattere la povertà e lo spreco alimentare: la Regione lancia un marchio "etico" per le aziende che donano
ER Sociale, 24 giugno 2016
 

 
NON compilare questo campo