Valentino Santoni

Valentino Santoni si è laureato nel marzo 2016 in Sociologia e Ricerca Sociale presso l’Università di Bologna con una tesi intitolata “Il nuovo welfare tra impresa e territorio: il caso della Provincia di Ancona”. Nel 2013 si è laureato in Sociologia presso l’Università di Bologna. Attualmente è volontario presso la Onlus Oikos di Jesi (An), per la quale ha realizzato una ricerca quantitativa con il fine di rendicontare e valutare l’attività svolta dall’associazione negli ultimi anni. Collabora con Percorsi di Secondo Welfare da aprile 2016 e ha partecipato a diverse ricerche in materia di welfare aziendale.

 

 

 
La ricerca di Percorsi di secondo welfare sui provider di welfare aziendale
Come anticipazione della ricerca sui provider di welfare aziendale, Percorsi di secondo welfare ha deciso di presentare alcuni approfondimenti sulle società che hanno aderito alla survey realizzata per il Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia. Nelle prossime settimane, quindi, pubblicheremo le interviste realizzate ai referenti dei provider che hanno aderito al nostro progetto: Edenred, Easy Welfare, Day, Double You (Welfare.it), Welfare Company, Happily Welfare, Willis Towers Watson, Eudaimon, Jointly, Sodexo, One Family, Family Partner.
 
La Bottega dei Servizi: un nuovo modo per curarsi di cittadini, territorio e aziende
La Bottega dei Servizi è una rete di cooperative – attiva nel territorio di Faenza e Ravenna – che ha cercato di mettere insieme il know-how di più realtà appartenenti al proprio network per fornire servizi al territorio e alle imprese, anche in un’ottica di welfare aziendale e conciliazione vita-lavoro. Per raccontarvi questa particolare esperienza abbiamo intervistato la Dott.ssa Doriana Togni, ‎responsabile ricerca e progettazione presso la cooperativa RicercAzione e presidente di Bottega dei Servizi.
 
Da Fondazione CRC nuove risorse per contrastare l'emergenza abitativa
Lunedì 20 marzo è stata firmata la Convenzione per l’intervento “EmergenzaCasa”. Il progetto, giunto alla sesta edizione, è promosso dalla Fondazione CRC in collaborazione con 17 Comuni della provincia di Cuneo, gli Enti gestori dei servizi socio assistenziali e le Caritas dei rispettivi territori. "EmergenzaCasa" si pone l'obiettivo di fornire un sostegno a tutte quelle famiglie che si trovano in condizioni di emergenza abitativa.
 
Il Welfare Occupazionale in Italia e in Europa: i dati della seconda edizione di ProWelfare
Lo scorso dicembre si è conclusa la seconda edizione del progetto ProWelfare sul welfare occupazionale, che si si è concentrata su due settori di policy (pensioni e disoccupazione), tre settori economici (manifatturiero, pubblico impiego e servizi privati) e nove paesi: Austria, Belgio, Germania, Italia, Paesi Bassi, Polonia, Spagna, Svezia e Regno Unito. Per discutere dei principali risultati della ricerca, abbiamo intervistato David Natali, coordinatore del progetto per conto dell’Osservatorio Sociale Europeo.
 
Welfare e conciliazione per PMI e liberi professionisti: ecco il piano della Sardegna
Il 16 dicembre 2016 la Regione Sardegna, tramite l’Assessorato regionale del Lavoro, ha dato il via al progetto "Welfare e work life balance nella vita quotidiana delle aziende, delle lavoratrici, dei lavoratori e delle loro famiglie" volto a intraprendere azioni che promuovano misure innovative di welfare aziendale e ad incentivare politiche family friendly indirizzate a favorire una maggiore partecipazione femminile al mercato del lavoro.
 
Premio Angelo Ferro per l'innovazione nell'economia sociale
In memoria del Prof. Angelo Ferro, noto imprenditore padovano scomparso il 13 marzo 2016, la Cassa di Risparmio del Veneto e Banca Prossima hanno istituito il Premio Angelo Ferro per l’innovazione nell’economia sociale dell’importo annuo di 20.000 euro.
 
Gli obiettivi di AIWA, l'associazione dei provider di welfare aziendale: intervista a Emmanuele Massagli
I primi nove operatori nel campo dei servizi di welfare aziendale hanno costituito AIWA, Associazione Italiana Welfare Aziendale, con l'obiettivo di promuovere la cultura del welfare, del wellness e del wellbeing e favorirne la diffusione. Abbiamo chiesto a Emmanuele Massagli, già Presidente di ADAPT e docente presso l’Università degli Studi di Bergamo, e ora Presidente di AIWA, di raccontarci le prospettive di questa nuova realtà.
 
Mutualità, cooperazione e prossimità: il welfare aziendale di Confcooperative Bologna
Confcooperative a livello locale sta attivando interessanti progetti per il sostegno ai lavoratori e, più ingenerale, al tessuto economico e sociale dei territori. All’interno del nostro approfondimento sul mondo della cooperazione ci vogliamo occupare di una particolare esperienza di welfare aziendale e mutualistico realizzata da Confcooperative Bologna. Con l’aiuto di Oreste De Pietro, vi presentiamo un’interessante analisi sul ruolo del welfare aziendale come volano di rilancio dell’identità cooperativa.
 
Flexible benefit e Piani di welfare aziendale: cosa dice il mercato?
La società Valore Welfare, advisor indipendente specializzato nella consulenza alle imprese per l’ottimizzazione e la creazione di valore lungo il percorso di costruzione e miglioramento dei piani di welfare aziendale, ha condotto la prima edizione 2017 della sua Quick-Survey, un'analisi interna rivolta ai principali clienti del suo portafoglio per valutare i trend operativi in materia di Piani di Flexible Benefit. In questo contributo vi riportiamo i principali risultati dell'indagine.
 
Si può fare welfare aziendale nel settore pubblico? Il caso di Ausl Romagna
L’Ausl Romagna è l’ente attraverso il quale la Regione Emilia-Romagna assicura i livelli essenziali ed uniformi di assistenza dell’ambito territoriale delle provincie di Ravenna, Cesena, Forlì e Rimini. In questo approfondimento vi raccontiamo del loro piano di welfare e della vision aziendale ad esso correlata, che mostra come attori pubblici e privati possano collaborare in maniera sinergica per offrire prestazioni e servizi innovativi in grado di far fronte al mutare delle esigenze sociali.
 
Non c'è Unione se non si rafforzano diritti e tutele: il contributo della Cisl al Pilastro Sociale Europeo
Nel marzo dello scorso anno la Commissione Europea ha presentato una prima stesura del “Pilastro europeo dei diritti sociali”. Da allora si è avviato un processo di consultazione con lo scopo di raccogliere indicazioni e posizioni dei diversi attori dell'UE. A questo processo ha partecipato anche la Cisl, che ha presentato alla Camera dei Deputati un proprio documento relativo al Pilastro Sociale Europeo. Grazie al contributo di Maurizio Bernava, Segretario Nazionale di Cisl, vi presentiamo i punti principali di questo documento.
 
Welfare e conciliazione nel nuovo contratto integrativo di Intesa Sanpaolo
Il 1° febbraio 2017 i vertici di Intesa Sanpaolo e le sigle sindacali del settore bancario hanno firmato un nuovo contratto integrativo, che contiene interessanti novità in materia di welfare e conciliazione vita-lavoro. L'accordo, come ci spiega Valentino Santoni, costituisce un passo avanti per il sistema di welfare aziendale del Gruppo, che fin dalla sua costituzione ha deciso di investire in questo campo.
 
Prevenzione delle malattie cardiovascolari e secondo welfare: l'esperienza di Cardioteam Foundation Onlus
La Cardioteam Foundation Onlus è una fondazione nata a Torino, e fortemente radicata nel territorio piemontese, che si occupa di attività connesse alla prevenzione, diagnosi precoce e cura di malattie cardiovascolari. Tra le tante iniziative, la fondazione è impegnata anche in progetti di welfare aziendale che prevedono visite mediche e screening gratuiti per migliorare il benessere dei dipendenti.
 
Non solo lusso: il welfare aziendale di La Perla
Dopo alcuni anni fortemente segnati della crisi economica, il noto marchio di alta moda bolognese La Perla ha recentemente introdotto un nuovo contratto integrativo che prevede una corposa componente di welfare aziendale. A dicembre 2016, i vertici dell’azienda e i sindacati hanno siglato un accordo che mette a disposizione agli oltre 600 dipendenti premi di risultato fino a 1.500 euro, polizze per coprire le spese mediche e una quota integrativa di denaro spendibile in servizi di welfare da aggiungere al salario.
 
Unioni civili e violenza di genere nell’integrativo aziendale di Findomestic
Negli ultimi anni Findomestic ha cercato di intraprendere strade innovative nella gestione dei rapporti con i propri dipendenti. Un esempio è l’accordo firmato nell’ottobre 2016 dall’impresa e le Organizzazioni Sindacali aziendali, che ha esteso – in coerenza con le modifiche legislative della Legge Cirinnà – permessi, congedi e contributi già previsti per il matrimonio e la genitorialità anche alle unioni civili e alle convivenze di fatto. Be abbiamo parlato con Luigi Russo, responsabile di First Cisl all’interno di Findomestic.
 
Otto Fondazioni insieme per sostenere l’accoglienza e l’accompagnamento dei minori stranieri non accompagnati
In occasione della Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato che quest’anno Papa Francesco ha voluto dedicare al tema “Migranti minorenni, vulnerabili e senza voce”, otto Fondazioni hanno unito gli sforzi per sostenere l’accoglienza e l’accompagnamento dei minori stranieri.
 
La condizione socio-economica dell'Italia letta con le lenti del BES
Il 20 dicembre è stato presentato il quarto Rapporto sul benessere in Italia (BES – Benessere Equo e Sostenibile). L’obiettivo è quello di raccontare la realtà attraverso nuovi indicatori, catturando le sfumature della complessità dello sviluppo economico e del progresso sociale dell’Italia, con un occhio rivolto in particolare al tema della sostenibilità, sia essa economica, sociale o ambientale. Stefano Bruni (MioWelfare) e Valentino Santoni (Percorsi di secondo welfare) ci propongono una sintesi del Rapporto pubblicato quest'anno.
 
Welfare aziendale e conciliazione: un volume sul mondo delle cooperative
Il volume “Welfare aziendale e conciliazione. Proposte e esperienze dal mondo cooperativo”, curato da Emmanuele Pavolini e pubblicato da Il Mulino, offre un'analisi del ruolo della cooperazione nel campo del welfare aziendale e della conciliazione vita-lavoro. L'opera mette in luce come, negli ultimi anni, i servizi verso i dipendenti e i soci abbiamo ricevuto una crescente attenzione all'interno del mondo della cooperazione.
 
Il welfare aziendale dello Studio Legale La Scala
In occasione del suo 25esimo anno di attività lo studio legale “La Scala” ha deciso di avviare un piano di welfare aziendale con l’obiettivo di migliorare la conciliazione tra lavoro e vita privata dei componenti dello Studio, sia dipendenti sia con partita Iva. Un aspetto particolarmente innovativo, non ancora normato all'interno del nostro ordinamento. Per capire meglio di cosa si tratta, abbiamo intervistato Marco Pesenti, senior partner e co-fondatore di questo studio legale.
 
La bilateralità artigiana in Emilia-Romagna
Lunedì 28 novembre, a Bologna presso il Palazzo Gnudi, si è tenuto il convegno per i 25 anni dell'EBER – Ente Bilaterale dell'Artigianato dell'Emilia Romagna. Nel corso della mattinata si sono ripercorsi gli eventi più significativi della storia di questo ente bilaterale e si è cercato di fare il punto della situazione sulla bilateralità nazionale e regionale. Valentino Santoni ci riportia i punti salienti emersi durante il convegno.
 
 
Pagina 1 2 3