Valentino Santoni

Valentino Santoni si è laureato nel marzo 2016 in Sociologia e Ricerca Sociale presso l’Università di Bologna con una tesi intitolata “Il nuovo welfare tra impresa e territorio: il caso della Provincia di Ancona”. Nel 2013 si è laureato in Sociologia presso l’Università di Bologna. Attualmente è volontario presso la Onlus Oikos di Jesi (An), per la quale ha realizzato una ricerca quantitativa con il fine di rendicontare e valutare l’attività svolta dall’associazione negli ultimi anni. Collabora con Percorsi di Secondo Welfare da aprile 2016 e ha partecipato a diverse ricerche in materia di welfare aziendale.

 

 

 
ESPAnet-Italia ha assegnato il premio “Giovane ricercatore 2016”
Il nostro Federico Razetti ha vinto il premio "Giovane ricercatore 2016", assegnato dall'importante network di ricercatori e studiosi ESPAnet Italia. Nel corso della IX Edizione dell'annuale Conferenza di ESPAnet, Federico Razzetti ha presentato il saggio “Welfare bilaterale e secondo welfare: prime considerazioni a partire dalle esperienze regionali nel comparto artigiano”. L'intervento è divenuto poi un articolo pubblicato all’interno della rivista "Politiche Sociali/Social Policies” (n.1, 2017), edita da Il Mulino.
 
Il welfare aziendale di Benetton si arricchisce con lo smart working
Benetton Group, gruppo industriale a cui appartiene la famosa azienda trevigiana che si occupa di moda, negli ultimi anni sta affinando sempre di più la propria People strategy. In particolare, in questi mesi è stato avviato un nuovo piano di smart working che coinvolgerà un consistente numero di dipendenti della società. In questo approfondimento, Valentino Santoni ci racconta il welfare di Benetton Group.
 
Quando il core business è il servizio: il caso di JOINTLY
Percorsi di secondo welfare ha deciso di dedicarsi al tema dei provider di welfare aziendale realizzando una ricerca – i cui dati saranno pubblicati all’interno del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia – e degli approfondimenti sulle realtà italiane più rilevanti. In questo approfondimento andiamo a conoscere l'esperienza di JOINTLY attraverso l’intervista con Francesca Rizzi, co-founder e Ceo della società.
 
La mutua sanitaria delle cooperative emiliano-romagnole
Oggi tutti i soci e i lavoratori delle cooperative italiane grazie al CCNL di riferimento possono godere di diverse formule di protezione sociale. In precedenza però, quando questi strumenti non erano ancora disponibili, vi sono state alcune realtà locali che si sono organizzate per garantire sistemi di welfare integrativo ai propri collaboratori. Una di queste è stata la Cooperativa Vivere, che tra il 2011 e il 2014 ha dato vita ad uno dei primi sistemi mutualistici integrativi rivolti al mondo cooperativo.
 
Diseguaglianza di reddito e mobilità sociale: il contributo della Fondazione Rodolfo De Benedetti
La Fondazione Rodolfo De Benedetti dal 1998 promuove la ricerca e il dibattito scientifico sulle tematiche più rilevanti della politica economica nel campo del mercato del lavoro e dei sistemi di welfare in Europa. Lo scorso 27 maggio ha organizzato la XIX Conferenza Europea sul tema della mobilità sociale intergenerazionale in Italia e nel mondo. Percorsi di secondo welfare era presente e vi racconta cosa è successo.
 
Nasce il sito dell’Osservatorio nazionale sulle politiche sociali
Da qualche giorno è attivo il sito dell’Osservatorio nazionale sulle politiche sociali, che si propone come strumento di informazione per chiunque sia interessato ai temi del welfare. Attraverso il sito, l’Osservatorio renderà fruibili e facilmente accessibili materiali e informazioni su svariati argomenti inerenti il welfare; inoltre si occuperà di realizzare dei dossier di approfondimento e dei seminari tematici specifici.
 
Happily Welfare: l'offerta di welfare aziendale per le PMI
Percorsi di secondo welfare ha deciso di dedicarsi al tema dei provider di welfare aziendale realizzando una ricerca – i cui dati saranno pubblicati all’interno del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia – e degli approfondimenti sulle realtà italiane più rilevanti. In questo approfondimento andremo a conoscere Happily Welfare attraverso l’intervista con Selene Marone, co-founder e responsabile dello sviluppo di Happily.
 
Perché Assolombarda ha costituito un Osservatorio sul welfare aziendale?
Il 21 marzo è stato siglato il protocollo d’intesa tra Assolombarda Confindustria Milano, Monza e Brianza e gli operatori del settore per la costituzione di un Osservatorio sul Welfare aziendale. Per capire come si svolgeranno le principali attività dell’Osservatorio il nostro Valentino Santoni ha intervistato Valeria Innocenti, ‎responsabile area Lavoro e Previdenza di Assolombarda.
 
Buoni acquisto e piattaforma digitale: gli strumenti di Welfare Company per le aziende
Percorsi di secondo welfare ha deciso di dedicarsi al tema dei provider di welfare aziendale realizzando una ricerca – i cui dati saranno pubblicati all’interno del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia – e degli approfondimenti sulle realtà italiane più rilevanti. In questo approfondimento andremo a conoscere Welfare Company (società di QUI! Group) attraverso l’intervista con Chiara Fogliani, ‎consigliere delegato d’amministrazione della società.
 
Bando alle periferie: il progetto del Comune di Milano per la rigenerazione urbana
Il Comune di Milano ha lanciato “Bando alle periferie”, avviso pubblico per l'erogazione di contributi destinati a progetti a sostegno della rigenerazione urbana nell'ambito delle periferie del capoluogo lombardo. Lo scopo del bando è quello di intervenire sui quartieri periferici della città non solo riqualificandoli dal punto di vista estetico, ma cercando di rivalorizzare il loro tessuto sociale, rendendoli luoghi più vitali, solidali, aperti alle diversità e alle contaminazioni reciproche di culture, stili ed opportunità sociali.
 
DoubleYou: il welfare aziendale incontra i bisogni dei dipendenti e delle loro famiglie
Percorsi di secondo welfare ha deciso di dedicarsi al tema dei provider di welfare aziendale realizzando una ricerca – i cui dati saranno pubblicati all’interno del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia – e degli approfondimenti sulle realtà italiane più rilevanti. In questo approfondimento andremo a conoscere DoubleYou attraverso l’intervista con Gianmarco Garzella, Operations Manager di DoubleYou.
 
Il Manifesto per la Digital Social Innovation
Il Manifesto per la Digital Social Innovation (DSI) è un’iniziativa promossa dal Capssi (Collective Awareness Platforms for Sustainability & Social Innovation) nato nel 2017 nel corso del convegno DSI Fair, tenutosi a Roma l’1 e il 2 febbraio 2017. Lo scopo principale del Manifesto è quello di incoraggiare la partecipazione civica e sociale attraverso l’innovazione digitale.
 
Al via le candidature per il progetto Talenti Inauditi
Talenti Inauditi è il progetto di Cariplo Factory, il polo di Fondazione Cariplo che si occupa di progetti di open innovation, CSR e di valorizzazione dei giovani talenti, realizzato in partnership con Piano C e dedicato alle persone che vogliono reinserirsi nel mondo del lavoro. Il progetto si propone come un'opportunità per ripensare la propria identità professionale, riscoprire e valorizzare competenze e risorse, guardando al mercato del lavoro in una nuova prospettiva.
 
Il portale DayWelfare e i Voucher digitali: l'offerta di DAY per il welfare aziendale
Percorsi di secondo welfare ha deciso di dedicarsi al tema dei provider di welfare aziendale realizzando una ricerca – i cui dati saranno pubblicati all’interno del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia – e degli approfondimenti sulle realtà italiane più rilevanti. In questo approfondimento vogliamo presentarvi l’offerta di DAY attraverso l’intervista con Alessandra Bertazzoni, Key Account Grandi Clienti Welfare di DAY.
 
La formula del welfare aziendale di BASF Italia
BASF è una delle più grandi aziende chimiche al mondo. Una delle sue peculiarità riguarda l’attenzione che l’azienda riserva alla gestione del personale e alle relazioni sindacali. In questo approfondimento – grazie all’aiuto di Nicola Giudici, Responsabile Relazioni Industriali BASF Italia – vi presentiamo le principali iniziative in materia di welfare e di servizi alla persona che BASF mette a disposizione dei suoi dipendenti italiani.
 
L'offerta di Willis Towers Watson per le imprese
Percorsi di secondo welfare ha deciso di dedicarsi al tema dei provider di welfare aziendale realizzando una ricerca – i cui dati saranno pubblicati all’interno del Terzo Rapporto sul secondo welfare in Italia – e degli approfondimenti sulle realtà italiane più rilevanti. In questo approfondimento vogliamo presentarvi l’offerta di Willis Towers Watson attraverso il contributo di Emilia De Filippo e Mario Valeno, ‎entrambi Flexible Benefits Consulant della società.
 
Un po' di dati e riflessioni sul welfare aziendale nelle PMI
Dopo avervi raccontato che cosa è successo nel corso della presentazione del secondo rapporto di Welfare Index PMI, oggi cercheremo di approfondire i principali risultati emersi dall’indagine. In particolare, riportando i dati raccolti nel rapporto, cercheremo di offrivi una sintesi di quelle che sono le principali caratteristiche che il welfare aziendale assume nelle PMI italiane.
 
Un welfare progettato con l'impresa: l'esperienza di Eudaimon
Percorsi di secondo welfare ha deciso di dedicarsi al tema dei provider di welfare aziendale realizzando una ricerca sulle realtà italiane più rilevanti in tale mercato. Attraverso una survey, che si è svolta tra dicembre 2016 e febbraio 2017, abbiamo cercato di indagare e analizzare i cambiamenti avvenuti all’interno del mondo dei fornitori di servizi di welfare dopo l’introduzione delle novità previste dalla Legge di Stabilità 2016. In questo contributo presentiamo l’esperienza di Eudaimon con l’intervista a Paolo Schipani, Responsabile Marketing.
 
Nasce l’Osservatorio sul welfare aziendale di Assolombarda
Il 4 aprile 2017 è stato siglato il protocollo d’intesa tra Assolombarda (Confindustria di Milano, Monza e Brianza) e gli operatori del settore per la costituzione di un Osservatorio sul Welfare aziendale. Oltre all’associazione degli industriali lombarda, hanno firmato l’accordo alcuni dei principali operatori del settore: Assiteca, Easy Welfare, Edenred, Eudaimon e DoubleYou, Valore Welfare.
 
Cinque anni di Human Foundation
Lunedì 3 aprile, a Roma, presso gli spazi di Fondazione Exclusiva, si è tenuto l’evento "Human Foundation: cinque anni di impatto" che ha visto la partecipazione di oltre 350 persone e di circa 40 relatori. L'iniziativa ha voluto celebrare i cinque anni dall'inizio dell'attività della Fondazione presieduta da Giovanna Melandri, che da sempre è impegnata a generare innovazione sociale affiancando le imprese sociali, rafforzando la pratica delle "evidenze" attraverso la valutazione dell'impatto e costruendo nuovi modelli di finanza sociale.
 
 
Pagina 1 2 3 4