TERZO SETTORE / Mutualismo
Il welfare aziendale che fa la differenza, si conclude il progetto ''Mutualismo, innovazione e coesione sociale''
L'iniziativa, promossa dalla Società di Mutuo Soccorso Solidea nell'ambito della strategia WeCaRe di Regione Piemonte, ha visto la partecipazione di Percorsi di secondo welfare
30 novembre 2020

Dopo quasi 2 anni di lavori si è concluso il progetto "Mutualismo, innovazione e coesione sociale. Secondo welfare... Per primi!", iniziativa promossa da Solidea, Società di Mutuo Soccorso del sociale, nell'ambito della Strategia di Regione Piemonte “WeCaRe - Welfare Cantiere Regionale. Coesione sociale, welfare e sviluppo locale” e finalizzata a realizzare azioni di comunicazione e informazione dedicate al tema del welfare aziendale.

Il progetto ha visto il coinvolgimento diretto del Laboratorio Percorsi di secondo welfare. In particolare, alcuni dei nostri ricercatori sono stati coinvolti in specifici percorsi di formazione incentrati sulle opportunità del welfare occupazionale in ottica territoriale e di rete.

In totale, tra gennaio e novembre 2020 sono stati infatti organizzati 7 incontri che hanno toccato vari temi connessi al fenomeno del welfare aziendale: la normativa, le opportunità per il territorio e la comunità, la questione di genere, lo sviluppo sostenibile, la valutazione e il monitoraggio dei piani di welfare. Oltre al nostro Laboratorio e alla Società di Mutuo Soccorso Solidea, gli incontri hanno visto il coinvolgimento di alcune associazioni, come Legacoop Piemonte, Fimiv Piemonte, Associazione Social Club, Rete delle Case del Quartiere di Torino, rete delle Consigliere di Parità della Città Metropolitana di Torino, e di professionisti commercialisti e consulenti del lavoro torinesi.

Nel mese di aprile inoltre Rivista Solidea, pubblicazione curata dall'omonima Società di Mutuo Soccorso, ha pubblicato un numero speciale dedicato interamente dedicata al tema del welfare aziendale e alle sue dimensioni territoriali e comunitarie. La pubblicazione, di cui vi abbiamo parlato qui, conteneva alcuni approfondimenti curati dai ricercatori del nostro Laboratorio e analizzava una serie di progettualità sviluppate nel corso degli ultimi anni, che si sono contraddistinte per un forte ancoraggio territoriale.

Nei prossimi giorni sarà pubblicato il volume "Welfare aziendale: verso un dizionario comune", che sugella il termine della progettualità. Al libro - che oltre a sintetizzare le opportunità e i rischi del welfare aziendale, individua e definisce alcuni termini chiave - hanno partecipato la direttrice del nostro Laboratorio Franca Maino e i nostri ricercatori Valentino Santoni e Elisabetta Cibinel. La pubblicazione è gratuita e la si può ricevere inviando una richiesta a info@mutuosoccorsosolidea.org.


Per maggiori informazioni sul progetto "Mutualismo, innovazione e coesione sociale. Secondo welfare... Per primi!"

Per accedere a tutti i materiali realizzati nel corso del progetto

 


Mutualismo, innovazione e coesione sociale: il welfare aziendale che fa la differenza

Welfare aziendale, territorio e comunità: il numero speciale di Rivista Solidea

Il welfare aziendale: un'opportunità di crescita per tutto il territorio?