TERZO SETTORE / Fondazioni
Parte il primo Master MHUSE in Social Entrepreneurship
Human Foundation, in collaborazione con diversi atenei italiani, lancia un master Universitario dedicato a chi lavora e gestisce imprese sociali
19 giugno 2014

Human Foundation è una realtà nata nel marzo 2012 per connettere l’Italia con la filantropia internazionale e per promuovere “un capitalismo più umano”, con l’intento di superare il concetto tradizionale di beneficenza e sviluppare anche nel nostro Paese una nuova cultura del dono che possa essere promotrice di innovazione e sviluppo. In quest’ottica Human, in collaborazione con diversi atenei italiani, ha scelto di investire anche nell’ambito della formazione universitaria dando vita a MHUSE, una serie di master dedicati all’imprenditoria sociale nel cui alveo, dal prossimo autunno, prenderà avvio EMSE - Executive Master in Social Entrepreneurship.


L’idea di MHUSE

MHUSE, Masters Human for Social Entrepreneurship, si propone di rispondere al crescente fabbisogno di rinnovamento e di sviluppo delle imprese sociali italiane incrementando la carica innovativa e la professionalità di quei manager che quotidianamente si trovano ad affrontare sfide complesse in un sistema economico e sociale in continua evoluzione. In quest’ottica MHUSE si propone di offrire ai partecipanti ai master le competenze necessarie a gestire un’impresa sociale, soprattutto attraverso l’uso di strumenti e metodologie innovative come, ad esempio, il social impact investment, i social bond e le metriche legate al valore sociale dell’attività imprenditoriale. Per raggiungere questo obiettivo Human Foundation ha dato vita ad una rete che ricomprendere diversi atenei italiani - l’Università Cattolica, la Luiss, il Politecnico di Milano, il Dipartimento di Management de La Sapienza di Roma - e realtà industriali, finanziarie e cooperative che a diverso titolo sono interessate allo sviluppo di un solido sistema di imprenditoria sociale all’interno del nostro Paese.


Executive Master in Social Entrepreneurship

La prima iniziativa sviluppata nell’ambito di MHUSE è l’Executive Master in Social Entrepreneurship (EMSE), organizzata dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano con la direzione del prof. Mario Molteni, che prenderà ufficialmente avvio nel prossimo autunno. EMSE vuole rispondere al fabbisogno di competenze di chi opera all’interno di imprese sociali italiane, o che intende avviare percorsi di start-up in tale contesto, offrendo strumenti innovativi per affrontare le sfide del presente. Negli ultimi anni, anche a causa delle mutate condizioni economico-finanziarie dettate dalla crisi, l’imprenditoria sociale è andata infatti assumendo un peso sempre maggiore dal punto di vista economico e sociale, ma questa importante crescita rischia di non essere duratura in assenza di operatori competenti e preparati.

E’ per questa ragione che EMSE si propone di offrire agli studenti partecipanti la possibilità di confrontarsi e conoscere un ampio network di imprese sociali e professionisti del settore che possano adeguatamente sostenerne la crescita culturale e professionale, condividendo in particolare le esperienze e le competenze sviluppate in alcuni centri di eccellenza: Alta Scuola Impresa e Società ALTIS dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, LUISS Guido Carli Roma, Politecnico di Milano e la Digital Accademia. Il master potrà inoltre contare sul sostegno di Vodafone Foundation e si avvarrà delle partnership sviluppate con due importanti network del sistema cooperativo italiano: Confcooperative e Legacoopsociali.

Il master, della durata di 12 mesi (settembre 2014 – settembre 2015), prevede un Boot Camp Iniziale (5 giorni di lezione, 8 ore a giornata); 7 sessioni da 3 giorni (giovedì, venerdì e sabato) dedicate a lezioni e a incontri da svolgersi ogni 4-5 settimane; una fase conclusiva in cui possa essere presentato e discusso il “lavoro sul campo”. Con quest’ultimo termine si indica l’implementazione da parte dei partecipanti, in una o più aree rilevanti per l’impresa e il suo sviluppo, di un progetto realizzato con il supporto di un esperto. Il project work, della durata prevista di circa 500 ore, si svolgerà al termine dei nove moduli così da poter permettere l’applicazione diretta le conoscenze acquisite durante tutto il percorso del Master. Alla formazione frontale si affiancherà la formazione a distanza (FAD), che avverrà tramite l’ausilio di una piattaforma LMS (Learning Management System).


Modalità di accesso

L'accesso al master è riservato a laureati, sia triennali sia magistrali, provenienti da qualsiasi facoltà. Possono essere ammessi anche candidati non laureati, qualora abbiano maturato qualificanti esperienze professionali, essi tuttavia saranno ammessi alla sola frequenza dei corsi, senza rilascio del titolo finale. Non sono previsti limiti di età, ma il master si rivolge prevalentemente a giovani manager già attivi all’interno di un’impresa sociale. Per i primi 30 iscritti che supereranno la selezione è disponibile un contributo offerto da Human Foundation del valore di 5.000 € a parziale copertura della quota di partecipazione. Il termine per l'iscrizione al master, inzialmente previsto per il 31 luglio, è stato posticipato all'8 settembre 2014.
Per maggiori informazioni scarica la scheda informativa oppura clicca qui.

 

 
NON compilare questo campo