TERZO SETTORE / Fondazioni
La Fondazione di Comunità Val di Noto festeggia i primi cinque anni di attività
L'8 marzo a Modica si svolgerà un evento dedicato ai giovani per fare il punto su quanto fatto finora e, soprattutto, pensare al ruolo futuro della fondazione
07 marzo 2019

Nel febbraio 2014 nasceva ufficialmente Fondazione di Comunità Val di Noto (di cui vi avevamo già raccontato qui). Si tratta di una delle cinque realtà filantropiche promosse da Fondazione CON IL SUD nel Mezzogiorno (a cui abbiamo dedicato parte del Terzo Rapporto sul secondo welfare), costituita grazie all'impegno di diversi attori della società civile operanti sui distretti sociosanitari di Siracusa, Augusta, Lentini, Noto e Modica, a cavallo tra le provincie di Siracusa e Ragusa. 

Nel comunicato diffuso in occasione del quinto compleanno della Fondazione il Presidente Maurilio Assenza ha voluto sottolineare come "cinque anni siano sono molti, ma sono bastati per dare una configurazione alla Fondazione: non semplice erogazione di fondi ma raccordi che hanno permesso condivisioni, che hanno rafforzato progettualità, che hanno generato cultura. Per questo il tema dei cinque anni diventa quello del futuro possibile. Il futuro possibile anzitutto nel ritessere comunità, e quindi nel trovare o ritrovare vie per lo sviluppo dei territori".

Ripensando alle attività di questi anni Assenza ricorda come i momenti più belli siano stati "quelli in cui ci siamo visitati e abbiamo potuto scoprire quanta solidarietà nascosta continua a lievitare la pasta di questi nostri territori. Non siamo ingenui, ci sono anche tante contraddizioni ma c’è anche il segreto di un vero servizio: il darsi generoso e gratuito “per” e “con”. Senza puntare su protagonismi personali e apparenze ma con la tenacia della cura educativa, il coraggio di allargare i confini, la sapienza di camminare insieme. I momenti più intensi sono stati quelli in cui il pensare ha sposato la realtà e la realtà è stata illuminata dal pensare. “Un pensiero che geme” – diremmo con Pascal. Che coglie gemiti e diventa generativo" Guardando al futuro, quindi, Assenza parla di un impegno "che darà frutti se rafforzeremo coralità, progettualità, riflessione prospettica".

Proprio per ricordare i cinque anni trascorsi e "cercare il futuro", la Fondazione ha organizzato un incontro dedicato ai giovani che si svolgerà venerdì 8 marzo presso la Domus S. Petri di Modica. All'evento parteciperanno Carlo Borgomeo, presidente della Fondazione CON IL SUD che tanto ha sostenuto la Fondaizone, Aldo Bonomi, che ha avviato interessanti percorsi di cittadinanza, e Salvatore Rizzo.

 


Il ruolo delle Fondazioni di comunità per l'infrastrutturazione sociale del Mezzogiorno

Filantropia Comunitaria nel Mezzogiorno: la Fondazione Val di Noto

Il Mezzogiorno può rilanciarsi solo ripartendo dai giovani

In Sicilia nasce una nuova fondazione comunitaria

Scommettere sul Sud e sui bambini: l'unico azzardo possibile

La Fondazione che lavora "con il Sud" per l'infrastrutturazione sociale