TERZO SETTORE / Fondazioni
Bandi 2013: i programmi di Fondazione con il Sud e Compagnia di San Paolo per il 2013
02 febbraio 2013

Con l’inizio dell’anno molti enti hanno pubblicato le proprie linee programmatiche e i relativi bandi per il 2013. Tra questi anche Fondazione con il Sud e Compagnia di San Paolo, che presentiamo nell’articolo che segue.
 

I bandi 2013 di Fondazione con il Sud

Fondazione CON IL SUD ha recentemente pubblicato il Documento Programmatico Annuale 2013, che delinea le modalità di intervento per l’anno in corso, coerentemente con quanto definito nel Documento Programmatico Pluriennale 2013-2015. Il programma di interventi si articola sulle seguenti azioni:

1. Bando Educazione dei giovani 2013: il bando intende rafforzare l’intervento di recupero dei minori fuoriusciti dall’obbligo scolastico e prevenire la dispersione scolastica.
In particolare, si ritiene determinante rafforzare ulteriormente il ruolo degli istituti scolastici - prevedendo azioni specifiche integrate con le loro attività didattiche ordinarie - e, parallelamente, valorizzare il ruolo della famiglia quale nucleo centrale dello sviluppo personale e sociale dei ragazzi, anche mediante il sostegno e il coinvolgimento attivo dei genitori nel percorso educativo.
Il Bando sarà rivolto alle organizzazioni di volontariato e terzo settore per la costituzione di partnership che vedano coinvolti altri soggetti quali istituti scolastici, istituzioni locali, università, e altri operatori interessati.

2. Bando per la Valorizzazione e Sostenibilità dei Beni Confiscati alle Mafie 2013: la Fondazione intende rinnovare il proprio impegno al sostegno di iniziative volte a valorizzare l’utilizzo sociale di beni confiscati alle mafie. Il Bando sarà rivolto esclusivamente all’utilizzazione di quei beni, già assegnati e privi di ipoteche o altri vincoli, sui quali possano essere attivate azioni sia di valorizzazione e potenziamento di iniziative già in essere, che di avvio di nuove attività.
Il Bando sarà rivolto alle organizzazioni di volontariato e terzo settore, in partnership con altri soggetti pubblici e privati, che siano in grado di proporre iniziative efficaci e durevoli nel tempo, tali da garantire la sostenibilità futura dell’utilizzo. I relativi progetti dovranno comunque riferirsi a beni nella disponibilità, a qualsiasi titolo, dei proponenti.

3. Sperimentazione di Progetti Speciali e Interventi Innovativi sul tema delle carceri e del disagio familiare: il 2013 vedrà il completamento del processo di selezione delle proposte di pervenute in relazione alla prima edizione dell’iniziativa, avviata nel 2010 e volta a sostenere interventi ad alto contenuto innovativo che non rientravano negli ambiti di intervento tradizionalmente promossi dalla Fondazione. Sulla base dell’analisi delle numerose progettualità pervenute in risposta all’edizione del 2010, la Fondazione si è proposta di concentrare di volta in volta l’iniziativa su di un più specifico ambito di intervento. Per il 2013 la scelta è stata di sviluppare un bando dedicato, appunto, al tema delle carceri e del disagio familiare, con eventuale particolare riferimento alle donne.

4. Sostegno alle reti di volontariato: confermando la caratteristica peculiare del bando, attraverso tale iniziativa non verranno sostenuti progetti specifici, quanto piuttosto interventi tesi al rafforzamento dell’attività principale svolta dalle organizzazioni e dalle reti di volontariato, che operino su base territoriale e/o tematica, finalizzati ad amplificare l’impatto sociale sul territorio meridionale delle reti di volontariato e lo sviluppo delle comunità, favorendo ove possibile la sperimentazione di nuove modalità di lavoro e cooperazione.

5. Iniziative di cofinanziamento: la Fondazione intende proseguire la sperimentazione delle iniziative in cofinanziamento con altri soggetti erogatori, con l’obiettivo di produrre un effetto “leva” sul processo di infrastrutturazione sociale al Sud. Tale linea di intervento è pertanto rivolta ad enti erogatori non meridionali e a soggetti del non profit che intendono avviare un percorso comune di collaborazione con la Fondazione, al fine di sostenere o realizzare interventi congiunti nel Mezzogiorno. La Fondazione potrà mettere a disposizione fino ad un massimo del 50% delle risorse finanziarie complessivamente previste per gli interventi di cofinanziamento. Si rimanda al Regolamento per un maggiore dettaglio e per informazioni specifiche sulle modalità e sui criteri di partecipazione a tale iniziativa.

6. Costituzione di nuove fondazioni di comunità nel Mezzogiorno: a conferma dell’interesse da parte della Fondazione alla promozione delle Fondazioni di Comunità, verranno destinati fondi aggiuntivi a tale scopo. La Fondazione procederà alla promozione del nuovo Regolamento e alla valutazione di eventuali richieste di sostegno alla costituzione di nuove Fondazioni di Comunità: particolare attenzione sarà dedicata ai soggetti ed ai partenariati che, a conclusione di un’iniziativa congiunta promossa con il contributo della Fondazione, intendano rafforzarne la presenza e, possibilmente, la sostenibilità, attraverso la costituzione di una Fondazione di Comunità.

La Fondazione, inoltre, ha introdotto una nuova procedura di partecipazione ai bandi che prevede in sostituzione alla spedizione cartacea delle proposte di progetto, la compilazione e l’invio on-line della documentazione.

 

I bandi della Compagnia di San Paolo

Anche Compagnia di San Paolo ha recentemente presentato le proprie linee programmatiche per l’anno 2013. Nel 2013 le due leve di azione prevalenti della Compagnia saranno la solidarietà - attraverso il sostegno alle politiche sociali - e lo sviluppo - tramite ricerca e alta formazione - ai quali saranno destinati due terzi delle risorse disponibili. Le erogazioni per l’anno in corso sono programmate, infatti, in 128 milioni di euro di cui 49 milioni verranno indirizzati al sociale (39%), 43 milioni alla ricerca e alta formazione (33,5%), 16 milioni al patrimonio artistico (12,5%), 15 milioni alle attività culturali (11,7%), 5 milioni alla sanità (4%) e più 4,7 milioni di fondi speciali per il volontariato. Le attività della Compagnia San Paolo saranno quindi realizzate intorno ai temi seguenti:

- ricerca e istruzione superiore: l’obiettivo è creare un territorio capace di fare (e attrarre) ricerca. Una ricerca scientifica e tecnologica sostenuta da uno sforzo continuativo di miglioramento delle prestazioni competitive, una ricerca economica, giuridica, socio-politica e internazionalistica sostenibile grazie all’integrazione fra enti. Si intende, inoltre, rafforzare la competitività degli atenei;

- politiche sociali: sostenere la creazione di una città capace di definire un nuovo welfare. Difficile accesso al lavoro e all’abitazione, nuove povertà, ridotte possibilità di affermazione dei giovani, vite più dure per le persone in difficoltà: sono questi i temi fondamentali che la Compagnia affronterà promuovendo progetti e pratiche innovative con nuove coalizioni di sforzi e attori;

- patrimonio, beni e attività culturali: tutelare e valorizzare il patrimonio storico-culturale e promuovere iniziative culturali attraverso un oculato e razionale impiego delle risorse privilegiando le iniziative qualificate, durevoli e sostenibili;

- sanità: il settore sanitario può diventare una risorsa di crescita. Si ritiene che solo un’efficiente mobilitazione di tutti gli attori potrà consentire il necessario ridisegno del sistema sanitario, in vista della sua sostenibilità nel tempo. Con le limitate risorse del settore è indispensabile una stretta focalizzazione sul miglioramento tecnologico dei grandi ospedali torinesi e la connessione con la ricerca scientifica.

Tra le novità del 2013 saranno poi approfonditi i modelli gestionali innovativi già avviati nel 2012 soprattutto nell’ambito del welfare e sarà avviata la raccolta di risorse economiche tramite lasciti e donazioni per solidarietà, rinnovando così una tradizione viva fin dai primissimi anni di vita della Compagnia. La Compagnia, infine, per celebrare i 450 anni dalla sua nascita, svolgerà attività e iniziative volte a ricordare la propria storia, i propri compiti e il suo ruolo filantropico.

 

Riferimenti

Bandi 2013 Fondazione con il Sud

Documento Programmatico Annuale 2013 Fondazione con il Sud

Linee programmatiche 2013 Compagnia di San Paolo
 

Torna all'inizio

 
NON compilare questo campo