"Far crescere il sociale": la Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì mette a fuoco i progetti per il territorio
Lo scorso sabato 12 maggio, si è tenuto a Forlì il convegno "Far crescere il sociale", volto a mettere a fuoco i progetti e le iniziative messe in atto dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì, in collaborazione con i diversi attori - pubblici e privati - del territorio, per continuare a far crescere (quantitativamente e qualitativamente) il terzo settore | Forlì Today, 10 maggio 2018
 
Per finanziare il Terzo settore non esiste solo la logica concorrenziale
Quello delle modalità di finanziamento delle attività del Terzo settore, sul quale di recente è stato aperto su un dibattito tanto positivo quanto necessario che ha coinvolto Carola Carazzone di Assifero, Federico Mento di Human Foundation, Elisa Ricchiuti di Cergas, Flaviano Zandonai di Iris Networ, è un tema di assoluta importanza per il mondo del non profit | Claudia Fiaschi, Vita, 11 maggio 2018
 
Ad Asti i disabili psichici sperimentano l'autonomia con il volontariato
Una sfida contro gli stereotipi sulla disabilità: è essenzialmente questo il senso del progetto “Allarghiamo il cerchio”, promosso dal servizio “Educativa territoriale disabilità” dell’assessorato ai servizi sociali del comune di Asti e sostenuto dal Csv locale | Redattore Sociale, 3 maggio 2018
 
Tanti soldi per il sociale? Tre sfide per non perdere un'occasione
Dopo la stagione della "qualità" e dell’innovazione, quasi come il traguardo di un percorso, per il Terzo settore sembra sia arrivato il momento dell’"impatto". Da un paio di anni il tema è al centro di un intenso dibattito e confronto che coinvolge non solo gli addetti ai lavori del non profit e dell’impresa sociale ma anche altri interlocutori | Paolo Venturi e Flaviano Zandonai, Avvenire, 10 maggio 2018
 
Spendere meglio con un Welfare di tipo generativo
Un welfare "generativo" che abbia come obiettivo spendere meglio, anzi "moltiplicare" le risorse a disposizione. Perché il sistema assistenzialistico, delle erogazioni a pioggia e a fondo perduto, ha dimostrato da tempo la sua inefficacia. Questo il pensiero di Tiziano Vecchiato, presidente della Fondazione Emanuela Zancan | Cinzia Arena, Avvenire, 4 maggio 2018
 
Fondazione Cariparma: nel 2017 deliberati quasi 13 milioni per il welfare
Il Consiglio generale di Fondazione Cariparma ha approvato il bilancio 2017, esercizio che evidenzia un importo deliberato complessivo di oltre 17 milioni di euro in sostanziale aumento rispetto all’esercizio precedente | La Repubblica, 24 aprile 2018
 
Fondazione Carispezia: online il "Bando Aperto 2018" nel settore Welfare e Assistenza Sociale
Fondazione Carispezia ha pubblicato un “Bando Aperto” nel settore del Welfare e Assistenza Sociale, con l’obiettivo di sostenere eventuali emergenze e/o azioni significative sul territorio della provincia della Spezia e della Lunigiana che, pur essendo coerenti con gli obiettivi programmatici e le aree d’intervento della Fondazione, non rientrano per tematiche e/o tempistiche in specifici bandi di erogazione | La Spezia Cronaca4, 23 aprile 2018
 
Una task force di manager a disposizione del non profit
Il Gruppo Volontariato Manager per il Sociale di Manageritalia Milano mette a disposizione di enti e imprese con finalità sociale, l’intero patrimonio di competenze professionali maturate dai propri soci. Oltre 220 Dirigenti, in servizio o in pensione, offrono gratuitamente le proprie competenze manageriali per risolvere i problemi delle organizzazioni impegnate in attività sociali no profit | Vita, 16 aprile 2018
 
Il Terzo settore ha bisogno di leader, non di manager
Prosegue il dibattito sui limiti del modello dei finanziamenti a bando nel Terzo settore aperto dall'interessante intervento di Carola Carazzone di Assifero e seguito dai contributi di Federico Mento di Human Foundation e Elisa Ricciuti di Cergas-Bocconi. Il portale Vita.it propone il punto di vista di Christian Elevati, esperto in Social Impact Management & Evaluation, Theory of Change e Social Innovation | Christian Elevati, Vita, 6 aprile 2018
 
L'ambulatorio che accoglie stranieri senza tessera sanitaria e homeless
Venticinque anni fa, quando hanno aperto l’ambulatorio, avevano circa 300 pazienti. Oggi hanno quasi 24 mila cartelle e fanno 6/7 mila visite all’anno. Sono i volontari dell’associazione Sokos, fondata nel 1993 a Bologna per prestare assistenza medica di base e specialistica gratuita e prescrivere farmaci a persone che altrimenti non potrebbero accedere alle cure, perché senza dimora o stranieri senza tessera sanitaria | Benedetta Aledda, Redattore Sociale, 5 aprile 2018
 
450 mila euro per gli spazi rigenerati con il bando culturability di Fondazione Unipolis
C’è tempo fino al 20 aprile alle ore 13 per partecipare al bando culturability, promosso dalla Fondazione Unipolis: 450 mila euro per sostenere progetti culturali innovativi ad alto impatto sociale che rigenerano e danno nuova vita a spazi, edifici, ex siti industriali, abbandonati o sottoutilizzati | Vita, 4 aprile 2018
 
Cooperative di comunità, dove non arriva il welfare tradizionale arrivano i cittadini
Un nuovo welfare per una nuova società. Collettivo, generativo, e comunitario. All'interno di un'idea di comunità in cui tutti i cittadini si sentano coinvolti e responsabili nella gestione delle vulnerabilità diffuse. In questo quadro si muove il progetto Welcom proposto dalla Fondazione Manodori | Linkiesta, 7 aprile 2018
 
Fondazione CaRiPerugia presenta un bando da 2 milioni per progetti di welfare
Due milioni di euro a sostegno di progetti di welfare comunitario su temi particolarmente critici che stanno investendo il tessuto sociale regionale in maniera più marcata rispetto al resto del paese. Visto il perdurare della crisi economica e l'acuirsi delle varie forme di fragilità e disagio sociale, la Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia rafforza il proprio impegno nella tutela delle categorie deboli con l'apertura del bando straordinario dal titolo "Iniziative per un welfare di comunità" | TuttoOggi.info, 4 aprile 2018
 
Gruppi d'acquisto familiari: ecco come funziona la spesa solidale
Siamo a Limbiate, hinterland milanese, nel magazzino messo a disposizione da una parrocchia. Una decina tra uomini e donne smista la merce consultando il "foglio d’ordine", inscatola, sigilla, spedisce. Poi con i furgoni la spesa arriverà al domicilio chi l’ha ordinata. Questa è la ricetta dei gruppi d'acquisto familiari | Luciano Moia, Avvenire, 23 marzo 2018
 
Impatto, condivisione e responsabilità: una rivoluzione per tutti
Elisa Ricciuti, ricercatrice del Cergas (Centro di Ricerche sulla Gestione dell'Assistenza Sanitaria e Sociale) dell'Universtà Bocconi, su Vita interviene nel dibattito sul futuro del terzo settore italiano aperto da Carola Carazzone sul Giornale delle Fondazioni e rilanciato da Federico Mento con una riflessione affidata a Secondo Welfare. | Elisa Ricciuti, Vita, 29 marzo 2018
 
"Working Pink", l'impegno delle Acli per aiutare le donne a ritrovare lavoro
WORKing pink è un progetto delle Acli di Bologna pensato per sostenere l’occupazione femminile. Il primo incontro dell'iniziativa - svolto a febbraio 2018 - ha coinvolto 10 donne italiane che per svariati motivi sono disoccupate. Il secondo incontro si è invece tenuto lo scorso 15 marzo e ha coinvolto 10 donne straniere, anch'esse senza lavoro | Redattore Sociale, 23 marzo 2018
 
Welfare: alle radici del nuovo modello pubblico, privato e civile
Dove andrà il welfare? E soprattutto quale ruolo giocherà il Terzo settore dopo la sua Riforma? Come superare il dilemma della “coperta corta”, che antepone l’impennata della domanda sociale ai tagli alla spesa pubblica? Cavalcando l’attuale onda del consenso e della diffusione, il welfare aziendale sarà la risposta ai bisogni di una fetta della nostra società? Oppure quali altre soluzioni escogitare? | Aiccon, 20 marzo 2018
 
Soli e in difficoltà economica: nasce il co-housing per i padri separati
Una risposta per un bisogno sommerso ma diffuso, resa possibile grazie al lavoro in rete fra enti locali, servizi sociali, associazioni, parrocchie e le stesse persone che si trovano in difficoltà: si chiama "Io sto con te" ed è il nuovo servizio di ospitalità e di aiuto per genitori separati presentato lo scorso 19 marzo a Parma | Redattore Sociale, 19 marzo 2018
 
Il nuovo welfare non è più affar di Stato. Serve un sistema integrato
«A fianco di misure fiscali, che favoriscano la possibilità di fare emergere il lavoro nero largamente diffuso nelle prestazioni di cure domiciliari», sottolinea Giuseppe Guerini, presidente Federsolidarietà e portavoce Alleanza delle cooperative sociali, «dobbiamo impostare un sistema di assicurazioni e di welfare integrativo, di carattere mutualistico, che aiuti a preparare una rete di protezione per i non autosufficienti di domani, coinvolgendo famiglie, comunità, Terzo settore e imprese» | Giuseppe Guerini, Vita, 16 marzo 2018
 
Quegli educatori che aiutano ad essere genitori
A Milano si chiama ADM, Assistenza Domiciliare Minori, e a Roma si chiama Sismif, Servizio Integrato a Sostegno del Minore in Famiglia. Un servizio che Arché svolge da sempre attraverso l’importante figura degli educatori che entrano nelle case dove il disagio dei genitori è così forte che riesce a piegare anche la gioia spontanea di un bimbo | Vita, 8 marzo 2018
 

 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13