Welfare: ritorno al futuro dell'innovazione sociale
Nel corso della storia la matematica ha spesso interpretato o anticipato gli elementi che la società ha scelto come suo fondamento. In ogni epoca c'è sempre stato un nuovo paradigma che una volta adottato ha sconvolto tutto quel che in ...
 
Dietro le quinte del Banco alimentare
Sul Corriere della Sera un approfondimento sulla Volontariato d'impresa promosso dal Banco Alimentare. Sono infatti sempre di più le aziende che scelgono di coinvolgere i propri dipendenti, a gruppi di 20-25 persone per volta, come volontari nelle attività del magazzino del Banco Alimentare della Lombardia a Muggiò. | Corriere della Sera, 6 ottobre 2013.
 
Nella Terra di Mezzo...
Paolo Venturi sul suo blog, pubblicato su Vita.it, guarda con interesse all'avvento della finanza per il mondo del non profit, una "Terra di Mezzo" popolata da una pluralità di soggetti mutualistici, associativi, fondazionali, for profit che si contendono uno spazio, quello dell’’imprenditorialità sociale. | Paolo Venturi, Co-operare, 27 settembre 2013
 
Il welfare circolare che rigenera le istituzioni
Così si esprime Stefano Zamagni, intervistato da Corrado Fontana per Valori, presenta il tema delle Giornate di Bertinoro 2013 "Rigenerare le istituzioni. Il contributo dell'Economia Civile all'innovazione istituzionale", che si svolgeranno il prossimo 11 e 12 ottobre. | Corrado Fontana, Valori, Settembre 2013
 
MiTo, un'area laboratorio per il (secondo) nuovo welfare
Prima l'industria, poi la cultura, ora le politiche sociali. Il MiTo, l'asse tra Milano e Torino, cerca di lanciare un salvagente al welfare. Ci provano la Fondazione Cariplo e la Compagnia di San Paolo, che tra Torino e Milano hanno deciso di avviare un cantiere permanente, una sorta di grande area laboratorio per il "secondo welfare", teorema che prevede un maggiore coinvolgimento dei privati | Marco Ferrando, Il Sole 24 Ore, 11 settembre 2013
 
Una lobby virtuosa per il non profit
Su Avvenire Andre Di Turi intervista Giorgio Fiorentini, Responsabile per il settore imprese sociali e aziende non profit dell’Ipas Bocconi (Istituto di Pubblica amministrazione e Sanità) e autore di numerosissimi articoli e pubblicazioni sul tema (il prossimo lavoro è in uscita a settembre). Secondo Fiorentini in Italia ci sarebbe bisogno di una lobby virtuosa del non profit "Che faccia passare anche tramite aspetti normativi e istituzionali il concetto dell’impresa sociale come impresa che può fare profitti, che poi si possono non distribuire o distribuire solo in parte". | Andre Di Turi, Avvenire, 30 agosto 2013
 
Terzo settore chiede a Letta un tavolo di confronto
Coesione sociale, sviluppo sostenibile, economia civile, sostegno all'azione del terzo settore italiano, istituzione di sedi stabili di confronto con le parti sociali, soprattutto dopo il subentro della Presidenza del consiglio alla soppressa Agenzia del terzo settore. Sono questi i temi prioritari che il Forum nazionale del terzo settore ha affrontato durante un incontro con il premier Enrico Letta, il quale - riferisce una nota - si e' impegnato a considerare agevolazioni fiscali per il comparto. | Asca, 27 agosto 2013
 
Una risorsa vitale che non può essere trascurata
A partire dai dati del censimento Istat Paolo Venturi, direttore di Aiccon, e Flaviano Zandonai, segretario di Iris Network, analizzano il ruolo dal terzo settore all'interno del contesto italiano. Il crescente peso del mondo non profit è sempre più importante non solo dal punto di vista sociale ma anche economico, e nei prossimi anni occorrerà porgere maggiore attenzione verso questa risorsa ormai vitale.
 
Crowdfunding, le “collette” per il rilancio
Arriva in Italia il regolamento Consob, il primo del genere in Europa, sul finanziamento delle start-up attraverso il "crowdfunding". Grazie all'introduzione di queste regole i cittadini potranno finanziare imprese innovative che presentino specifici requisiti. E' un'occasione importante, giacchè si stima che le piattaforme di crowdfunding al mondo siano quasi cinquecento, per un giro di contributi di circa tre miliardi di euro nel 2012, che potrebbero essere il doppio, secondo alcune stime, nel 2013. Si è, quindi, stabilmente affermato un nuovo, importante canale per il finanziamento di iniziative di vario tipo, che si affianca ai canali tradizionali, come il finanziamento pubblico e gli sponsor | Juan Carlos De Martin, La Stampa, 27 luglio 2013
 
Guzzetti: "Il nuovo welfare: plurale e ancorato al territorio"
Giuseppe Guzzetti, presidente di Acri e di Fondazione Cariplo, in un'intervista rilasciata ad Avvenire ha spiegato come nel nostro Paese occorra pensare, e in fretta, a una ricalibratura del sistema di welfare da realizzare anche attraverso interventi di secondo welfare, di cui le Fondazioni di origine bancaria sono importanti promotrici. | Marco Girardo, Avvenire, 15 luglio 2013
 
Fondazioni di comunità per raggiungere le «periferie»
Andrea Di Turi su Avvenire racconta la storia delle Fondazioni di comunità italiane, veri e propri pilastri del secondo welfare. Un modello, quello delle Community Foundations, nato e sviluppatosi negli Stati Uniti all’inizio del secolo scorso e che, verso la fine degli anni ’90, si è diffuso anche in Italia su iniziativa della Fondazione Cariplo col Progetto Fondazioni di Comunità. | Andrea di Turi, Avvenire, 14 luglio 2013
 
Un'altra economia, un altro welfare. Il Terzo settore in Italia e in Brasile
C'è un altro modo di fare impresa, si può rilanciare l'economia e non penalizzare il welfare anche in un momento di crisi? Cinque regioni italiane: l'Umbria, le Marche, la Toscana, l'Emilia Romagna e la Liguria incontrano alla Camera (il 27 e il 28 giugno) una delegazione del governo brasiliano
 
L'Arco e le pietre: il primo bilancio
Sono stati presentati giovedì 20 giugno i risultati del progetto “L’arco e le pietre”, progetto di coesione sociale realizzato a Mantova nei quartieri di Valletta Valsecchi e Te Brunetti, ideato da Arci Mantova coinvolgendo 58 realtà tra istituzioni, associazioni, parrocchie, cooperative sociali e, non da ultimi, gli stessi cittadini.
 
Rassegna stampa convegno "Un'impresa comune. Riprogettare il welfare"
Lunedì 6 maggio presso il Teatro Regio di Torino si è volto il convegno “Un’impresa comune. Riprogettare il welfare”. L’evento, organizzato da Compagnia di San Paolo e Fondazione Cariplo, ha cercato di individuare le grandi sfide che il welfare state italiano si trova ad affrontare, ponendo particolare attenzione al ruolo che le fondazioni di origine bancaria possono ricoprire per favorirne il superamento.
 
Rassegna Stampa convegno “Attori privati e terzo settore: le risposte alla crisi del welfare”
Venerdì 5 aprile 2013, presso la Sala assemblee del Banco di Napoli, si è svolto il convegno “Attori privati e terzo settore: le risposte alla crisi del welfare”. Al centro del dibattitto il ruolo del settore non profit per lo sviluppo del territorio in chiave socioeconomica. Nel corso dell'evento – organizzata da Centro Einaudi, Fondazione con il Sud e Srm – sono stati presentati anche Percorsi di Secondo Welfare e Quaderni di Economia Sociale. Breve rassegna stampa dell'evento
 
La Fondazione di Comunità della sponda sinistra del Piave
Su Avvenire un approfondimento riguardante la Fondazione di Comunità della sponda sinistra del Piave, esperienza che raccoglie 28 comunità del trevigiano che si sono messe insieme per rispondere alle necessità della popolazione dell'area. | Francesco Dal Mas, Avvenire, 9 marzo 2013
 
Un supermercato per chi non arriva a fine mese
Un supermercato per chi non arriva alla fine del mese è nato a Torino grazie all'attività dell'Associazione Terza Settimana, Ufficio Pio e Caritas. Un esempio concreto di come funzione il welfare 2.0. | Maria Teresa Martinengo, La Stampa, 7 marzo 2013
 
Quattro proposte per uno sviluppo umano integrale
Paolo Venturi, a partire dalle le indicazioni provenienti dalla XII edizione delle Giornate di Bertinoro, indica quattro proposte per favorire uno sviluppo umano integrale. Paolo Venturi, IdeaTRE60, 13 novembre 2012
 
La super Iva "gela" il welfare
Il previsto aumento dell'Iva sulle prestazioni socio-sanitarie ed educative svolte dalle cooperative sociali, che passerà dal 4 al 10%, rischia di dare il colpo di grazia a settori importantissimi per il nostro sistema di welfare. Il progetto del governo è stato accolto con durezza dalle organizzazioni del terzo settore, che chiedono all'esecutivo di non proseguire su tale strada. Elio Silva, Il Sole 24 Ore, 22 ottobre 2012
 
Meridione: esperienze e buone prassi dal terzo settore
Per festeggiare il sesto anniversario della Fondazione con il Sud a Torino il 28 e 29 settembre, presso la "Piazza dei Mestieri" di Torino, si svolgerà l'iniziativa "A Torino, con il Sud". In questa occasione si discuterà dell'importante ruolo che il terzo settore sta assumendo per il Meridione. Segnaliamo l'anteprima dell'evento pubblicata sul Corriere del Mezzogiorno.
 

 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14