PRIVATI / Finanza Sociale
Social Impact Agenda organizza un ciclo di webinar sulla finanza a impatto sociale
Gratuiti e aperti a tutti, si propongono come momenti di riflessione sulle esperienze più innovative nel panorama internazionale per approfondire cosa sia la corretta misurazione dell'impatto
21 ottobre 2020

La finanza non è solo speculazione e rendimento, ne esiste una che si preoccupa degli effetti sociali e ambientali generati dai propri investimenti. Si tratta della “finanza impact”, che scommette su investimenti che hanno l’obiettivo intenzionale di generare impatto sociale o ambientale positivo. A circa un mese dall'evento organizzato dal GSG - Global Steering Group for Impact investment, il movivemnto mondiale dell’impact economy, Social Impact Agenda, che costituisce il network italiano della finanza ad impatto sociale, lancia un ciclo di webinar per conoscere le esperienze più innovative del panorama internazionale e lavorare sulla “impact integrity”, ovvero la corretta misurazione dell’impatto sociale.

In tal senso sono previsti tre appuntamenti per discutere con i massimi esperti internazionali, docenti e professionisti della finanza, delle ricadute sociali e ambientali delle scelte economico-finanziarie. Gli incontri, tutti gratuiti e aperti al pubblico, tratteranno temi rilevanti per gli operatori economici dei settori profit e non-profit, dalle imprese sociali alle società finanziarie e di investimento, dai regolatori alle istituzioni pubbliche.

Il primo webinar si svolgerà il 21 ottobre, dalle ore 15.00 alle 16.30, sul tema “Impact Weighted Accounts Initiative”. George Serafeim, professore della Harvard Business School, spiegherà ai partecipanti come integrare alla contabilità finanziaria le dimensioni sociali e ambientali, al fine di supportare investitori e aziende nell’assumere decisioni di business più sostenibili. A introdurre Serafeim sarà Giovanna Melandri, presidente di Social Impact Agenda per l’Italia.

Il secondo webinar si svolgerà il 13 novembre, dalle ore 15.00 alle 16.30, in collaborazione con l’Università di Roma La Sapienza, e si occuperà di "Impact Management Project". Interverranno Clara Barby, CEO di Impact Management Project (IMP) e Filippo Montesi, Segretario generale di Social Impact Agenda per l’Italia. 

Il terzo e ultimo incontro si terrà il 30 novembre, dalle 13.00 alle 14.30, con il titolo “SDG Impact standards for Bonds & Equity funds”, tema di cui discuteranno Elizabeth Boggs Davidsen, direttore SDG Impact presso UNDP, e Rosemary Addis, Board Trustee del GSG. Con loro il prof. Mario Calderini del Politecnico di Milano, presidente del Comitato Scientifico di SIA. 

Per partecipare è necessario iscriversi sul sito socialimpactagenda.it.
Per maggiori informazioni è possibile scrivere a segreteria@socialimpactagenda.it.

 

 


Regolare la misura: risvolti normativi dell'impatto sociale

Melandri: l'approccio Impact può essere strategico per le Fondazioni di impresa

Come inquadrare l'impatto sociale nella missione delle Fondazioni di origine bancaria

Evoluzioni e rivoluzioni nei modelli filantropici globali

Fondazione Cottino: puntare sulla filantropia strategica per generare impatto sociale

Finanza ad impatto sociale: uno sguardo alla nuova programmazione europea