PRIVATI / Finanza Sociale
Rotterdam, pronti due nuovi strumenti contro la povertà
Simone D'Antonio, Vita, 4 febbraio 2015
05 febbraio 2015

L’aumento della povertà urbana e del disagio sociale pone le città di tutta Europa nella necessità di trovare nuove risorse per la realizzazione di servizi efficaci in favore delle categorie più deboli. Non fa eccezione Rotterdam, Olanda, che negli ultimi mesi ha sperimentato alcuni social impact bond (anche se andrebbe forse approfondita meglio la struttura dello strumento per definirli tali) nel tentativo di favorire la creazione di nuova occupazione giovanile.

Il tasso di disoccupazione della città olandese tra 2008 e 2013 è praticamente raddoppiato, arrivando al 13,9%. Per questa ragione Abn Amro e Start Foundation hanno investito 680mila euro nel programma Buzinezzclub, iniziativa che in meno di nove mesi ha coinvolto oltre 160 giovani tra i 17 ai 27 anni fornendogli gli strumenti più adatti per avviarsi all’autoimprenditorialità e uscire così da una condizione di inattività particolarmente onerosa in termini di impatto sull’intero sistema di welfare locale.  

Visti i buoni risultati ottenuti sul fronte della disoccupazione giovanile, Rotterdam nel 2015 lancerà due nuovi strumenti finanziari che puntano ad affrontare il delicato tema della disoccupazione in età adulta agendo possibilmente in coordinamento con altri programmi nazionali e locali di welfare rivolti a categorie specifiche. Dalle famiglie che rischiano lo sfratto o sottoposte a eccessivo indebitamento fino agli ex detenuti, i nuovi progetti puntano ad affrontare situazioni in cui si incrociano molteplici criticità in modo da contribuire attraverso la creazione di nuovo reddito alla risoluzione contemporanea di un maggior numero di problematiche.


Rotterdam, pronti due social bond contro la povertà
Simone D'Antonio, Vita, 4 febbraio 2015

Potrebbe interessarti anche:

Se l'innovazione sociale costringe a ripensare i processi di policy-making

La finanza salverà il welfare?

Il versante soggettivo: istituzioni e attori protagonisti della finanza sociale

La rivoluzione alle frontiere della filantropia

Fondazioni bancarie e social impact bond: quale nesso?

Direzioni di sviluppo per studio e implementazione dei Social Impact Bonds

Il capitolo del Primo Rapporto sul secondo welfare dedicato alla finanza sociale 

 

 
NON compilare questo campo