PRIVATI /
Coronavirus, Edenred sostiene i Comuni italiani con i buoni spesa
La società emettitrice di buoni pasto e provider di welfare aziendale contribuirà alle spese sostenute dalle Amministrazioni comunali sul fronte alimentare
28 aprile 2020

Edenred, società emettitrice di buoni pasto e provider di welfare aziendale, ha avviato un'iniziativa rivolta ai Comuni italiani che stanno distribuendo buoni spesa per le persone in difficoltà economica a causa dell'emergenza dettata dalla pandemia di Coronavirus. Per ogni 100 euro di buoni spesa forniti ai Comuni attraverso la propia rete, Edenred aggiungerà il 20% in più. Perciò, se un Comune dovesse emettere 100.000 euro di buoni spesa, Edenred andrebbe ad aggiungere 20.000 euro. Come è possibile leggere da una nota pubblicata dall'Agenzia ANSA, molte Amministrazioni comunali stanno adottando lo strumento del buono pasto per far fronte all'emergenza: si tratta infatti di uno strumento già noto a molti, riconosciuto come facilmente fruibile dall’ANCI e già largamente utilizzato dalle famiglie, dalla grande distribuzione e dagli esercizi commerciali.


Per leggere il comunicato stampa pubblicato da Edenred

 


Il ruolo sociale delle imprese nei momenti difficili: il welfare aziendale ai tempi del Coronavirus

Welfare contrattuale e sanità integrativa ai tempi del Coronavirus

Il Coronavirus e i nervi scoperti del welfare italiano