PRIVATI / Aziende
People Caring e Diversity Management: l'esperienza del Gruppo Mastrotto
Già da alcuni anni, la società nata in Veneto investe molto per la cura e il sostegno dei suoi dipendenti. Ve ne parliamo in questo approfondimento.
18 giugno 2019

Gruppo Mastrotto, azienda leader nel settore nella lavorazione delle pelli bovine per pelletteria, calzatura, automotive, arredamento, abbigliamento, nautica e aviazione, ha recentemente ricevuto un importante riconoscimento grazie al suo approccio innovativo nel campo del welfare aziendale. Lo scorso 30 maggio l’azienda veneta si è infatti aggiudicata il Premio “People Caring & Diversity” nel corso dell’evento “WelfaRevolution” promosso da Edenred Italia, società leader nel settore dei buoni pasto e ristorazione e provider di welfare aziendale.


Il welfare del Gruppo Mastrotto

Già da diversi anni il Gruppo Mastrotto ha introdotto una serie di iniziative dedicate ai proprio dipendenti. Questo primo progetto - un tempo indicato con “Gruppo Mastrotto Ti dà Valore” e ora parte di una più ampia strategia denominata People Next Level finalizzata a valorizzare al massimo il capitale umano aziendale - ha previsto varie opportunità: dalle borse di studio per i figli dei dipendenti, alle attività di formazione, dalla convezione con centri medici specialisti, fino ai buoni spesa e alla mensa aziendale.

Nel corso dell’ultimo anno, allo scopo di dare continuità a queste misure rivolte ai suoi collaboratori, la società ha attivato una piattaforma welfare Edenred che dà accesso a tutte le prestazioni previste dalla normativa vigente; si possono, quindi, effettuare versamenti a fondi previdenziali integrativi, richiedere rimborsi per le spese mediche o scolastiche, per i servizi destinati alla cura dei familiari e/o utilizzare il plafond per il benessere e il tempo libero.

Grazie anche ad un percorso di comunicazione e formazione, circa un anno dopo l’attivazione del portale informatico, oltre l’85% dei destinatari ha utilizzato il proprio plafond. Le prestazioni più richieste hanno riguardato i servizi alla persona (47%) e i buoni spesa (26%).

Tali risultati sono stati possibili anche grazie all’istituzione dello “Sportello Welfare” in azienda volto a fornire ai dipendenti una consulenza one to one, grazie al quale i dipendenti hanno maturato una crescente consapevolezza e autonomia nella gestione del piano welfare, nonché adeguato le offerte all’evolversi delle proprie condizioni personali e familiari.


Il Diversity Management

Nel contempo il Gruppo Mastrotto ha dato vita a un progetto innovativo e concreto di Diversity Management, volto a sostenere l’inclusione sociale e lavorativa di persone diversamente abili nel contesto lavorativo. L’intervento – nato dopo un periodo di progettazione con il coinvolgimento di professionisti con competenze specifiche - rientra nella strategia People, Next Level e si è posto il nobile obiettivo di far divenire la diversità in azienda un elemento positivo, fonte di ricchezza e di scambio.

Nello specifico, abbattendo barriere ed ostacoli che spesso impediscono alle persone non autosufficienti di realizzarsi da un punto di vista lavorativo, il Gruppo Mastrotto ha dato vita a postazioni di lavoro appositamente progettate per semplificare e rendere possibile lo svolgimento di alcune mansioni, nonché momenti di scambio e socializzazione con i colleghi. Obiettivo ultimo: realizzare un reparto con un livello di produttività in grado di renderlo sostenibile nel tempo. In totale sono stati quattro i lavoratori coinvolti che, lavorando part-time in un dipartimento dedicato, svolgono alcune attività con il supporto costante di operatrici con specifica formazione.


Il premio “People Caring & Diversity”

Grazie a questa sua attenzione verso la cura e il benessere dei lavoratori, ma anche grazie ad una più ampia attenzione ai temi della Responsabilità Sociale d’Impresa (o Corporate Social Responsibility), il Gruppo Mastrotto è stato premiato nel corso dell’evento “WelfaRevolution”. Proprio nel momento della consegna del Premio “People Caring & Diversity”, Chiara Mastrotto, Presidente del Gruppo, ha affermato: “il Gruppo Mastrotto ha da tempo maturato la consapevolezza che le persone e il loro benessere sono un asset fondamentale strettamente collegato alla crescita e al successo dell’azienda. Il tema del People Caring per il Gruppo Mastrotto” - ha continuato Chiara Mastrotto - “trova espressione in vari modi e si contraddistingue per l’attenzione alle persone del Gruppo e al loro benessere; le risorse umane sono per questa azienda il capitale strategico, il valore aggiunto unico e fondamentale per raggiungere i risultati aziendali”.

 


WelfareRevolution, ecco i piani di welfare aziendale più innovativi secondo Edenred

Flessibilità, ascolto e rilevazione dei bisogni: il piano di flexible benefits di EY

Push to Open: un esempio di welfare aziendale che genera impatto sociale

Brawo Spa, quando il welfare aziendale è frutto del dialogo e del confronto

Un buon piano di welfare parte dalla comunicazione: l'esperienza di Bofrost

Essere genitori: un'occasione di crescita (anche) per il lavoro