PRIVATI / Aziende
Anche Limonta investe nel welfare aziendale: possibilità di convertire il premio per 650 dipendenti
Resegone Online, 28 ottobre 2017
28 ottobre 2017

Dopo circa 10 mesi di trattative Limonta Spa (impresa che produce principalmente tessuti per abbigliamento, pelletteria, calzature e tessuti), affiancata da Confindustria Lecco e Sondrio, RSU e Organizzazioni sindacali hanno siglato l’accordo di rinnovo del contratto integrativo aziendale per i 650 collaboratori che operano nelle tre divisioni - plastica, tessile e cartotecnico - della storica azienda di Costa Masnaga.

La parte economica dell’accordo ha tre pilastri fondamentali: un maggior aiuto dell’azienda verso chi aderisce ai fondi di previdenza complementare previsti dai diversi contratti nazionali; un impianto premiante sempre più legato alla redditività dell’azienda senza dimenticare produttività, qualità del prodotto e partecipazione; l’introduzione della possibilità per ogni collaboratore di convertire liberamente il proprio premio di risultato in servizi di welfare aziendale usufruendo così dei benefici fiscali previsti dalle normative.

In merito, a partire dal 2018 ogni collaboratore di Limonta potrà spendere l’intero premio maturato l’anno precedente, o parte di esso, in servizi di welfare scegliendo tra le numerose opzioni che la piattaforma resa disponibile attraverso Confindustria Lecco e Sondrio propone, dal rimborso per le spese per la famiglia - come testi scolastici, centri estivi, assistenza anziani - al rimborso per le spese mediche, da coupon pre pagati per acquistare innumerevoli prodotti di uso abituale, ad attività ricreative, palestre, previdenza integrativa e molto altro.


Alla Limonta firmato il contratto aziendale per 650 lavoratori
Resegone Online, 28 ottobre 2017

 

 
NON compilare questo campo