PRIVATI / Assicurazioni
Medici, il rebus dell'assicurazione
02 luglio 2013

Le compagnie assicuratrici, complice il sempre più alto numero di richieste di risarcimento per presunti errori medici, ormai preferiscono evitare di assicurare alcune categorie maggiormente soggette a contenzioso (ortopedici, chirurghi, ginecologhi) o, se le assicurano, chiedono ai beneficiari cifre da capogiro, che possono arrivare fino a 20mila euro annui. Questa situazione, già di per sè molto complicata, si aggroviglierà  ulteriormente dal 13 agosto prossimo, quando scatterà l'obbligo per chi opera nel settore sanitario di sottoscrivere polizze RC professionali. Sibilla Di palma su Repubblica ha cercato di spiegare le dinamiche che hanno condotto a questa situazione per certi versi paradossale.

 

Medici, il rebus dell'assicurazione
Sibille Di palma, La Repubblica, 1 luglio 2013