Per i dipendenti Tecnau welfare aziendale e doppia tredicesima
Tecnau - multinazionale leader nella produzione di sistemi automatizzati per il trattamento e la finitura della carta per l’industria della stampa digitale - da oltre 15 anni riconosce ai propri dipendenti, poco meno di un centinaio, la doppia tredicesima e altre interessanti misure di welfare | Giampiero Maggio, La Stampa, 9 febbraio 2018
 
Per tutelare le fasce più deboli della popolazione serve il "Welfare produttivo"
Secondo Walter Anedda - presidente della Cassa Nazionale di Previdenza dei Dottori Commercialisti (Cnpadc) - per tutelare le fasce più deboli della popolazione è fondamentale passare da una logica "assistenzialistica" ad un "assistenziale" | Walter Anedda, Huffington Post, 9 febbraio 2018
 
Un patto tra aziende e dipendenti verso un nuovo welfare aziendale
Chiara Lupi - direttrice editoriale di ESTE - all'interno della rivista "Sviluppo&Organizzazione", ha intervistato i fondatori del provider di welfare aziendale Eudaimon: Alberto Profumo e Cesare Concina | Chiara Lupi, Sviluppo&Organizzazione
 
In Europa ogni Paese ha una ricetta per conciliare tempi di vita e lavoro
Le indicazioni dell’Arbeiten 4.0 in Germania, le modifiche al telelavoro culminate nella Loi Travail in Francia o ancora il New World of Working in Belgio. Non si può dire che negli ultimi anni la flessibilità spazio-temporale del lavoro non sia stato un tema centrale nell’agenda dei Paesi europei e gli eventi che hanno segnato lo sviluppo dello smart working ne sono la prova | La Repubblica, 6 febbraio 2018
 
Confartigianato Cesena: si diffonde il welfare nelle imprese della provincia
Confartigianato Cesena ha recentemente realizzato un'indagine che ha coinvolto circa 150 imprese di piccole e medie dimensioni del territorio. Secondo quanto emerge dal rapporto, il fenomeno del welfare aziendale è in progressivo e costante aumento tra le realtà imprenditoriali locali | Corriere Cesenate, 3 febbraio 2018
 
Jp Morgan, Amazon e Buffett investono nel welfare aziendale
Amazon, Berkshire Hathaway e JP Morgan daranno vita a una società indipendente che avrà la missione esplicita di ridurre gli oneri assistenziali a carico dei dipendenti e migliorare i servizi. Sarà nei fatti una società non-profit guidata da executive prestati dal prestigioso triumvirato e dedicata anzitutto, stando ai primi dettagli trapelati, allo sviluppo e adozione di tecnologie in grado di aumentare la trasparenza e semplificare il labirinto dei servizi medici statunitensi | Ansa, 31 gennaio 2018
 
Tra finanza sociale e il rilancio del welfare locale
La crisi economica iniziata nel 2007, accanto alle disfunzioni e alle difficoltà del Welfare State italiano, mettono in risalto l’esigenza di cercare e trovare soluzioni innovative da affiancare alle tradizionali politiche sociali, capaci di progettare processi di welfare virtuosi che mettano al centro la persona. E nella difficile ricerca di risorse e di fonti di finanziamento alternative, la finanza sociale prova a muovere i primi passi anche nel nostro Paese | Maria Sole Ferrieri Caputi e Valerio Gugliotta, Bollettino ADAPT, 31 gennaio 2018
 
Il welfare che non c'è più qui diventa aziendale. Esempi e idee
Inutile ricordare che il welfare sostenuto dalle risorse dello Stato è in profonda crisi. Lo dicono i tagli di tutti i governi che si affacciano sulla scena, la pioggia dei ticket in Sanità e le dinamiche pensionistiche che guardano all'aspettativa di vita degli italiani con preoccupazione. La Cisl ha saputo andare avanti e ha fatto del welfare, nella contrattazione aziendale, un punto fermo. Ma non ci sono solo le grandi imprese | Daniele Bonecchi, Il Foglio, 29 gennaio 2018
 
Prestiti agevolati ai dipendenti: Menci vara un nuovo welfare aziendale da un milione
Un milione di euro a disposizione dei dipendenti per prestiti per piccoli e medi investimenti della vita quotidiana. La Menci di Castiglion Fiorentino, leader internazionale nella produzione di semirimorchi e cisterne, vara un'innovativa formula di welfare aziendale | La Nazione, 24 gennaio 2018
 
Industria 4.0 e il nuovo welfare
Secondo Michele Tiraboschi (ADAPT), oggi il tema, da mettere al centro del confronto, è il rinnovamento dei sistemi di welfare e di relazioni industriali che restano ancorati a un modello di economia e di società tipico del Novecento industriale e che devono invece ora contaminarsi e rinforzarsi vicendevolmente | Michele Tiraboschi, Il Sole 24 Ore, 17 gennaio 2018
 
Legge di Bilancio, nuove possibilità per il welfare aziendale: il trasporto pubblico
Nuovi passi avanti in materia di welfare aziendale nell’ultima Legge di Bilancio: il commento del Prof. Alberto Brambilla, Presidente del Centro Studi e Ricerche Itinerari Previdenziali, sulle novità riguardanti il trasporto pubblico locale e il tragitto casa-lavoro | Alberto Brambilla, Aiwa.it, 8 gennaio 2018
 
Pmi a caccia di welfare. Le banche offrono i servizi per sanità e tempo libero
Non più soltanto una questione di conto corrente, credito, investimenti. Il rapporto tra banca e cliente si apre al welfare, ovvero un’ampia gamma di servizi alle grandi e piccole e medie imprese, dalla visita medica specialistica all’abbonamento al teatro, dal viaggio scontato ai libri dei figli. Lo hanno già fatto Intesa, Unicredit e Ubi, ora è il turno del Credem | Patrizia Capua, La Repubblica, 8 gennaio 2018
 
Welfare Aziendale. Le misure che contano più della decontribuzione 2.0
Nella recente Legge di Bilancio, il Governo ha scelto di ampliare ulteriormente gli spazi del welfare aziendale. Questo è un segnale della forza del welfare aziendale di cui la legge prende atto | Emmanuele Massagli, Il Sussidiario, 12 gennaio 2018
 
Filantropia e meritocrazia. Anche il filantropo deve saper scegliere
In Italia sta crescendo la filantropia privata e lo conferma la riforma del Terzo Settore approvata nella seconda metà del 2017, con l’aiuto di Assifero (l’associazione delle fondazioni private) che cerca di mettere ordine nella normativa fiscale che regola 300mila tra Onlus, fondazioni, associazioni, cooperative no profit | Roger Abravanei, Il Corriere della Sera, 13 gennaio 2018
 
Addio al cartellino, lavoro da remoto e niente uffici. Ecco lo smart working di Prysmian
Prysmian - società leader mondiale nel settore telecomunicazioni, cavi in fibra ottica e sistemi per energia - incrementa gli strumenti relativi alla flessibilità oraria e dell'organizzazione lavorativa | Barbara Ardù, La Repubblica, 7 gennaio 2018
 
Welfare aziendale: le nuove richieste. Aiuti per le badanti, meno per gli asili
Il 2018 potrebbe essere l'anno della svolta per il welfare aziendale, anche grazie ai contratti di categoria che hanno coinvolto automaticamente in queste misure un milione e mezzo di lavoratori. Il mercato registra già nuove tendenze, chi si aspettava lavoratori interessati soprattutto a voucher per nidi e baby sitter deve riaggiustare il tiro: servono invece badanti (in regola) e servizi per la non autosufficienza. Di questo hanno bisogno i cinquantenni che sono spesso la classe di età più rappresentata nelle aziende | Rita Querzè, Corriere della Sera, 8 gennaio 2018 (via Assinews)
 
Collette, Walmart e Microsoft: se l'azienda paga i dipendenti per fare volontariato
In America è in corso un cambiamento molto interessante, anche per l’Europa e l'Italia: il Terzo settore, il mondo del non profit, si sta sempre più avvicinando, intrecciando con il Mercato, l’impresa, la logica economica del guadagno. Certo, il modello classico resta vitale: quello della multinazionale che crea un istituto benefico con un mandato distinto dal business principale | Giuseppe Sarcina, Il Corriere della Sera, 1 gennaio 2018
 
Permasteelisa: part-time e welfare nel nuovo contratto integrativo
Part time su richiesta a chi sia a meno tre anni dalla pensione, premio di risultato da 700 euro e benefit welfare per altri 500 sono i punti centrali del nuovo contratto integrativo sottoscritto dai sindacati e dai vertici di Permasteelisa, multinazionale di Vittorio Veneto specializzata in involucri architettonici | Oggi Treviso, 20 dicembre 2017
 
Il welfare cambia volto: non più baby sitter e asilo nido, ora le aziende si occupano degli anziani
Lo ha detto l’Ocse: l’Italia è un paese per vecchi. Entro il 2050 saremo il terzo paese più anziano del mondo: già oggi ci sono 38 ultra-65enni ogni 100 persone tra i 20 e i 64 anni, contro 23 del 1980. Ma mentre l’aspettativa di vita cresce e l’età pensionistica aumenta, sale pure la spesa destinata al welfare | Corinna De Cesare, Il Corriere della Sera, 27 dicembre 2017
 
Idealo: le due anime del welfare aziendale
Idealo - portale internazionale per la comparazione dei prezzi on line, presente in Italia dal 2011 - è un'azienda con due anime: una dinamica, tipica di una start up, e una solida, propria di una multinazionale. Questa connotazione fa sicuramente la differenza, per un tema importante come quello del welfare | Maurizio Carucci, Avvenire, 22 dicembre 2017
 

 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26