Brawo Spa, quando il welfare aziendale è frutto del dialogo e del confronto
Brawo è una azienda bresciana che si occupa dello stampaggio e della lavorazione di metalli. La società, che conta oltre 360 addetti, è da sempre attenta alle necessità e ai bisogni dei suoi collaboratori. Nel 2019, in occasione dell'80esimo compleanno del presidente di Brawo Giorgio Gnutti, l'azienda ha inaugurato un nuovo piano di welfare aziendale. Ve ne parliamo in questo approfondimento.
 
Formare e preparare i ragazzi ai mestieri del futuro: nasce un nuovo servizio di welfare aziendale
ItaliaCamp, organizzazione che crea connessioni e sviluppa processi di innovazione e trasformazione sociale a impatto positivo per comunità e territori, ha recentemente avviato STEAMcamp, un percorso di formazione basato su coding, robotica, stampa 3D e realtà virtuale per preparare i ragazzi ai mestieri del futuro. Il servizio può essere utilizzato anche dalle imprese in ottica di welfare aziendale: STEMcamp è infatti disponibile all'interno di alcuni dei più noti portali, come quello di Jointly, Easy Welfare, Eudaimon e Edenred.
 
Intesa Sanpaolo: parte il progetto per favorire l'inserimento nel mondo del lavoro di 5.000 giovani
Il 5 giugno Intesa Sanpaolo ha presentato il progetto "Giovani e Lavoro", pensato per favorire l'accesso di persone tra i 18 e i 29 anni al mondo del lavoro e colmare il disallineamento di competenze tra domanda e offerta in alcuni settori specifici. L'obiettivo in questo senso è formare circa 5.000 giovani entro il 2021 come addetti da inserire nei tre settori dove i problemi delle imprese rispetto a personale formato da assumere sono state individuate come più forti.
 
Un buon piano di welfare parte dalla comunicazione: l'esperienza di Bofrost
Bofrost, nota società che si occupa della vendita di prodotti alimentari surgelati, è stata una delle prime realtà a introdurre piani di welfare aziendale strutturati e rivolti a tutti i suoi collaboratori. Nel corso degli anni, anche grazie al coinvolgimento dei lavoratori in un complesso piano di informazione e comunicazione, la proposta di welfare si è evoluta e affinata. Ve ne parliamo in questo approfondimento.
 
Per le scuole è già ora di iscriversi alla nuova edizione del programma "Io&irischi"
Ripartono le iscrizioni a Io&irischi, l'iniziativa, che ha l'obiettivo di promuovere nelle nuove generazioni l'educazione finanziaria, una maggiore consapevolezza del rischio e una cultura della sua prevenzione e gestione nel percorso di vita. Le scuole che intendono partecipare al programma educativo per l'anno scolastico 2019/2020 possono iscriversi tramite il sito internet dedicato. Molte sono le attività previste. Ve ne parliamo qui.
 
WelfareRevolution, ecco i piani di welfare aziendale più innovativi secondo Edenred
Il 30 maggio presso la Triennale di Milano si è tenuta la prima edizione di WelfaRevolution, evento voluto da Edenred Italia per premiare le imprese italiane che si sono contraddistinte per progetti di welfare aziendale e interventi nel campo della conciliazione vita-lavoro. Ad aggiudicarsi i premi sono state TIM, Heineken Italia, EY, Gruppo Mastrotto, Brawo e Bofrost. Nelle prossime settimane realizzeremo degli approfondimenti per raccontarvi le loro esperienze.
 
Essere genitori: un'occasione di crescita (anche) per il lavoro
La genitorialità può diventare un valore aggiunto anche sul lavoro? Questa esperienza privata così coinvolgente può divenire un'occasione di rinnovamento del processo organizzativo aziendale? E, di conseguenza, può essere un bene per la società nel suo complesso? Sono alcune delle domande che vengono messe a tema nel volume "Genitori al lavoro. Il lavoro dei genitori", scritto da Elena Barazzetta, ricercatrice di Percorsi di secondo welfare, e pubblicato da Edizioni Este.
 
Novità nel mercato dei provider: Edenred acquisisce Easy Welfare
Edenred, società leader nel settore dei buoni pasto e già attiva sul mercato del welfare dedicato alle imprese, ha annunciato l'acquisizione di Easy Welfare, uno dei principali provider di welfare aziendale del nostro Paese. Attraverso questa operazione, Edenred amplia quindi la propria offerta in questo settore, avvalendosi dell'expertise di un gruppo consolidato di professionisti che dal 2006 lavorano in tale ambito.
 
WeBecome, la piattaforma di Intesa Sanpaolo per contrastare il disagio sociale dei bambini
Lo scorso 17 maggio è stato presentato a Milano alla presenza del Ministro per l'Istruzione, l'Università e la Ricerca Marco Bussetti e del Presidente di Intesa Sanpaolo Gian Maria Gros-Pietro il progetto WeBecome. Si tratta di un'iniziativa promossa proprio dal Gruppo Intesa Sanpaolo volta a favorire la prevenzione e il contrasto di fenomeni di disagio sociale dei bambini tra i 6 e i 10 anni. Ecco in cosa consiste.
 
Disegnare modelli di welfare aziendale con il Welfare Model Canvas
Il Welfare Model Canvas, nato da un'idea della società di consulenza FareWelFare, è uno strumento visuale e strategico pensato per facilitare la partecipazione di più persone alla formulazione e realizzazione di un piano di welfare aziendale in stretta relazione con gli obiettivi dell'impresa. Attraverso il suo utilizzo, i suoi ideatori hanno individuato quattro modelli di intervento aziendale. Ve ne parliamo in questo approfondimento.
 
Il programma Rai ''Officine Italia'' ha realizzato un interessante approfondimento sul welfare aziendale
Lo scorso 18 maggio "Officina Italia", il settimanale del TGR curato da Giorgio Tonelli, ha realizzato un interessante approfondimento sul welfare aziendale. In studio, Rossella Sobrero, Docente presso l'Università degli Studi di Milano, ha delineato i contorni del fenomeno individuando le opportunità per imprese e lavoratori. Molte poi le esperienze di welfare raccontate: tra queste ci sono quella di Jointly, di Eudaimon, di Liomatic, di Baxi e del Gruppo H&B.
 
Smart Working Places, quali opportunità per le imprese e i ''lavoratori agili''?
Lo smart working sta diventando un tassello importante di un modello sociale e del lavoro in profonda trasformazione. Quali possono essere le strategie per favorirne la diffusione? Come si possono sostenere i cosiddetti smart worker? Per rispondere a queste domande parte "Smart Working Places", progetto promosso dall'Ente Bilaterale Veneto FVG in cui è coinvolto anche il nostro Laboratorio.
 
Welfare Revolution, Edenred premia le aziende con i piani di welfare aziendale più innovativi
Edenred, società leader nel settore dei buoni pasto e provider di welfare aziendale, ha scelto di premiare alcune imprese italiane che si sono contraddistinte per i loro progetti di welfare aziendale e conciliazione vita-lavoro. A questo scopo il prossimo 30 maggio, presso i locali della Triennale di Milano, si terrà "Welfare Revolution", edizione 2019 degli Edenred Awards. Nella giuria del premio ci sarà anche il nostro ricercatore Valentino Santoni.
 
Oltre il welfare pubblico: le famiglie italiane sono più consapevoli e attive nella gestione dei rischi sociali
Il Sesto Rapporto del Gruppo Assimoco sul Neo-Welfare, ''Cooperare per costruire un welfare integrato'', indaga in che modo le famiglie italiane, e in particolare i caregiver, si muovano tra le dimensioni pubblica, familiare, assicurativa e territoriale del welfare con l'obiettivo di raggiungere un livello adeguato di risposta ai propri bisogni sociali. Elena Barazzetta ci presenta i principali risultati dell'indagine.
 
Intesa Sanpaolo, 13.5 milioni di euro saranno destinati ad opere sociali nel 2019
13,5 milioni di euro. Sono queste le risorse che nel 2019 Intesa Sanpaolo destinerà - attraverso il Fondo di Beneficenza - ad opere di carattere sociale e culturale. A definirlo sono stati i vertici del gruppo bancario, nel corso dell'assemblea tenutasi lo scorso 30 aprile. Secondo il Presidente di Intesa Sanpaolo Gian Maria Gros-Pietro "l'attività del Fondo integra organicamente l'ampio piano di interventi nel sociale, nell'arte e nella cultura del Gruppo".
 
Nasce il Tavolo Permanente sull'Educazione finanziaria per l'inclusione e l'innovazione sociale
Nell’ambito delle attività della Social Innovation Academy di MIND, UBI Comunità, FEduF e Fondazione Triulza hanno dato vita al Tavolo Permanente sull’Educazione finanziaria per l’inclusione e l’innovazione sociale. L'iniziativa permetterà di mettere in atto sinergie tra le realtà promotrici sul fronte dell'educazione finanziaria, con particolare attenzione per le persone che si trovano in situazione di fragilità.
 
Premi di risultato e welfare aziendale: ecco i dati del MEF per l'anno 2017
Nel mese di aprile il Ministero dell'Economia ha reso pubblici i dati relativi alla tassazione dei redditi dei lavoratori dipendenti per l'anno 2017. Attraverso un'analisi di tali dati Ocsel, l'Osservatorio sulla contrattazione di secondo livello di Cisl, ha estrapolato alcune tendenze relative alla diffusione di alcuni strumenti contrattuali, come i premi di risultato e il welfare aziendale. In questo contributo vi presentiamo alcune delle evidenze più interessanti.
 
A call from the HEART, l'iniziativa della Fondazione De Rigo per sostenere progetti d'impatto sociale
La Fondazione De Rigo, fondazione d'impresa nata per volontà dell'omonimo gruppo leader nel settore dell'occhialeria, ha promosso il progetto "A call from the HEART". Attraverso l'iniziativa la Fondazione vuole supportare progetti di associazioni presenti sul territorio nazionale rivolti ai giovani, con particolare attenzione agli ambiti della salute e volontariato oppure dell’arte e della formazione. C'è tempo fino al 3 giugno per presentare un progetto.
 
Nei contratti di secondo livello focus su premi e welfare
In un recente articolo, il quotidiano di Confindustria Il Sole 24 Ore ha intervistato il professor Arturo Maresca, ordinario di Diritto del lavoro all'Università La Sapienza di Roma e fondatore dell’omonimo studio legale, allo scopo di approfondire un tema di cui il giuslavorista si occupa da molti anni: la contrattazione aziendale. In particolare il contributo si focalizza su quelle che sono le dinamiche fiscali e normative legate ai premi aziendali e al welfare | Cristina Casadei, Il Sole 24 Ore, 13 maggio 2019
 
Nonno Nanni investe nel welfare per i propri collaboratori
Latteria Montello, azienda di prodotti caseari nota soprattutto per il brand Nonno Nanni, ha scelto di investire nel welfare aziendale. Dal 1° aprile, infatti, l'azienda ha introdotto un piano di welfare con l'obiettivo di rafforzare il suo impegno e migliorare la vita lavorativa e privata dei suoi 200 collaboratori. Il progetto prevede l'implementazione di una piattaforma informatica grazie alla quale ogni dipendente potrà utilizzare il proprio credito welfare.