Fondi pensione, chi è l'aderente "tipo"
Riprendendo i dati riportati nell'ultima Relazione Covip, il portale Il Punto - Pensioni&Lavoro ha realizzato un'analisi con lo scopo di delineare il profilo dell'aderente "tipo" dei fondi di previdenza complementare sulla base di alcune caratteristiche socio-demografiche (età, genere, condizione professionale, residenza) e delle preferenze in termini di opzioni di investimento offerte. Ecco quali sono stati i risultati dell'analisi.
 
Ecco il welfare su misura per ogni lavoratore
Il welfare aziendale sta conquistando sempre più spazio nei contratti di lavoro. Un fenomeno però che riguarda per lo più le grandi aziende o multinazionali. Piccole e medie imprese hanno al contrario più difficoltà a garantire "pezzi" di welfare nei contratti di lavoro | Barbara Ardù, La Repubblica, 13 maggio 2018
 
Le nuove tecnologie influenzano anche la donazione
Sono stati presentati i risultati della nuova edizione di "Donare 3.0", studio che PayPal e Rete del Dono hanno commissionato a Doxa per osservare la diffusione delle donazioni tra la popolazione italiana connessa a internet (gli onliner), e identificare barriere, abitudini o atteggiamenti che caratterizzano il comportamento degli utenti. Lorenzo Bandera ci racconta i principali contenuti della ricerca.
 
Welfare aziendale, a Modena i lavoratori chiedono sconti e servizi salva-tempo
Secondo una ricerca svolta in provincia di Modena che ha coinvolto 50 imprese di varie dimensioni e oltre 470 dipendenti, la maggior parte dei lavoratori (68%) si dichiara disponibile a ricevere un premio di produttività o un aumento di retribuzione convertito in Welfare Aziendale | Modena Today, 12 maggio 2018
 
Le persone al centro: welfare, genitorialità, formazione e flessibilità per i lavoratori di Schneider Electric
Schneider Electric Italia, nell'ambito della contrattazione aziendale di secondo livello appena conclusa, ha attivato per il triennio 2018/2020 un contratto integrativo nazionale che arricchisce e amplia la proposta di welfare e le opportunità per i suoi dipendenti | Adnkronos, 8 maggio 2018
 
Welfare4you: dall'analisi dei bisogni aziendali alla progettazione del welfare
I provider di welfare aziendale sono società private che si occupano di sostenere le imprese nelle varie fasi di ideazione e implementazione degli interventi di welfare. Nel corso del nostro lavoro ci siamo occupati spesso di questi soggetti e, con lo scopo di continuare a approfondire il loro ruolo all'interno del secondo welfare, in questo articolo vi parliamo di Welfare4you grazie all'intervista con Paolo Barbieri, Founder e Ceo della società.
 
Luxottica, maxi premio per tutti i dipendenti: fino a 3mila euro
E' il premio di risultato più alto della storia italiana quello che i dipendenti di Luxottica si metteranno a breve in tasca. Andrà a tutti, nessuno escluso: dipendenti del gruppo e contratti a termine, part time, fino agli interinali, che riceveranno anch'essi parte del premio | Barbara Ardù, La Repubblica, 7 maggio 2018
 
Famil.care: una piattaforma che aiuta a sostenere gli oneri di cura in un'ottica di work life balance
Nel solco della digital health la start up Easy Life ha ideato una piattaforma che, attraverso l'uso del proprio smartphone, permette di monitorare da remoto lo stato di salute dei propri cari. Una iniziativa che è stata realizzata con lo scopo di supportare i caregivers nel rispondere ai propri oneri di cura familiari. Elena Barazzetta ci racconta di cosa si tratta e quali sono le prospettive di questo strumento.
 
Le principali caratteristiche del welfare aziendale in Italia secondo Welfare Index PMI 2018
Dopo avervi anticipato i principali dati emersi dal terzo rapporto di Welfare Index PMI, Valentino Santoni ci aiuta ad approfondire i principali risultati dall'indagine promossa da Generali, con la partecipazione di Confindustria, Confagricoltura, Confartigianato e Confprofessioni, con l'obiettivo di stimare e monitorare la diffusione del welfare aziendale nelle piccole e medie imprese del nostro Paese.
 
Il ponte dell'economia civile Milano-Napoli
La rilevanza data a termini come "felicità", "creatività" e "dono", coniugati con l’economia, semra essere una caratteristica centrale della storia di due città fondamentali del panorama italiano: Milano e Napoli | Fabrizio Bellavista, La Repubblica, 3 maggio 2018
 
Federmanager: "Con parti sociali per introdurre flessibilità"
"Federmanager intende lavorare insieme alle altre parti sociali a livello di contrattazione nazionale per introdurre flessibilità e nuovi modelli di organizzazione". A dirlo Stefano Cuzzilla, presidente Federmanager | Adnkronos, 4 aprile 2018
 
Nuove conferenze "Io&irischi" per gli studenti delle superiori
Venerdì 20 aprile, presso l'Istituto di Istruzione Superiore Falcone Righi di Corsico (Milano), si è tenuto un nuovo appuntamento del ciclo di conferenze didattiche organizzato dal Forum ANIA-Consumatori in collaborazione con l'Associazione Europea per l'Educazione Economica (AEEE-Italia). Tali incontri rappresentano un'attività complementare e di approfondimento per gli studenti delle scuole superiori che partecipano al programma di educazione assicurativa Io&irischi.
 
Nasce KnowAndBe.live, un programma per l'educazione alla prevenzione oncologica
"KnowAndBe.live più Conoscenza, meno Paura" è il nuovo programma digitale e transmediale di educazione alla prevenzione oncologica. Nato da una start up nell'area dell'innovazione sociale, il progetto sfrutta le tecnologie digitali per diffondere conoscenza e consapevolezza, con l'obiettivo di ridurre il costo sociale del cancro. In questo articolo vi spieghiamo di che cosa si tratta e quali sono le sue prospettive in termini di welfare aziendale.
 
Il nuovo welfare aziendale. Una soluzione nello smart working?
All'interno delle dinamiche di welfare aziendale sembra farsi largo sempre di più il fenomeno dello smart working. Una ricerca dal titolo "Flexible Work: Friend or Foe?" evidenzia che nel 2017 c’è stato un aumento del 14% degli Smart Worker rispetto al 2016, ma che se il dato viene paragonato al 2013 allora la crescita è addirittura del 60% | Spremute Digitali, 23 aprile 2018
 
Banco BPM: si rafforza il welfare aziendale
Banco BPM - noto gruppo bancario italiano - ha recentemente sottoscritto un nuovo accordo che prevede il rafforzamento del welfare aziendale e delle misure di conciliazione per i dipendenti di tutte le filiali del gruppo. In totale, sono coinvolti oltre 25.000 dipendenti. In questo approfondimento vi presentiamo i contenuti principali dell'accordo e il punto di vista delle parti sociali.
 
Il Gruppo Mastrotto trasforma il welfare in un asset aziendale
Gruppo Mastrotto, importante gruppo conciario, ha introdotto un Piano di Welfare a decorrere da marzo 2018, in accordo con Femca – CISL, Filctem – CGIL, Uiltec – UIL, con l’obiettivo di mettere ulteriormente al centro il proprio capitale umano, accrescendo il benessere individuale dei lavoratori, incrementando il loro coinvolgimento ed il senso di appartenenza all’azienda | Askanews.it, 16 aprile 2018
 
Secondo i dati del Ministero del Lavoro il welfare è presente in oltre il 40% dei contratti di produttività
Secondo quanto emerso dai dati recentemente pubblicati dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, alla data del 16 aprile 2018 sono 9.952 i contratti attivi che prevedono forme premiali correlate alla produttività: oltre il 40% di questi prevede misure di welfare aziendale. Da tali dati emerge però una distribuzione "a macchia di leopardo" di queste forme di contrattazione all'interno del contesto italiano.
 
Come affrontare le sfide della non autosufficienza?
Nel 2017, Itinerari Previdenziali ha creato un Tavolo di Lavoro per discutere delle sfide e delle opportunità legate alla Long Term Care. I contributi condivisi nel Tavolo sono stati raccolti in un Quaderno di Approfondimento che vuole costituire il punto di partenza per una proposta organica sulla non autosufficienza. In questo articolo vi proponiamo una sintesi dei lavori a cui ha partecipato anche il nostro Laboratorio.
 
Le aziende possono aprire il proprio welfare al territorio
La Regione Piemonte ha recentemente approvato l'Atto di Indirizzo "WeCaRe - Welfare Cantiere Regionale". Il progetto vuole sostenere gli attori del territorio nella sperimentazioni di azioni innovative in materia di welfare territoriale. Tra le misure previste dall'Atto, ce n'è una dedicata al welfare aziendale e alle imprese che realizzano interventi rivolti anche al benessere del territorio. Elisabetta Cibinel ha approfondito la questione all'interno del portale Il Punto - Pensioni&Lavoro.
 
Conoscere l'ecosistema Impact per allineare domanda e offerta di investimenti sociali
Occuparsi di Impact Investing non vuol dire solo spingere investitori e intermediari finanziari ad offrire capitali che guardino intenzionalmente anche all'impatto sociale oltre che al rischio e al rendimento. Si tratta anche di avere uno sguardo ampio sull'ecosistema Impact, ovvero su tutti quegli elementi ed attori necessari per favorire gli investimenti ad impatto sociale. A partire dai network "di servizio" che possono colmare alcuni gap esistenti.