Il Gruppo Assimoco presenta il bando ''IdeeRete'' per la ripresa dei territori più colpiti dall'emergenza sanitaria
Il Gruppo Assimoco, prima compagnia assicurativa italiana ad acquisire la qualifica di società Benefit, ha presentato il bando "IdeeRete" attraverso il quale saranno stanziati 650mila euro a sostegno della ripresa del tessuto sociale ed economico dei territori più colpiti dall'emergenza sanitaria. Il bando, attivo fino al 28 febbraio 2021, è aperto a tutte le organizzazioni profit e non che evidenzino il perseguimento di un agire responsabile dell'attività d'impresa.
 
Treu (Cnel): "Benefits aziendali sono diventati parte importante retribuzione"
Secondo Tiziano Treu, giuslavorista e presidente del Cnel, l'integrazione delle politiche aziendali con quelle degli enti locali può migliorare la qualità del welfare a cui possono accedere i cittadini. | Adnkronos, 25 Novembre 2020
 
Sperimentare l’impatto sociale nelle PMI: al via il percorso formativo firmato da Cottino Social Impact Campus
Prende il via la seconda edizione dell'Impact Prototypes Labs (IPLabs), il percorso formativo realizzato da Cottino Social Impact Campus. Il corso si configura come un percorso pratico per lo sviluppo di soluzioni a impatto sociale destinate alle PMI. Le aziende vedranno la partecipazione di un team di studenti magistrali del Politecnico di Torino impegnati per 4 mesi nella prototipazione di soluzioni ad impatto sociale.
 
Bnp Paribas lancia il servizio WellMAKERS per il welfare aziendale
WellMAKERS, il progetto lanciato da Bnp Paribas per il welfare aziendale, è la nuova piattaforma digitale che mette a disposizione delle imprese 400 servizi e soluzioni per fronteggiare la sostenibilità economica, sociale ed ambientale.
 
Palazzo: transparency and democratic accountability must guide the involvement of private actors in social change
We interviewed Guido Palazzo, Professor of Business Ethics at HEC, University of Lausanne, about the role of strategic philanthropy in promoting social change. Palazzo’s research deals with corporate responsibility in global supply chains, the mechanisms of (un)ethical decision making in organizations, the fight against organized crime and the impact of storytelling on behavior.
 
Welfare aziendale: nei momenti di crisi si rafforza il ruolo sociale delle imprese?
La crisi che stiamo attraversando indebolirà gli investimenti delle imprese nel welfare aziendale? Oppure, anche a fronte delle difficoltà del Pubblico, le iniziative di welfare integrativo andranno a rafforzarsi? Valentino Santoni ne ha parlato con Diego Paciello, responsabile dell'area fiscale, welfare, compensation e benefits presso lo Studio Toffoletto, De Luca, Tamajo e Soci.
 
Il sostegno ai caregiver nei piani di welfare aziendale
La questione dei caregiver è centrale per il nostro sistema di welfare. Le imprese, attraverso il welfare aziendale, possono fornire un aiuto concreto a chi si trova "schiacciato" tra il lavoro e i carichi di cura legati alla famiglia. Anche in questo campo però è sempre più importante ideare dei veri e propri servizi piuttosto che forme di sostegno economico. È il caso del progetto "Caregiver Experience" di Welfare Come Te.
 
Si può star bene in azienda? L'esperienza di Gruppo Servizi Cgn
Un articolo uscito per Corriere Buone Notizie racconta dell'esperienza del Gruppo Servizi Cgn. Dal 2008 l'azienda ha iniziato un percorso di cambiamento per diventare quella che viene definita un'organizzazione positiva: un'impresa capace di fare profitto mettendo al centro la felicità delle persone, i lavoratori, i clienti e gli abitanti del territorio | Paolo Riva, Corriere Buone Notizie, 9 novembre 2020
 
Il Welfare Forum di Easy Welfare-Edenred: quale futuro per il welfare aziendale dopo il Covid-19?
Lo scorso 30 ottobre si è tenuta la prima edizione del Welfare Forum, evento organizzato dal provider di welfare aziendale Edenred. L'obiettivo dell'incontro è stato quello di fare il punto in merito ai cambiamenti che hanno interessato il mondo del lavoro, la sua organizzazione e, in particolare, il ruolo del welfare aziendale. Ecco cosa è emerso nel corso dell'incontro.
 
Il welfare aziendale di Banca d'Italia e CONSOB
Banca d'Italia e CONSOB hanno rinnovato il loro piano di welfare aziendale. Allo scopo di massimizzare l'impatto sociale del piano, l'accordo prevede un budget welfare "di base", uguale per tutti i dipendenti; tale somma può però essere incrementata in base ai bisogni sociali del lavoratore: l'importo dipenderà dalla presenza o meno di figli, loro età, dalla presenza di familiari disabili, e così via.
 
Educazione finanziaria: l'impatto del Covid la rende ancora più urgente
Mai come quest’anno il tema dell’educazione finanziaria rivela il suo valore strategico. L’incertezza economica e l’ansia psicologica dettata dalla pandemia si riflettono infatti in un crescente disorientamento collettivo che contribuisce a corrodere la fiducia stessa nel funzionamento delle istituzioni democratiche. Per questo è urgente formare cittadini capaci di comprendere le sfide del presente per pianificare il proprio futuro. A dirlo è Salvatore Carrubba.
 
Lo smart working cambia volto al welfare
Negli ultimi anni è cresciuto l’impegno delle aziende verso l’adozione di iniziative di welfare rivolte ai dipendenti. A seguito della pandemia, alcune aziende sono impegnate a immaginare nuovi servizi che possano supportare i lavoratori in smart working. È questo il caso dell'istituto bancario ING che ha ampliato il suo piano di welfare aziendale nel corso degli ultimi mesi | Sibilla Di Palma, La Repubblica, 25 ottobre 2020
 
Master in Gender Equality Diversity ed Inclusion 2020: aperte le iscrizioni
La decima edizione del Master in Diversity Management e Gender Equality, a cura della Fondazione Giacomo Brodolini, inizierà il 27 novembre 2020. Questa nuova edizione è completamente rinnovata per essere totalmente digitale e facilmente fruibile online da tutta Italia.
 
Dobbiamo diventare fabbri delle nostre pensioni, ma servono competenze adeguate
Abbiamo bisogno di strumenti adeguati per conoscere e approfondire le tematiche previdenziali, affinché ognuno di noi possa diventare il "fabbro della propria pensione" e ottimizzare le risorse economiche a sua disposizione. Solo così si potrà giustapporre a quella pubblica una vera previdenza complementare. A dirlo è Sergio Corbello, Presidente di Assoprevidenza.
 
Social Impact Agenda organizza un ciclo di webinar sulla finanza a impatto sociale
A circa un mese dall'evento organizzato dal GSG - Global Steering Group for Impact investment, il movimento mondiale dell’impact economy, Social Impact Agenda, che costituisce il network italiano della finanza ad impatto sociale, lancia un ciclo di webinar per conoscere le esperienze più innovative del panorama internazionale e lavorare sulla “impact integrity”, ovvero la corretta misurazione dell’impatto sociale.
 
Conoscere i mercati finanziari per investire al meglio il proprio risparmio
Ottobre è il mese dell'educazione finanziaria. Per questa occasione abbiamo chiesto a Giancarlo Ottaviani, consulente per gli investimenti in un'importante Banca di Credito Cooperativo, di aiutarci a capire perché gestire in maniera corretta i propri risparmi significa anche ragionare in un'ottica di secondo welfare.
 
Lavorare oltre l'ufficio: la fisionomia dei luoghi a misura di smart worker
Cosa sono gli smart working places? Quale supporto possono offrire a chi lavora lontano dal proprio ufficio? Che ruolo possono avere all'interno di un contesto urbano e relazionale che sta cambiando a causa del Covid-19? Sono alcune delle domande alle quali cerca di rispondere il Rapporto "Smart workers e smart working places: lavorare oltre l'ufficio", frutto delle ricerche svolte da Secondo Welfare nell'ambito del progetto "Smart Working Places".
 
Quali sono le migliori multinazionali in cui lavorare?
Quali sono i migliori luoghi di lavoro del mondo? L’ultima classifica della società di ricerca Great Place to Work ha individuato le 25 aziende maggiormente apprezzate a livello globale dai dipendenti. L’analisi, che ha comportato l’ascolto di 3,3 milioni di lavoratori, si concentra sulla valutazione del clima aziendale partendo dal grado di soddisfazione di chi è impiegato all’interno. | Diana Cavalcoli, L'Economica - Corriere della Sera, 14 ottobre 2020
 
Assolombarda, il 75% degli accordi contiene welfare aziendale
Secondo Assolombarda, l'unione delle imprese che operano delle aree di Milano, Monza, Lodi e Brianza, il 75% degli accordi sottoscritti dall'associazione prevedono forme di welfare aziendale. La diffusione dei benefit di welfare, e specialmente della sanità integrativa, sarebbe dunque sempre più comune nel contesto lombardo. In questo approfondimento analizziamo i dati diffusi dall'Osservatorio di Assolombarda sulle dinamiche in atto.
 
Covid-19, come capitalizzare le esperienze per far crescere il nostro welfare
Durante la fase 1 molte organizzazioni hanno attivato o rafforzato strumenti di welfare aziendale e responsabilità sociale per venire incontro alle mutate esigenze sociali dei propri collaboratori e delle loro famiglie, ma anche sostenere le istituzioni pubbliche e le comunità impegnate nel contrasto al virus. Ora, spiega Federico Razetti su Buone Notizie, la sfida è capitalizzare queste esperienze ed evitare che gli investimenti fatti si disperdano.