Emergenza anziani: una sfida da affrontare subito
La denatalità e l'invecchiamento della popolazione sono i bracci della tenaglia che stringe sempre più forte il nostro Paese. Secondo Sergio Corbello, Presidente di Assoprevidenza, per superare questa situazione è indispensabile un forte impegno del Pubblico, a cui si deve però affiancare il mondo del welfare pensionistico e assistenziale privato. Solo una collaborazione virtuosa può portare a tutele concrete e durature.
 
Welfare aziendale e welfare manager: UNI pubblica una nuova prassi di riferimento
UNI, l’Ente Italiano di Normazione, ha recentemente pubblicato una nuova prassi di riferimento dedicata al tema del welfare aziendale. Il documento analizza anche il ruolo del welfare manager, cioè del professionista che si occupa di strutturare e monitorare piani di welfare in azienda.
 
Il welfare aziendale nell'anno della pandemia
Come è cambiato il mercato del welfare aziendale nel 2020? Quali sono state le scelte di imprese e lavoratori nell'anno della pandemia? Secondo i dati dell'Osservatorio di Edenred, nonostante le difficoltà legate al Covid le aziende hanno mantenuto i loro investimenti nel welfare. I lavoratori hanno invece utilizzato il loro "credito welfare" soprattutto per i fringe benefit e le spese per l'istruzione dei figli.
 
Al via la sesta edizione di Welfare Index PMI
Welfare Index PMI è un'iniziativa che ha lo scopo di stimare la qualità e la diffusione del welfare aziendale all'interno delle piccole e medie imprese italiane attraverso la creazione di un indice sintetico. Da qualche giorno sono aperte le iscrizioni per la partecipazione alla sesta edizione. Le imprese che volessero partecipare potranno farlo gratuitamente, compilando il questionario che si trova nel sito internet del progetto oppure richiedendo un'intervista telefonica.
 
Intesa Sanpaolo lancia un’operazione di crowdfunding per i territori
Intesa Sanpaolo ha avviato Formula, un’iniziativa di crowdfunding che nel 2021 finanzierà oltre 30 progetti di impatto sociale su tutto il territorio italiano. Gli interventi riguarderanno la riqualificazione di spazi dismessi, azioni dedicate ad anziani e giovani e interventi per l’inserimento lavorativo di persone in difficoltà e ai margini del mercato del lavoro.
 
Welfare aziendale contro la pandemia: il caso di ICCOM
L'azienda torinese ICCOM ha recentemente realizzato un piano di welfare aziendale per rispondere ai nuovi bisogni dei propri dipendenti emersi a seguito della pandemia. Tra le iniziative ci sono il pagamento di rette scolastiche e baby-sitter, l'assistenza domiciliare agli anziani, il maggiordomo aziendale e attività formative per i dipendenti. Il nuovo piano, realizzato senza ricorrere a un provider esterno, è nato grazie a un lungo percorso di ascolto dei bisogni dei collaboratori.
 
Nestlé Italia, premio da 2.500 euro a 3 mila dipendenti
In accordo con le organizzazioni sindacali, Nestlé Italia ha stabilito un premio di 2.500 euro lordi per gli oltre tremila dipendenti. È un riconoscimento dell'impegno straordinario che quest’anno particolare ha richiesto, dello sforzo condiviso da tutte le persone | Corriere della Sera, 31 marzo 2021
 
Volvo lancia i congedi di paternità di sei mesi pagati all’80%. «Così avremo più donne dirigenti»
Con l’obiettivo di migliorare la parità di genere, aumentare le dirigenti donne e attrarre talenti, l’azienda svedese Volvo ha annunciato il diritto al congedo parentale retribuito per 24 settimane (circa 6 mesi). Questa misura di welfare riguarderà tutti i dipendenti della società con almeno un anno di anzianità, indipendentemente dal Paese | Rita Querzè, Corriere della Sera, 30 marzo 2021
 
Fincantieri: raggiunto per 7000 dipendenti accordo sulle Ferie Solidali
Il 26 marzo è stato sottoscritto l’accordo sulle Ferie Solidali dalla direzione di Fincantieri e le organizzazioni sindacali aziendali e nazionali di FIM, FIOM, UILM. Questa misura promuove un welfare solidale tra colleghi e al tempo stesso un welfare contrattuale grazie al coinvolgimento diretto degli enti | Kong News, 29 marzo 2021
 
Rapporto Censis-Eudaimon, il welfare aziendale potrebbe valere fino a 53 miliardi di euro
Secondo il IV Rapporto Censis-Eudaimon sul welfare aziendale se tutte le imprese del settore privato adottassero misure di welfare si potrebbe generare un valore economico complessivo di circa 53 miliardi di euro. Un obiettivo di certo ambizioso, ma a cui si può guardare con fiducia visto che per l'87% delle organizzazioni considerate dallo studio il welfare integrativo sarà sempre più importante nel prossimo futuro.
 
Al via la quinta edizione di "Welfare, che impresa!"
Si è aperta la quinta edizione del bando "Welfare, che Impresa!". Come nelle edizioni precedenti, l'iniziativa vuole sostenere e valorizzare i migliori progetti con un alto potenziale di impatto sociale. Quest'anno l'attenzione è rivolta a più ambiti: il welfare territoriale, il welfare aziendale, la cultura, la sostenibilità ambientale, l'economia circolare, la mobilità e l'agricoltura sociale. C'è tempo fino al 20 aprile per candidarsi.
 
Il welfare aziendale a misura di lavoratori senior
Dopo un certo numero di anni all'interno del mondo del lavoro, uomini e donne sono maggiormente predisposti a un bilancio del loro posizionamento in termini di carriera lavorativa e di risultati raggiunti nella vita privata. L'accompagnamento in questa fase, anche per immaginare il futuro dopo la pensione, potrebbe diventare un servizio da inserire nei piani di welfare attraverso il "consulente di carriera".
 
La Commissione europea lancia un’indagine sulle pratiche di Responsabilità Sociale d’Impresa
La rete Enterprise Europe Network ha lanciato un’indagine per favorire la comprensione, da parte della Commissione Europea e delle autorità nazionali, delle esigenze delle imprese in merito agli interventi di responsabilità sociale d’impresa. Lo studio finale sarà completato da strumenti destinati alle imprese e finalizzati a facilitare le attività di CSR.
 
Grazie alle reti il welfare aziendale si diffonde anche nel settore agricolo
Agriwel è un progetto nato in Lombardia per promuovere la diffusione del welfare aziendale e delle pratiche di conciliazione vita-lavoro all’interno delle micro e piccole imprese del settore agricolo. L’iniziativa mira a rafforzare la contrattazione territoriale e sostenere la nascita di reti e altre formule di aggregazione tra le aziende del comparto. Ce ne parla Valentino Santoni.
 
Il welfare territoriale e i suoi scenari evolutivi: intervista a Franca Maino
Digitalizzazione, programmazione strategica delle politiche territoriali, rafforzamento dei modelli di prossimità e lotta alle disuguaglianze. Sono queste le principali linee di sviluppo che il nostro sistema di welfare dovrà seguire nell'era post-Covid. A dirlo è la direttrice del nostro Laboratorio, Franca Maino, in una recente intervista realizzata per Saniblog, il portale del Fondo territoriale Sanifond Trentino.
 
Che cos'è il welfare aziendale ''a filiera corta''?
Da qualche tempo abbiamo iniziato a parlare di welfare aziendale "a filiera corta", cioè un approccio al fortemente aperto al territorio, capace di mettere a sistema le risorse locali e innescare circoli virtuosi di sviluppo oltre i perimetri delle imprese. In questo articolo abbiamo voluto inquadrare meglio il concetto mettendo a disposizione dei materiali presentati in un recente evento promosso dal nostro Laboratorio.
 
La pandemia ha reso ancora più difficile il lavoro dei genitori: Elena Barazzetta ospite di "Tra le righe"
"Tra le righe" è un podcast dedicato ai libri di management che esce periodicamente sul Parole di Management. L'ospite della puntata del 9 marzo è Elena Barazzetta, ricercatrice di Percorsi di secondo welfare e autrice del libro Genitori al lavoro, il lavoro dei genitori, edito da ESTE nel 2019.
 
Spunti operativi per lavorare smart
Giulia Bertone, Graziano Maino e Maria Giovanna Salaris hanno confezionato una guida per accompagnare la costruzione di un piano di smart working. In questo contributo introduttivo ci indicano alcune azioni per facilitare il passaggio dalle modalità di lavoro da remoto imposte dalla pandemia a vere forme di lavoro agile, funzionali allo sviluppo organizzativo e al miglioramento delle condizioni lavorative.
 
Il ruolo delle imprese e del welfare aziendale nel contrasto alla violenza di genere
Negli ultimi tempi sono sempre più numerosi gli accordi aziendali che prevedono misure per contrastare forme di discriminazione delle donne e sostenere le donne che subiscono atti di violenza. Le aziende possono avere quindi un ruolo nel limitare questo fenomeno. Proprio per questa ragione, dalla collaborazione tra Welfare Come Te e la Onlus WeWorld è nato il progetto "Sostegno Donna".
 
Unicredit, Angelini, Ferrari, Ferrero e tutte le aziende che hanno dato premi e bonus ai dipendenti
In un recente articolo del Corriere della Sera, Diana Cavalcoli e Irene Consigliere, passano in rassegna tutte quelle aziende che, nonostante le difficoltà causate dalla pandemia, hanno confermato premi e bonus per i propri dipendenti nel 2020. Tra le tante, possiamo annoverare grandi brand, come Lavazza, Mediolanum, Ferrero, Unicredit, Barilla, Unieuro, Ferrari, e ancora De Longhi, Stellantis e Fratelli Carli | Diana Cavalcoli e Irene Consigliere, Corriere della Sera, 10 febbraio 2021