PRIMO WELFARE / famiglia
È stata pubblicata la ricerca annuale di Save The Children sulla maternità in Italia
Il rapporto "Le equilibriste" mostra una situazione che continua ad essere critica

Nel 2018 in Italia sono nati 449 mila bimbi, 9 mila in meno rispetto all’anno precedente, circa 128 mila in meno rispetto al 2008. Quali sono le ragioni alla base di questo fenomeno? Come si può affrontarlo? Prova a rispondere "Le equilibriste", report annuale di Save the Children sulla maternità in Italia che è stato pubblicato in questi giorni. 

La ricerca include l’Indice delle Madri, elaborato dall’ISTAT per Save the Children, che identifica le Regioni in cui la condizione delle madri è peggiore o migliore sulla base di 11 indicatori rispetto a tre diverse dimensioni: quella della cura, del lavoro e dei servizi. Uno strumento che evidenzia i principali mutamenti che hanno interessato la condizione delle madri dal 2004 ad oggi nei diversi territori del nostro Paese.

Oltre ciò, all'interno del report è presente un focus sulle mamme straniere in Italia dal punto di vista statistico, un'analisi delle misure e politiche di sostegno alle genitorialità in Italia e un approfondimento sui servizi educativi per l'infanzia.


Consulta il rapporto "Le equilibriste. La maternità in Italia"