POVERTÀ ALIMENTARE /
A Copenhagen il primo ristorante dove si cucinano solo eccedenze
Cristina Barbetta, Vita, 9 marzo 2015
10 marzo 2015

È nel cuore di Copenhagen il primo ristorante in Europa che combatte lo spreco alimentare, cucinando i pasti con il cibo in eccedenza dell’industria alimentare. Si chiama Rub & Stub ed è una non profit aperta nel 2013. La filosofia è semplice quanto radicale: utilizzare tutto il cibo, senza sprecare nulla.

Nella cucina due chef preparano menu diversi ogni giorno a seconda del cibo in surplus che viene donato dai fornitori. Accanto a loro una squadra di più di 100 volontari che gestisce il locale, affiancati da solo quattro persone stipendiate: oltre agli chef, un capo del personale e un coordinatore del progetto. Da Gennaio 2015 Rub & Stub è infatti diventato un progetto gestito dal Danish Refugee Council «per incoraggiare il lavoro volontario innovativo».

Sophie Sales, co-fondatrice e volontaria di Rub & Stub, nato all’interno del primo e più grande centro culturale di tutta la Danimarca, Huset, ha spiegato a Cristina Barbetta di Vita come funziona questo ristorante che coniuga gastronomia a sostenibilità.
 
 

Potrebbe interessarti anche:
 

 

 
NON compilare questo campo