POVERTÀ ALIMENTARE /
A Bologna 425 pasti ''sospesi'' per cene di solidarietà
Redattore Sociale, 22 giugno 2019

In circa un mese a Bologna sono stati "donati" 425 pasti durante cene di solidarietà destinate ai più bisognosi. L'idea di queste cene "sospese" nasce da un progetto promosso da Camst e Cucine popolari, "Un pasto sospeso", che si è concluso con un risultato che testimonia una grande prova di solidarietà.

"In un mese sono stati donati 425 'pasti' nei due ristoranti self-service di Bologna, il C'entro, in via Indipendenza, e il Bass'Otto, in via Ugo Bassi, che andranno a finanziare due cene di solidarietà". Un risultato "straordinario che e' andato oltre le nostre aspettative", commenta Francesco Malaguti, presidente di Camst, al portale Redattore Sociale.


A Bologna 425 pasti ''sospesi'' per cene di solidarietà

Redattore Sociale, 22 giugno 2019