Expo4me. Il cibo visto con gli occhi dei bambini
"Expo4me. Il cibo attraverso gli occhi dei più piccoli" è un concorso di disegni rivolto alle scuole primarie - pubbliche e paritarie - dei Comuni di Rho e Pero, per aiutare i bambini a comprendere il ruolo e il valore del cibo. L’idea è quella di aiutare i i più piccoli ad affrontare i temi di un grande evento come Expo attraverso uno strumento basilare, come è appunto la rappresentazione grafica, e veicolare in tal modo l’educazione all’alimentazione e alla valorizzazione del cibo, ma anche alla condivisone e al rispetto degli altri.
 
Brutti ma buoni: oltre le apparenze contro lo spreco
Guardare oltre l'apparenza per contribuire alla riduzione dello spreco alimentare e favorire il risparmio. E’ questa l’idea su cui si basa la nuova campagna di Loblaws, il più grande rivenditore alimentare del Canada, che proporrà ai propri clienti prodotti poco attraenti dal punto di vista estetico – ma pienamente garantiti sotto il profilo dell’integrità e della qualità - ad un prezzo inferiore rispetto alla merce più “bella”. Un'idea interessante che ricalca la campagna di Intermarché lanciata la scorsa estate in Francia. E da noi?
 
A Milano apre il nuovo Emporio di Caritas
E’ stato avviato pochi giorni fa, nel quartiere Giardino di Cesano Boscone, il nuovo Emporio della Solidarietà di Caritas. E’ il primo della Lombardia, ma può contare su diverse esperienze simili già avviate in tutta Italia a partire dal 2008. Un'iniziativa che la Caritas ha deciso di avviare anche a Milano di fronte all’elevata crescita del bisogno alimentare, come effetto più visibile della diminuzione del reddito.
 
A Roma il “Pane a chi serve”
A Roma il 4% della popolazione vive sotto la soglia di povertà, mentre il 7% mangia in maniera adeguata una volta ogni due giorni. Al contempo, quotidianamente vengono sprecate 20 tonnellate di pane, circa il 10% della produzione giornaliera della Capitale. Sono i dati diffusi dalle Acli romane, che per contrastare il fenomeno hanno lanciato il progetto “Il pane a chi serve”, che raccoglie e ridistribuisce circa 1 tonnellata di pane a settimana con il coinvolgimento di 15 panifici e oltre 60 associazioni di solidarietà.
 
Contro lo spreco alimentare la vetrina diventa digitale
Negli ultimi mesi si sono moltiplicate app, piattaforme online e altre idee innovative che mirano a contrastare lo spreco, sviluppando nuove strade per il recupero di eccedenze alimentari che altrimenti sarebbero destinate al macero. In questo orizzonte rientra senza dubbio anche LMSC – Last Minute Sotto Casa, una piattaforma online che, mettendo in diretto contatto cittadini e commercianti, si prefigge di evitare inutili sprechi, favorire il risparmio delle famiglie e tutelare l’ambiente.
 
Regione Veneto investe sugli empori solidali
La Regione Veneto ha approvato un provvedimento che stanzierà 347 mila euro per sostenere e sistematizzare la nascita degli Empori della Solidarietà sul territorio regionale. Questi spazi, costituti da enti locali o da organizzazioni del terzo settore, avranno il compito di coordinare e rendere più efficaci le tante azioni intraprese dai vari soggetti del territorio per combattere la povertà e il disagio sociale a partire dalla redistribuzione delle eccedenze alimentari.
 
Donazioni di alimenti: aiutare i poveri ed evitare lo spreco
Lunedì 7 luglio 2014 il Comitato economico e sociale europeo (CESE), in collaborazione con la Federazione Europea dei Banchi Alimentari (FEBA), ha organizzato un convegno dal titolo “Donazione di alimenti. Combattere la povertà alimentare e affrontare lo spreco alimentare” per capire come contrastare un grande paradosso che contraddistingue l'Unione Europea, quello della scarsità nell'abbondanza.
 
Povertà alimentare: un problema (anche) italiano
A un anno dall’inizio di Expo 2015, l'Università degli Studi di Milano ha scelto di organizzare "Aperitivo per Expo", una settimana di attività, incontri, seminari e spettacoli dedicati al tema dell'esposizione universale: "Nutrire il Pianete. Energie per la Vita".
 In occasione di questo importante momento, Percorsi di secondo welfare mercoledì 21 maggio, a partire dalle ore 17.30, proporrà una tavola rotonda dal titolo “Povertà alimentare: un problema (anche) italiano. Quali risposte dal secondo welfare?” L’evento, che si svolgerà presso la Facoltà di Scienze Politiche, Economiche e Sociali dell'Università degli Studi di Milano, sarà occasione per approfondire i numeri e gli aspetti del problema ed individuare buone prassi di contrasto al fenomeno che si stanno sviluppando in diverse aree del Paese. Hanno confermato la loro partecipazione Angela Frigo, 
Federazione Europea dei Banchi Alimentari; Bruno Ferragatta
, Associazione Terza Settimana; Luciano Gualzetti, Vice Presidente Caritas Ambrosiana; Marco Lucchini, Direttore della Fondazione Banco Alimentar;
 Pier Francesco Majorino, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Milano. La partecipazione all’evento è libera, ma per motivi organizzativi si consiglia di confermare la propria presenza inviando una mail a info@secondowelfare.it. Speriamo di vedervi numerosi!
 
Accordo Edenred-Banco Alimentare contro lo spreco
Banco Alimentare e Edenred, azienda leader mondiale nei buoni servizio prepagati per le imprese, hanno firmato un accordo che agevolerà decine di migliaia di esercizi commerciali nel donare le proprie eccedenze alimentari a chi ne ha più bisogno. Attraverso il progetto Siticibo i membri del network Ticket Restaurant di Edenred potranno così evitare di gettare il cibo avanzato, destinandolo a quelle opere che quotidianamente sostengono milioni di italiani che soffrono la fame.
 
Una giornata di confronto sullo spreco alimentare
In occasione della Prima Giornata Nazionale contro lo spreco alimentare si è svolto a Roma un convegno in cui diversi attori della filiera agroalimentare e numerose organizzazioni attive nella lotta agli sprechi alimentari hanno avuto modo di confrontarsi sui diversi aspetti legati a questa delicata tematica.
 
Caritas lancia la Campagna sul diritto al cibo
In occasione della giornata mondiale dei diritti umani Caritas Internationalis ha lanciato la Campagna “Una sola famiglia umana- cibo per tutti”, con l’obiettivo di eliminare la piaga della fame entro il 2025, sensibilizzando l’opinione pubblica sul tema dello spreco alimentare e del consumo sostenibile e proponendo ai governi nazionali di adottare un nuovo quadro normativo sul diritto al cibo.
 
Colletta Alimentare: i risultati dell'edizione 2013
Il 30 novembre scorso si è svolta la 17ª edizione della Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, evento che annualmente consente agli italiani di donare parte della propria spesa a chi ha fame. In un momento particolarmente critico per il nostro Paese la Colletta rappresenta un'occasione privilegiata per raccogliere generi alimentari che verranno poi distribuiti dalla Rete Banco Alimentare nel corso dei prossimi mesi, ma anche per percepire con maggior chiarezza un problema, quello della povertà alimentare, di cui si parla poco e male.
 
Esperienze positive di contrasto alla povertà alimentare
Nei mesi scorsi abbiamo avuto modo di conoscere numerosi soggetti attivi nel contrato alla povertà alimentare. Ci siamo occupati di grandi realtà, come il Banco Alimentare, che hanno sviluppato reti di rilevanza nazionale per perseguire la propria missione, ma anche di piccole esperienze, come i supermercati solidali, che cercano di fornire risposte mirate a livello territoriale. In occasione del lancio del nostro Focus sulla povertà alimentare vi segnaliamo alcune delle più significative che abbiamo incontrato.
 

 
Pagina 1 2