PARTI SOCIALI / Sindacati
Cgil contro Poste Italiane: non riconoscete il premio di produzione alle donne in gravidanza
14 giugno 2012

Missiva al ministro Fornero: «Revochi loro il bollino rosa, con questa firma equiparano la maternità a una malattia» [...] Non si è fatta attendere la replica di Poste Italiane che in una nota ha spiegato come «con l'accordo si è voluto introdurre uno specifico istituto con l’obiettivo di valorizzare e riconoscere in modo particolare il contributo prestato da ben 32.000 lavoratrici e lavoratori che effettuano la loro attività senza alcun tipo di assenza»


Cgil contro Poste Italiane: non riconoscete il premio di produzione alle donne in gravidanza, Fabio Savelli, Corriere della Sera, 14 giugno 2012