SAVE THE DATE /
Welfare aziendale. Quali vantaggi per aziende, lavoratori e territorio bellunese?
Il convegno promosso da Cisl Belluno-Treviso, Formarte e TreCuori si svolgerà il 26 ottobre a Longarone, in provincia di Belluno

La Cisl Belluno Treviso insieme a Formarte e con la collaborazione di TreCuori promuove il convegno "Welfare aziendale. Quali vantaggi per aziende, lavoratori e territorio bellunese?", che si svolgerà venerdì 26 ottobre alle 9.00 nella sala polifunzionale di Roa a Longarone. Il convegno si pone l’obiettivo di approfondire il dibattito per una migliore diffusione del welfare aziendale tra le imprese del territorio e di promuovere interventi in grado di incidere, con ricadute positive economiche e sociali, anche al di fuori dei perimetri delle stesse aziende. All'evento parteciperà anche il nostro Lorenzo Bandera.


PROGRAMMA

Saluti
Roberto Padrin
Presidente della Provincia di Belluno e Sindaco di Longarone

Interventi

Lorenzo Bandera, Ricercatore di Percorsi di Secondo Welfare
Perché si parla tanto di welfare, perché questo convegno

Barbara da Roit, professoressa di Sociologia, Università Ca’ Foscari Venezia
Welfare aziendale, territoriale e contesto produttivo. Spunti da una ricerca sulle imprese alberghiere in Veneto

Marco Palazzo, 
Direttore Ente Bilaterale Veneto FVG

WelfareNet: un modello di welfare fondato sul principio della sussidiarietà circolare

Tavola rotonda: esperienze concrete di welfare nel territorio bellunese

Rudy Roffaré, 
Segretario generale aggiunto Cisl Belluno Treviso

Il ruolo del Sindacato nelle dinamiche di welfare


Massimo Ferigutti
, Presidente Centro Studi e Ricerche FormArte

Dal welfare territoriale a quello aziendale: quali vantaggi


Alberto Fraticelli
, Direttore di TreCuori

Libertà per i lavoratori, accessibilità alle PMI 
e ricaduta sul territorio: strumenti e soluzioni


Francesca De Biasi
, Consigliere provinciale con delega al welfare e identità territoriale
Il ruolo delle Istituzioni nelle dinamiche di welfare

Modera: Lorenzo Bandera


Conclusioni

Elena Donazzan, Assessore della Regione del Veneto all’Istruzione, Formazione, Lavoro, Reindustrializzazione e Pari Opportunità

 

Per maggiori info