SAVE THE DATE /
Più bisogni, quali risorse? Le sfide del secondo welfare di fronte alla pandemia
Un momento di confronto per comprendere come sta cambiando il nostro welfare a causa del Covid-19. L'evento è parte del percorso che ci porterà al Quinto Rapporto sul secondo welfare del prossimo autunno.

Nell’autunno 2021 Percorsi di secondo welfare presenterà il Quinto Rapporto sul secondo welfare in Italia. Vista l’importanza di questo appuntamento abbiamo scelto di organizzare una serie di iniziative partecipate per rendere più ricche e approfondite le analisi che confluiranno nel documento, immaginando e costruendo un percorso condiviso lungo un anno che possa permetterci di realizzare un Rapporto che sia all’altezza delle sfide del presente.

La prossima tappa di questo percorso sarà martedì 15 dicembre, alle ore 15.00, quando si terrà l'incontro pubblico "Più bisogni, quali risorse? Le sfide del secondo welfare di fronte alla pandemia". L'evento, che si svolgerà online, vuole essere un momento di confronto con esperti, operatori e studiosi che potranno aiutarci a comprendere come sta cambiando il nostro welfare di fronte alle enormi sfide poste dal Covid-19.

L'incontro sarà aperto da Franca Maino, direttrice di Secondo Welfare, che interverrà sul tema "Filantropia, imprese e comunità: l'impatto del Covid sul secondo welfare". Seguirà una tavola rotonda a cui parteciperanno Francesco Profumo, Presidente di ACRI, Tiziano Treu, Presidente del CNEL, e Livia Turco, Presidente della Fondazione Nilde Iotti. L'evento sarà concluso da Maurizio Ferrera, Scientific Supervisor di Percorsi di secondo welfare, con un intervento su rischi presenti e sfide future per il welfare italiano. L'incontro sarà moderato da Alberto Puliafito, Direttore di Slow News.

L'evento si svolgerà sulla piattaforma Zoom. Per partecipare è necessaria l'iscrizione. 
 



L'evento sarà trasmesso in diretta anche sulla pagina Facebook
 di Secondo Welfare.

Si ricorda agli iscritti via Zoom che il link che sarà inviato automaticamente tramite mail è personale e non utilizzabile contemporaneamente su più dispositivi. 

 


Scarica il programma in formato pdf