SAVE THE DATE /
Non autosufficienza e welfare di cura. Le prospettive della sinergia pubblico-privato
Il 18 aprile presso il Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano si svolgerà il seminario promosso da Mefop


Il 18 aprile presso il Dipartimento di Ingegneria Gestionale del Politecnico di Milano si svolgerà il seminario "Non autosufficienza e welfare di cura. Le prospettive della sinergia pubblico-privato" organizzato da Mefop, a cui parteciperà anche Federico Razetti, ricercatore di Percorsi di Secondo Welfare, con una relazione su Innovare le politiche di Ltc: il ruolo degli attori locali

Il tema

L'Italia è uno dei Paesi più longevi al mondo, ma la qualità della vita in termini di buona salute e/o limitazioni funzionali non è altrettanto confortante. La risposta sia pubblica che privata continua ad essere nettamente inadeguata sotto il profilo quali/quantitativo. Muovendo dall’ottica dell’innovazione sociale, tuttavia, è possibile definire un nuovo modello di copertura per Long Term Care (Ltc) che superi la rigida struttura a silos che caratterizza il vigente sistema di welfare. La possibilità di realizzare un efficace sistema di Ltc anche senza incremento della spesa pubblica e a costi ragionevoli per i singoli non è un’utopia, ma richiede scelte precise (e coraggiose) da parte dei decisori pubblici, abbandonando la logica degli interventi «tampone» e definendo un nuovo e organico disegno organizzativo per la copertura. Le sfide sono diverse: riconoscere la non autosufficienza come una branca a sé stante del sistema di welfare, dotarla di un quadro normativo e specifico, innestarla nelle politiche di integrazione tra pubblico e privato.


Per maggiori informazioni

Modulo di registrazione