SAVE THE DATE /
Liberare il potenziale dell'economia sociale per la crescita in Europa
Il 17 e 18 novembre a Roma si terrà in convegno internazionale promosso dalla Presidenza italiana dell'UE
18 novembre 2014

Definire gli orientamenti e gli obiettivi verso cui indirizzare le prossime politiche europee in tema di economia sociale è un traguardo ambizioso ma urgente per l'Italia. Per questo la Presidenza Italiana del Consiglio dell'Unione Europea si fa promotrice, nel semestre che vede il nostro Paese alla guida dell'UE, una riflessione sul ruolo del settore attraverso l'incontro internazionale "Liberare il potenziale dell'economia sociale per la crescita in Europa", in programma il 17 e 18 novembre 2014 a Roma presso l'Auditorium del Massimo.

L'evento, organizzato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali in collaborazione con la Commissione Europea ed il supporto di ISFOL​, si configura come uno dei più grandi meeting europei dedicati al tema. Sono attesi a Roma più di 190 relatori da 25 Paesi europei: rappresentanti delle istituzioni, esponenti dell'economia sociale, stakeholder, policy maker, regolatori, studiosi, ma anche interessati al settore, si riuniranno per discutere gli aspetti che condizionano lo sviluppo dell'economia sociale all'interno dell'Unione Europea.

I diversi temi saranno affrontati in 1​0 sessioni parallele che approfondiranno diversi aspetti fra cui quelli delle politiche di supporto a livello nazionale ed europeo, degli strumenti finanziari e intermediari possibili, del rapporto con il settore pubblico. L'apertura della conferenza è affidata al Ministro ​Giuliano Poletti; seguirà una lectio magistralis di Jean-Paul Fitoussi, dell'Istituto di Studi Politici di Parigi, dal titolo "L'economia sociale diventa globale". 

Per maggiori informazioni: www.socialeconomyrome.it​.

 
NON compilare questo campo