SAVE THE DATE /
Il lavoro e la città
L'evento, che si terrà in diretta streaming, è fissato per la mattina del 20 novembre

In Europa e non solo il rapporto tra le città e il lavoro sta cambiando. Le città si pongono l’obiettivo di attrarre non solo capitali ma lavoro di qualità, garantendo condizioni dignitose e contribuendo alla lotta al dumping sociale. La crisi sociale e occupazionale innescata dalla pandemia di Covid-19 induce ad interrogarsi ancora più a fondo sul ruolo che può e deve assumere una grande città metropolitana nella protezione del lavoro.

Di recente, il Comune di Milano, la Città metropolitana e Afol si stanno muovendo in questa direzione puntando ad una “Alleanza sociale per il lavoro” che parte dalla consapevolezza che soltanto la concertazione sociale potrà evitare che la crisi economica ed occupazionale determinata dal Coronavirus sfoci in un conflitto incontrollabile.

A tale scopo è stato promosso il seminario "Il lavoro e la città" per il prossimo 20 novembre, dalle ore 9 alle ore 13. Prendendo spunto dall’iniziativa avviata a Milano, l'incontro virtuale propone una riflessione generale sul ruolo di primo piano che, nell’attuale contesto di crisi, le città possono e devono assumere nella protezione del lavoro (subordinato e autonomo).


Programma

9,00-9,15 Saluti istituzionali: Roberto Pedersini (Università degli Studi di Milano)
Introduce e presiede: Massimo Pallini (Università degli Studi di Milano)
9,15-10,00 "Dall’attrazione dei capitali all’attrazione del lavoro: le sfide di Milano"
Pietro Ichino e Olivia Bonardi (Università degli Studi di Milano)
10,00-10,45 "Milano: un patto per il lavoro"
Maurizio Del Conte (Università Bocconi, Afol) e Maurizio Ferrera (Università degli Studi di Milano)
10,45-13,00 Tavola rotonda
Modera: Orsola Razzolini (Università degli Studi di Milano)
Intervengono
Renata Semenza (Università degli Studi di Milano), Gabriele Ballarino (Università degli Studi di Milano), Federico Martelloni(Università di Bologna, Consigliere comunale del Comune di Bologna), Marco Lombardo (Assessore a attività produttive, accessibilità, lavoro del Comune di Bologna), Elena Buscemi (Consigliera delegata a lavoro e politiche sociali della Città metropolitana di Milano), Cristina Tajani (Assessora a politiche del lavoro, attività produttive, commercio e risorse umane del Comune di Milano), Massimo Bonini (CGIL), Carlo Gerla (CISL), Stefano Passerini (ASSOLOMBARDA), Sergio Bologna (Esperto di logistica e del lavoro, Coordinatore del comitato scientifico di ACTA)


Link Zoom per partecipare