SAVE THE DATE /
Caregiver Day 2019: Radici di cura e nuove traiettorie
La Manifestazione si svolgerà nel corso del mese di maggio tra Carpi e Bologna

Prendendo spunto dalla settimana del caregiver organizzata nel Regno Unito e in Irlanda e, grazie alla ricerca “La vita dopo la cura” focalizzata sulle problematiche legate al post-caregiving e condotta sul territorio di Carpi dalle cooperative sociali Sofia e Anziani e non solo, ogni anno in Emilia Romagna viene organizzato il Caregiver Day.

Si tratta di una manifestazione, che ormai si snoda lungo tutto il mese di maggio, pensata per valorizzare l’impegno quotidiano dei caregiver familiari e creare uno spazio per far conoscere loro tutti servizi che aziende sanitarie, enti locali, cooperative sociali e associazioni di volontariato del territorio sono in grado di offrire per le persone che ricoprono questo ruolo.

La nona edizione dell'evento si concentrerà su “Radici di cura e nuove traiettorie, un tema che sarà affrontato attraverso diversi momenti di confronto che si svolgeranno dall'8 al 31 maggio tra Carpi e Bologna. I convegni e workshop in programma tratteranno di domiciliarità, cura e narrazione, stimolazione cognitiva, auto mutuoaiuto, conciliazione, innovazione del welfare. Particolare attenzione, in tutte le sessioni, è volta a mostrare i positivi impatti di una azione di aiuto che integri la relazione, l’intervento diretto di cura con le potenzialità offerte dalle tecnologie e a sostenere la necessaria attivazione di politiche mirate a:

• coinvolgere attivamente il caregiver familiare nella definizione e gestione del percorso di cura;
• favorire la conciliazione e i percorsi di transizione tra lavoro e cura;
• investire sul domicilio come ambiente di vita e di cura;
• promuovere un welfare inclusivo, attento al valore sociale della cura, alle necessità di sostenere e offrire pari opportunità a chi -in diverse fasi della vita – impegna tempo, energie, risorse nella relazione di aiuto.

Un percorso che, in Emilia Romagna, si collega alla attuazione della legge regionale sul riconoscimento e valorizzazione del caregiver familiare (L.R 2/14, la prima in Italia a riconoscere il ruolo del caregiver familiare) e che, in ambito nazionale, si intreccia con l’iter di approvazione di una legge nazionale connessa alla attivazione del Fondo per il sostegno del ruolo di cura e di assistenza del caregiver familiare (istituito nella scorsa legislatura).

La partecipazione a tutti gli eventi è gratuita. Gli organizzatori tuttavia chiedono di confermare la propria presenza compilando i moduli di registrazione online per singolo evento o inviando una mail a info@anzianienonsolo.it o telefonando allo 059645421


Per maggiori informazioni e iscrizioni

Programma