Lavorando al piano strategico di CUBI | Secondo rapporto
Il documento raccoglie le proposte di sviluppo per il periodo 2021-2025 e rappresenta una ulteriore occasione per proseguire l’esplorazione e la riflessione su come le biblioteche possono contribuire allo sviluppo del welfare socio-culturale

Il rapporto raccoglie i materiali della seconda fase di indagine per lo sviluppo del piano strategico del sistema bibliotecario CUBI, la rete che promuove e coordina l’attività di 70 biblioteche distribuite in 57 Comuni nell’area a est di Milano, rivolgendosi a più di 600.000 abitanti. Il volume presenta la proposta di piano strategico 2021-2025 delle biblioteche aderenti a CUBI, mettendola a disposizione dei decisori pubblici locali e degli interlocutori interessati. Come il primo (scaricabile qui), anche questo secondo rapporto è frutto di una costruzione partecipata e raccoglie i risultati della ricognizione delle competenze professionali presenti nelle biblioteche di CUBI, le indicazioni emerse dai workshop che hanno coinvolto amministratori e cittadini dei Comuni del territorio di CUBI, gli spunti dalle visite-studio in Italia e in Danimarca, gli esiti dell’analisi comparata delle possibili forme giuridiche adottabili. Questo nuovo rapporto di ricerca curato da Alessandro Agustoni, Marco Cau e Graziano Maino rappresenta una ulteriore occasione per proseguire l’esplorazione e la riflessione sul welfare socio-culturale che le biblioteche possono contribuire a realizzare in diverse aree del Paese: un campo di azione promettente, ma solo in parte esplorato, che Percorsi di secondo welfare ha iniziato ad indagare e sta progressivamente approfondendo.