GOVERNI LOCALI / Regioni
Open Innovation per il settore culturale e creativo: in Puglia il Camp per alimentare il confronto
Il 27 maggio, nell'ambito del progetto Social&Creative sostenuto dal programma Interreg MED, di cui la Regione Puglia è capofila, si svolgerà un evento per approfondire il tema
25 maggio 2021

Come innovare il settore culturale e creativo, uno di quelli maggiormente colpiti dalla pandemia da Covid-19, nell’area Mediterranea? È su questo tema, particolarmente rilevante per per la ripresa economica di molti Paesi e dei loro tessuti sociali, che si concentrerà l'Innovation Camp per il settore culturale e creativo animato dalla community di Social&Creative, progetto Interreg MED che ha nella Regione Puglia il suo ente capofila. L'evento, che si svolgerà il 27 maggio su Zoom (in inglese con traduzione in italiano), si propone come un momento di confronto sulla Open Innovation for Society, ed è il primo di tre appuntamenti virtuali che affronteranno altrettanti temi specifici; a dicembre 2021 si approfondirà il tema della Industrial Transformation, mentre a maggio 2021 quello dello Sviluppo Sostenibile (marzo 2022).

Social&Creative è un progetto di cooperazione territoriale transnazionale lanciato nel 2016 e rifinanziato nel 2019 dalla Commissione EU fino al 2022. Il suo obiettivo è promuove la condivisione di best practices, di soluzioni e di metodologie sviluppate nell’ambito degli 11 progetti modulari che lo compongono e che esplorano le mille sfumature della creatività e dell'innovazione sociale. Social&Creative non mira solo ad accendere i riflettori sui casi pilota della Community, ma mira a mettere le migliori esperienze a fattore comune con i decisori politici, che possono utilizzarle come base per costruire politiche innovative. È così che la Social&Creative Community sostiene l'innovazione: verificando i bisogni emergenti dei territori; pensando a risposte specifiche a tali esigenze; fornendo ai decisori politici esempi di sperimentazione di politiche innovative per spingerli a capitalizzare, trasferire e diffondere metodologie, strumenti, raccomandazioni e idee. Attualmente la Community Social&Creative, finanziata dal programma Interreg MED, conta 11 progetti tematici, 151 organizzazioni da 15 Paesi europei e più di 400 stakeholders.

Presentando l'evento Crescenzo Antonio Marino, dirigente della Sezione Ricerca, innovazione e capacità istituzionale della Regione Puglia, ha affermato che "l’Open Innovation è un tema di grande attualità, che ha trovato terreno fertile in moltissimi settori della nostra economia, ma che non è ancora ampiamente diffuso. Con questa prima edizione di ‘Innovation Camp’ vogliamo dimostrare che la contaminazione, la cooperazione, la fertilizzazione incrociata tra ambiti completamente diversi sono una preziosa risorsa per lo sviluppo dell’economia di un Paese. L’obiettivo di queste iniziative è riuscire ad attivare un circuito virtuoso di contaminazione che permetterà di replicare e attuare le esperienze condotte dalle imprese culturali e creative in altri territori e, perché no, in altri settori economici". "Il nostro auspicio"  ha concluso "è che quest’evento possa essere per i partecipanti un’importante occasione per conoscere soluzioni innovative e ampliare la propria rete di contatti con professionisti che stanno affrontando sfide simili, scambiare esperienze ed esplorare opportunità per future partnership”.


Per maggiori informazioni sull'evento e sul progetto Social&Creative clicca qui

 


Between structural problems and the effects of the pandemic: what future for Italian Welfare system?

BariWelfare, la piattaforma per accedere ai servizi delle imprese sociali del territorio

Regione Puglia, due nuovi avvisi per sostenere le imprese che vogliono fare welfare aziendale