Emmanuele Massagli

Nato a Monza il 19 gennaio 1983, dal 15 marzo 2012 è Presidente di ADAPT. È professore a contratto di "Pedagogia del lavoro" e di "Welfare della persona" presso l’Università degli Studi di Bergamo. Fa parte del collegio dei docenti della Scuola di dottorato in Formazione della persona e mercato del lavoro della stessa Università. È dottore di ricerca in Diritto delle relazioni di lavoro e assegnista di ricerca presso la facoltà di Economia dell'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia. Negli anni 2009-2011 ha coordinato la Segreteria Tecnica del Ministero del lavoro e delle politiche sociali ed è stato consulente diretto del Ministro. Da gennaio 2017 è il primo presidente di AIWA, Associazione Italiana Welfare Aziendale, l'unica associazione di rappresentanza del mondo operatori nel campo dei servizi di welfare aziendale. Da luglio 2015 è Presidente di ANSEB, Associazione Nazionale Società Emettitrici Buoni pasto. In qualità di Presidente di ANSEB è membro del Comitato Direttivo e della Giunta di Presidenza di FIPE-Confcommercio.

 
Legge di Bilancio 2018: nuovi spazi per il welfare aziendale sul fronte trasporti
L’articolo 4 della bozza di Legge di Bilancio 2018 presentata in Senato opera un intervento sull’articolo 51, comma 2 del TUIR, inserendo una nuova lettera (d-bis) prevede interessanti novità per l’acquisto degli abbonamenti per il trasporto pubblico locale, regionale e interregionale del dipendente e dei familiari. È una novità molto significativa: le norme sul welfare aziendale non arretrano, bensì fanno un passo avanti, in un ambito, quello del trasporto pubblico, particolarmente gradito da lavoratori e aziende