Eleonora Rosso

Eleonora Rosso ha conseguito nel 2005 la laurea magistrale in Programmazione e Gestione dei Servizi Educativi e Formativi con una tesi dal titolo “Il Piano di Zona nell’esperienza della Provincia di Torino: indicazioni metodologiche per l’avvio del processo”. Si è quindi dedicata al tema dei Piani di Zona conducendo per la Provincia di Cuneo una ricerca comparativa per la valutazione dei Piani provinciali con l’accompagnamento metodologico dell’IRS di Milano (“I Piani di Zona in Provincia di Cuneo”), sfociata nella pubblicazione di un articolo sulla rivista “Prospettive Sociali e Sanitarie” (n.19/2008); parallelamente, dal 2007 al 2013, ha lavorato presso la Segreteria di Piano di Zona del Consorzio per i Servizi Socio Assistenziali del Monregalese (C.S.S.M.) dove si è occupata della predisposizione-implementazione- monitoraggio del Piano di Zona, del coordinamento gruppi di lavoro interistituzionali ed ha partecipato al Laboratorio Locale Salute per la costruzione dei PePs (Piani e Profili di Salute).

Su mandato della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, ha collaborato con ARS, per un’analisi delle associazioni provinciali per disabili, in particolare legate al tema dello sport. Dal 2015 è stata incaricata dalla stessa Fondazione CRC del monitoraggio ed accompagnamento metodologico – con la supervisione di Percorsi di Secondo Welfare – delle iniziative finanziate nell’ambito del progetto “Emergenza povertà 2014-2015”, “Emergenza Povertà 2016” e Bando "SOS 2017".
Nel corso degli anni ha inoltre coltivato la propria passione per il settore psico-pedagogico conducendo diverse esperienze lavorative nel settore educativo, sia come animatrice ed educatrice nell’area minori e a supporto delle disabilità, sia come coordinatrice pedagogica, tra il 2007 e il 2016, per alcuni nidi in famiglia sul territorio cuneese e torinese.
Nel 2014 è stata incaricata da Eclectica, società di ricerca torinese, come intervistatrice nel cuneese per la ricerca “Alcol e tradizione – Studio esplorativo sull’evoluzione degli stili del bere nelle zone di produzione e in quelle di consumo”.

Dal 2016 lavora presso l'Ufficio progetti del C.S.S.M. dove si occupa di gestire la parte organizzativa e amministrativa di progetti sperimentali con ampi partenariati pubblico-privati (INTRECCI SOLIDALI, INTRECCI NETWORK, IN OUT) finalizzati a sviluppare azioni innovative tramite il potenziamento delle reti pubblico e private del territorio (ente pubblico, cooperative sociali, associazioni di volontariato, caritas diocesana, centri di formazione professionale, imprese e liberi professionisti).

 

 
Coronavirus, a Torino nasce un fondo di solidarietà per le persone in difficoltà
Le Diocesi di Torino e della Val Susa, in collaborazione con la Fondazione don Mario Operti, hanno dato vita ad un fondo di solidarietà attraverso il quale saranno raccolte risorse economiche per contrastare la carenza di liquidità che molte famiglie, liberi professionisti, esercizi commerciali e piccolissimi imprenditori stanno drammaticamente vivendo. Il fondo fornirà "prestiti sociali" ad interessi zero e senza spese a chi ha maggiore difficoltà ad accedere al credito bancario.
 
Coronavirus, Edenred sostiene i Comuni italiani con i buoni spesa
Edenred ha avviato un'iniziativa rivolta ai Comuni italiani che stanno distribuendo buoni pasto per le persone in difficoltà economica a causa dell'emergenza dettata dalla pandemia di Coronavirus. La società emettitrice di buoni pasto e provider di welfare aziendale contribuirà alle spese sostenute dalle Amministrazioni comunali sul fronte alimentare per le persone in difficoltà economica.
 
Ripartiamo INSIEME: Italia Camp seleziona proposte di policy per il post Covid-19
ItaliaCamp, organizzazione che sviluppa processi di innovazione sociale ad impatto positivo creando connessioni tra Istituzioni, Aziende, Associazioni e Università, ha lanciato la call "Ripartiamo INSIEME". L'obiettivo è di far emergere progetti di impresa e di ricerca, idee e best practice per superare l’impatto del Covid-19. C'è tempo fino al 15 maggio per presentare la propria idea o il proprio progetto.
 
La Fondazione Compagnia di San Paolo stanzia altri 2,5 milioni per contrastare gli effetti del Coronavirus
La Fondazione Compagnia di San Paolo ha recentemente annunciato che sta per avviare altre due iniziative per l'emergenza attuale. Oltre al nuovo stanziamento di 2,5 milioni di euro, che si vanno a sommare ai 6 milioni di euro già erogati, la Compagnia ha promosso infatti il bando "RINCONTRIAMOCI" allo scopo di sostenere gli spazi culturali, civici e d'incontro duramente colpiti dagli effetti della pandemia di Coronavirus.
 
Il bando Seed è stato modificato per fronteggiare l'emergenza coronavirus
Il bando Seed 2019, promosso dalla Compagnia di San Paolo e in scadenza il prossimo 30 aprile, si propone di sostenere la creazione e lo sviluppo delle imprese sociali. A fronte delle conseguenze economiche e sociali dell'emergenza Coronavirus la Fondazione ha annunciato alcune modifiche che favoriranno il rilancio delle imprese sociali.
 
Enti pubblici e raccolta fondi: come muoversi in maniera efficiente ed efficace
Nelle ultime settimane molti enti pubblici hanno iniziato a ricorrere a campagne per reperire risorse necessarie a fronteggiare l'emergenza Coronavirus. Secondo la Scuola di Fundraising di Roma, tuttavia, raramente queste iniziative sono realizzate seguendo dei minimi criteri di qualità che possano garantire risultati qualitativi e quantitativi soddisfacenti. Per questa ragione ha voluto realizzare un decalogo che spiega come muoversi al meglio.
 
Premio Angelo Ferro: ecco le realtà che accedono alla fase finale
Dopo un’attenta valutazione delle 330 candidature pervenute, la Commissione del Premio Angelo Ferro per l’innovazione sociale ha individuato le 20 esperienze innovative che accederanno alla selezione finale dell’edizione 2020 del Premio, promosso da Fondazione Cariparo e Fondazione Emanuela Zancan con il sostegno di Intesa Sanpaolo.
 
Giandomenico Genta confermato come Presidente della Fondazione CRC
La Fondazione CRC (Cassa di Risparmio di Cuneo) ha rinnovato il Consiglio di Amministrazione e ha confermato come Presidente Giandomenico Genta per il mandato 2020-2023. Subito dopo l'insediamento, il CdA si è riunito per prendere decisioni immediate contro l'emergenza Coronavirus con un nuovo stanziamento di 400 mila euro a favore del territorio.
 
Premio Angelo Ferro per l'innovazione sociale: arrivate 330 candidature
Nel mezzo dell’emergenza Coronavirus si sono chiuse le candidature per l'edizione 2020 del Premio Angelo Ferro per l’innovazione nell’economia sociale, promosso da Fondazione Cariparo e Fondazione Emanuela Zancan, con il sostegno di Intesa Sanpaolo. La quarta edizione del premio ha registrato un record di candidature. Sono infatti 330 gli enti che hanno inoltrato richiesta; molti di più delle edizioni precedenti.
 
Emergenza Coronavirus: ActionAid attiva una piattaforma per aiutare i più fragili
ActionAid ha lanciato COVID19italia.help, una piattaforma per mettere in contatto cittadini e cittadine, associazioni e istituzioni, consentendo di trovare informazioni e soluzioni ai bisogni grazie a forme di aiuto e solidarietà offerte dai territori. La piattaforma nasce sulla scia dell'esperienza di quanto già fatto da ActionAid nella gestione dell'emergenza relativa al terremoto del centro Italia.
 
Una rete territoriale che sperimenta azioni per contrastare le nuove povertà: Intrecci Solidali
Il 30 aprile ha segnato il termine della prima annualità del progetto “Intrecci solidali”, iniziativa triennale finanziata nell’ambito del Bando Cantiere Nuovo Welfare 2015 promosso dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo. L’iniziativa ha voluto affrontare una problematica, spesso sommersa ma di forte rilevanza territoriale, che è quella delle “nuove povertà”: fascia grigia, con caratteristiche non omogenee e pertanto difficilmente intercettabili.