Tag: terzo settore

 
Emergenza Coronavirus: ActionAid attiva una piattaforma per aiutare i più fragili
ActionAid ha lanciato COVID19italia.help una piattaforma per mettere in contatto cittadini e cittadine, associazioni e istituzioni, consentendo di trovare informazioni e soluzioni ai bisogni grazie a forme di aiuto e solidarietà offerte dai territori.. La piattaforma nasce sulla scia dell'esperienza di quanto già fatto da ActionAid nella gestione dell'emergenza relativa al terremoto del centro Italia.
 
Consorzio Girasole: un'esperienza di welfare innovativo nel lecchese
L'Impresa Sociale Consorzio Girasole è un soggetto misto pubblico/privato che si occupa della gestione dei servizi socio-assistenziali e socio-educativi dei 26 Comuni dell’Ambito distrettuale di Lecco. La scelta di questa particolare forma di gestione rappresenta una strada per dare continuità e valorizzare un'esperienza decennale di co-progettazione tra enti pubblici e attori del Terzo Settore. Ne abbiamo parlato con l'Assessore alle politiche sociali del Comune di Lecco Riccardo Mariani.
 
Fondazione Cottino: puntare sulla filantropia strategica per generare impatto sociale
Fondazione Cottino è un ente filantropico che opera nei campi del welfare, della formazione, della ricerca e dell'innovazione. Recentemente la Fondazione ha fondato il Cottino Social Impact Campus, realtà che intende formare professionisti che sappiano coniugare la capacità di produrre impatto sociale positivo con la sostenibilità e la redditività economica e finanziaria delle loro iniziative. Ce ne parla il Direttore Generale della Fondazione, Giuseppe Dell'Erba.
 
Investire sui bambini: tre strade per salvare il welfare (e il Paese)
Il fatto che l’Italia stia invecchiando è ormai chiaro a tutti. Meno chiare sono forse le conseguenze che questo trend demografico comporterà per il nostro Paese nel medio-lungo periodo, in particolare sul welfare. L’Alleanza per l’infanzia, un nuovo network di associazioni, rappresentanti della società civile e studiosi, ha individuato tre strade da seguire per cercare di cambiare la situazione. Ne parla Lorenzo Bandera nella nostra ultima inchiesta per Corriere Buone Notizie.
 
Natalità e welfare: è il momento di agire
Il 17 marzo 2020 su Buone Notizie del Corriere della Sera è stata pubblicata un'inchiesta, curata dal nostro Laboratorio, dedicata ad approfondire il legame tra natalità e welfare nel nostro Paese. In questo articolo Paolo Riva aiuta a inquadrare il tema, spiegando come finalmente esista un consenso politico trasversale per adottare misure che sostengano la natalità, i bambini e le loro famiglie. Una finestra di opportunità che non dobbiamo sprecare.
 
Fondazione Fiera Milano: parte la gara di solidarietà per realizzare l'ospedale del Portello
Fondazione Fiera Milano ha dato vita a un nuovo Fondo destinato a raccogliere capitali e risorse per sostenere la realizzazione dell'ospedale per contrastare il contagio del Coronavirus Covid-19, in via di allestimento all’interno negli spazi dei padiglioni 1 e 2 di Fieramilanocity, al Portello. Il Fondo, in cui è stato subito versato un milione di euro, conta di attrarre risorse da aziende, istituzioni e filantropi della Lombardia per affrontare l'emergenza.
 
Coronavirus, quasi 250 milioni di euro di donazioni promosse da fondazioni, imprese e privati
Negli ultimi giorni aziende, fondazioni, privati cittadini e molti altri soggetti si sono mobilitati per donare risorse per contrastare l'emergenza dettata dal Coronavirus. Secondo ''Italia non profit'' sarebbero stati stanziati circa 250 milioni di euro per progetti e interventi di varia natura. Allo scopo di monitorare queste iniziative è stato anche creato un portale, denominato "Coronavirus: filantropia a sistema".
 
Capacity building e innovazione digitale per l'imprenditoria sociale: il caso di ''biellawelfare''
A Biella è stata sviluppata una piattaforma digitale e territoriale - "biellawelfare" - che raccoglie servizi alla persona offerti dalle cooperative che operano sul territorio provinciale. Questo strumento, che rappresenta un caso di studio interessante in ottica di innovazione e capacity building del Terzo Settore, è stato ideato anche per fronteggiare l'emergenza Coronavirus. Abbiamo intervistato Enrico Pesce, Presidente del consorzio sociale "Il Filo da Tessere", per saperne di più.
 
Come preparare, proporre, promuovere e post-produrre un webinar
In questi giorni, in cui - a causa delle condizioni dettate dal diffondersi del Coronavirus - molti eventi, convegni e incontri formativi sono stati annullati o rimandati, molte organizzazioni hanno iniziato a proporre webinar on-line. Data l'importanza che tali strumenti stanno assumendo vogliamo proporvi questo interessante articolo in cui sono alcune indicazioni pratiche per preparare, proporre, condurre e valutare webinar realizzabili utilizzando Zoom e Google Drive.
 
Coronavirus: a Matera nasce una piattaforma digitale per i servizi educativi 0-13
Nasce "MateraWelfare", una piattaforma digitale che racchiude una selezione di servizi educativi dedicati alla fascia di età 0-13 anni offerti dalle cooperative del territorio provinciale. L'iniziativa - promossa dal Gruppo Cooperativo CGM, Moving e dalla rete di cooperative del Consorzio La Città Essenziale - è stata ideata con lo scopo di dare continuità al percorso formativo e di crescita dei bambini in questo momento di difficoltà.
 
Coronavirus, da Fondazione CRC nuove risorse per affrontare anche i bisogni socio assistenziali
La Fondazione CRC ha deliberato un nuovo fondo di 500 mila euro per rispondere all'emergenza Coronavirus nel settore socio assistenziale. I contributi sono a disposizione sia degli enti pubblici, sia degli enti del Terzo Settore della provincia di Cuneo attivi in questo ambito e saranno destinati a interventi urgenti di risposta alla situazione di emergenza che stiamo attraversando. L’intervento si aggiunge ai 500 mila euro messi a disposizione la scorsa settimana a sostegno del sistema sanitario del territorio.
 
Cosa facciamo ora?
Ce lo siamo chiesti confrontandoci con questa situazione di emergenza. Ci siamo risposti che possiamo fare la nostra parte. Come? Cercando di approfondire le conseguenze di questa situazione per le nostre comunità, il sistema di welfare e le fasce più fragili e discriminate della popolazione, e raccontando le iniziative di solidarietà che vanno moltiplicandosi. Inoltre abbiamo pensato di starvi vicino selezionando alcune cose per far fruttare il tempo che staremo a casa (perché, se potete, state a casa!). Qui, se vi va, trovate alcuni suggerimenti.
 
Le fondazioni filantropiche? Adesso sostengano organizzazioni, non progetti
In un momento come questo le fondazioni dovrebbero avere l'umiltà e il coraggio di usare la loro libertà e la loro flessibilità e promuovere creatività, capacità e resilienza nelle organizzazioni del Terzo Settore. La crisi che viviamo può essere rigenerativa. A dirlo è Carola Carazzone, Segretario Generale di Assifero, l'Associazione italiana delle fondazioni ed enti della filantropia istituzionale.
 
Le Fondazioni di origine bancaria insieme contro il Coronavirus
Di fronte all'emergenza Coronavirus le Fondazioni di origine bancaria si sono subito mobilitate sui propri territori per fornire una prima risposta alle diverse esigenze locali. Da un lato sostenendo le autorità sanitarie per garantire l’assistenza medica alle persone contagiate, dall'altro supportando le realtà economiche, sociali e culturali messe a dura prova dalle necessarie misure di contenimento del contagio.
 
Fondazione Cariparo: tre interventi speciali e 5 milioni di euro per fronteggiare il coronavirus
La Fondazione Cariparo ha deciso di mettere a disposizione 5 milioni di euro per contrastare l’epidemia di Covid-19 e sostenere il tessuto economico-sociale delle province di Padova e Rovigo, messo a dura prova dal diffondersi virus. A questo scopo 3 milioni di euro saranno destinati alle strutture sanitarie, 1 milione per sostenere interventi di emergenza sociale rivolti alle fasce più deboli e 1 milione per iniziative a supporto dell’economia. 3 milioni di euro saranno destinati alle strutture sanitarie, 1 milione per sostenere interventi di emergenza sociale rivolti alle fasce più deboli e 1 milione per iniziative a supporto dell’economia.
 
Coronavirus: la Fondazione Compagnia di San Paolo avvia un piano per affrontare le sfide sociali, sanitarie ed educative
Allo scopo di fronteggiare l'emergenza legata al Coronavirus, la Fondazione Compagnia di San Paolo ha deciso di stanziare 6 milioni di euro per sostenere le Istituzioni e le organizzazioni della società civile. A queste risorse si aggiungono circa 10,5 milioni di euro di liquidità da subito disponibili. Le principali misure riguarderanno l'ambito sanitario, quello educativo e quello legato al sostegno alle persone più fragili.
 
E chi non può restare a casa perchè una casa non ce l'ha?
Mentre chi può si attiene alle indicazioni del Governo e resta a casa c'è una parte di popolazione che non può farlo: le persone senza dimora. Come gestire dunque l'emergenza anche in tale ambito? Le organizzazioni del Terzo Settore attive in questo campo lanciano da giorni appelli alle autorità statali e locali perché si trovino soluzioni condivise. Qualcosa si è mosso, ma mancano ancora azioni concrete.
 
Coronavirus, il Forum del Terzo Settore lancia l'allarme per il mondo del non profit e del volontariato
La portavoce del Forum del Terzo Settore, Claudia Fiaschi, la scorsa settimana ha lanciato l'allarme in merito alle condizioni del mondo del non profit e del volontariato, fortemente sotto pressione a causa del diffondersi del Coronavirus. La proposta di Fiaschi è quella di estendere le misure per il sostegno al reddito e gli ammortizzatori sociali. Il Ministero del Lavoro ha risposto positivamente. Ora si attendono i provvedimenti.
 
Nasce ''biellawelfare'', una piattaforma che innova la gestione dei servizi di welfare
Il Gruppo Cooperativo CGM, in collaborazione con Moving e con il supporto della rete di cooperative del Consorzio sociale Filo da Tessere, ha dato vita alla piattaforma territoriale "biellawelfare". Tale strumento, che racchiude una selezione di servizi alla persona già attivati dalle cooperative che operano sul territorio, è stato ideato anche con l'obiettivo di fronteggiare la grande emergenza che stiamo vivendo dal punto di vista sanitario, economico e sociale.
 
Da Fondazione Cariplo un fondo da 2 milioni di euro per fronteggiare l'emergenza Coronavirus
Fondazione Cariplo stanzierà 2 milioni di euro per fronteggiare l'emergenza legata al Coronavirus. Le risorse saranno destinate in via prioritaria ai soggetti non profit che in questo periodo si stanno impegnando nel promuovere risposte straordinarie per le persone in difficoltà e al sostegno economico delle realtà del Terzo Settore maggiormente colpite dalla crisi.
 
Accordo tra cooperative e sindacati per fronteggiare l'emergenza Coronavirus
In Lombardia, le sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil, insieme a Confcooperative e Legacoop hanno sottoscritto un accordo allo scopo di tutelare le imprese sociali e i loro lavoratori in crisi per l'emergenza sanitaria legata al diffondersi del Coronavirus. L'intesa garantisce alle realtà cooperative di tutti i settori la possibilità di accesso agli ammortizzatori sociali. Si tratta di un provvedimento importante perché al momento si stima una perdita per le imprese cooperative di oltre 7 milioni di euro al giorno.
 
Argis, un premio per le tesi di laurea sul Terzo Settore e l'imprenditoria sociale
Argis (Associazione per la Governance dell'Impresa Sociale) promuove un premio destinato alle tesi di laurea che abbiano saputo esprimere con maggiore accuratezza e precisione l'evoluzione del Terzo Settore e dell'imprenditoria sociale. C'è tempo fino al 29 febbraio 2020 per partecipare.
 
Scuole chiuse per Coronavirus? A Milano il cibo delle mense non va sprecato
Le misure assunte da diverse Regioni del Nord per limitare la diffusione del Coronavirus hanno stabilito in molti casi la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. Milano Ristorazione, la società che prepara e distribuisce i pasti destinati alle mense scolastiche della città, si è attivata per evitare di sprecare tutto il cibo fresco in scadenza. Oltre 3 tonnellate di cibo sono state così donate alle organizzazioni del Terzo Settore che si occupano di raccolta e distribuzione delle eccedenze alimentari.
 
Coronavirus: rimandata la Civil Week di Milano
In seguito alle disposizioni delle autorità pubbliche per limitare la diffusione del Coronavirus Covid-19, il Comitato promotore della Civil Week ha deciso di rinviare l'intero evento - che avrebbe dovuto svolgersi dal 5 all'8 marzo su tutto il territorio della Città Metropolitana di Milano, a data da definirsi. Elisabetta Soglio, responsabile editoriale di Buone Notizie, ha comunicato la decisione degli organizzatori con un articolo pubblicato sul sito del Corriere della Sera.
 
Promuovere solidarietà e economia civile, verso la Civil Week di Milano
Dopo la Design Week, la Food Week e le (varie) Fashion Week - solo per citare gli appuntamenti settimanali più noti - Milano si arricchirà con la Civil Week. Dal 5 all'8 marzo 2020 la città meneghina diventerà la capitale della solidarietà, del volontariato, della cittadinanza attiva e dell’economia civile. Sono previsti centinaia di eventi diffusi su tutto il territorio e dedicati ai temi del welfare e del Terzo Settore.
 
Welfare aziendale: a Verona parte un percorso formativo per le imprese sociali
Il welfare aziendale sta divenendo uno strumento strategico per il mondo dell’imprenditoria sociale. In particolare, tale fenomeno può divenire un’occasione per ripensare le modalità di azione e interazione di alcuni soggetti del Terzo Settore. Saranno questi i temi di un percorso formativo che inizierà a marzo a Verona. Gli incontri - cinque in tutto - sono promossi dal Centro Servizi Welfare e dal Consorzio Sol.Co. di Verona.
 
Parte il progetto ORA: gli studenti chiamati a immaginare la mobilità sostenibile del futuro
Ha preso ufficialmente il via il progetto "ORA - Open Road Alliance", un'iniziativa promossa da Fondazione Unipolis e Cittadinanzattiva attraverso la quale gli studenti delle scuole superiori potranno proporre le loro idee in tema di mobilità sostenibile. L'obiettivo è quello di promuovere una nuova cultura della mobilità, grazie alla diffusione di modelli basati sui concetti di sostenibilità ambientale, condivisione e sicurezza.
 
Al Banco Farmaceutico 541.000 medicinali per aiutare chi ha bisogno: i risultati della Giornata di Raccolta del Farmaco 2020
Rispetto allo scorso anno le donazioni sono aumentate del 29%. Un risultato importante reso possibile grazie alle 5.000 farmacie coinvolte, ai 17.000 farmacisti aderenti e ai 22.000 volontari che hanno raccolto i medicinali che andranno a quasi mezzo milione di persone in povertà sanitaria. Ma il numero crescente di chi ha bisogno richiede alleanze stabili con tutti gli attori del settore farmaceutico.
 
Con i Bambini: nuovo bando da 15 milioni per contrastare la devianza minorile
È stato pubblicato il sesto bando promosso da Con i Bambini nell'ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il bando si propone di sostenere interventi socio-educativi rivolti a minori tra 10 e 17 anni segnalati dall'Autorità giudiziaria minorile e già in carico agli Uffici di servizio sociale per i minorenni o ai servizi sociali territoriali. Ce ne parla Chiara Agostini.
 
Mattarella: i volontari veri corpi intermedi della Repubblica
In occasione della cerimonia di inaugurazione di Padova Capitale Europea del Volontariato 2020, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha sottolineato l'importanza del volontariato per affrontare le sfide del nostro tempo, auspicando che la riforma del Terzo Settore possa presto essere attuata "coinvolgendo i protagonisti, assicurando una piena collaborazione tra i diversi livelli istituzionali, favorendo la partecipazione e il sostegno dei cittadini".
 
Tutto pronto per la prima edizione di Social Innovation Campus
Il 5 e il 6 febbraio in MIND - Milano Innovation District si svolgerà la prima edizione del Social Innovation Campus. Sarà una due-giorni di lavoro per ragionare sull'impatto sociale e ambientale dell’innovazione e delle nuove tecnologie. L'evento sarà un'occasione per favorire lo scambio e la contaminazione tra il mondo del Terzo Settore e della filantropia, quello universitario e della ricerca, quello della finanza e quello istituzionale.
 
Fondazione Cariparo lancia i ''Venerdì del Terzo Settore''
Nell'ambito delle iniziative legate a Padova Capitale Europea del Volontariato 2020, la Fondazione Cariparo insieme all’Università degli studi di Padova promuove il ciclo di incontri "I venerdì del Terzo Settore: il diritto privato a servizio dell’interesse generale". Si tratta di 20 seminari distribuiti in sei mesi, da gennaio a giugno, per fare il punto della situazione e proporre modalità di comportamento ai professionisti del settore alle prese con la riforma.
 
Integrare welfare pubblico, territoriale e aziendale: nel padovano parte un progetto sperimentale
"Welfare bene comune" è un'iniziativa promossa da alcuni Comuni del padovano insieme agli enti del Terzo Settore locale e CGMwelfare. L'obiettivo è implementare un portale digitale grazie al quale si potrà accedere facilmente alle varie prestazioni di welfare pubblico, territoriale e aziendale, formando al contempo figure professionali che affianchino i cittadini nella scelta degli interventi più adeguati ai propri bisogni.
 
Alleanza contro la povertà: necessario correggere il Reddito di Cittadinanza, ma senza ridurre le risorse
Attraverso un comunicato, l’organizzazione che raggruppa 39 realtà che a vario titolo si occupano di contrasto all'indigenza ha sottolineato la propria volontà di contribuire alla revisione del Reddito di Cittadinanza, contrastando però ogni ipotesi finalizzata a sottrarre risorse alla misura. Il punto da cui ripartire? Il Reddito di Inclusione, su cui l'Alleanza ha recentemente condotto un ampio monitoraggio.
 
Il welfare aziendale nel mondo dell'imprenditoria sociale: il caso del Gruppo COLSER-Auroradomus
Come spesso vi abbiamo raccontato, il mondo della cooperazione e, più in generale, quello dell’imprenditoria sociale sembra aprirsi sempre di più al welfare aziendale. Sono infatti molte le cooperative che, allo scopo di investire in politiche innovative per i propri collaboratori, decidono di avviare progetti complessi, talvolta aperti anche al territorio. In questo approfondimento vi raccontiamo l’esperienza di COLSER-Auroradomus, cooperativa con sede a Parma.
 
L'arte come motore di sviluppo e coesione sociale
Tiriolo è un piccolo paese della provincia di Catanzaro che conta circa 3.500 abitanti. Negli ultimi anni, a causa dell'invecchiamento dei residenti e delle difficoltà di accesso ad internet, molte delle attività commerciali locali sono state costrette a chiudere. Nel 2015 però, grazie a una scoperta archeologica e a una cooperativa di comunità, Tiriolo sta cercando di invertire il trend scommettendo sulle proprie risorse artistiche per dare impulso all'economia del territorio.
 
Premio in memoria di Sergio Veneziani per le tesi sul Terzo Settore
Auser Lombardia istituisce un premio destinato alle tesi di laurea che si sono occupate del Terzo Settore e del suo ruolo all'interno dell'economia italiana, dall'impatto economico alle ricadute sociali. La partecipazione al premio è riservata ai neolaureati di Corsi di Laurea Magistrale delle Università lombarde. Gli interessati potranno inviare il materiale necessario entro il 15 maggio 2020.
 
Valorizzare la cultura per generare impatto sociale: l’esperienza di Kalatà
Valorizzare il patrimonio culturale, e il tessuto sociale in cui esso affonda, attraverso modelli innovativi pensati per coinvolgere persone che per vari motivi non hanno modo di accedere a opere artistiche e architettoniche. È l’obiettivo di Kalatà, impresa sociale che ha recentemente attirato l’attenzione di Fondazione Social Venture Giordano Dell’Amore, che ha deciso di investire 200.000 euro per sostenerne le attività. Vi raccontiamo perché.
 
Per avere un futuro il Reddito di Cittadinanza deve guardare al suo passato
Il 29 gennaio a Roma sarà presentato il volume "Il bilancio del Reddito di Inclusione", che raccoglie le principali evidenze del monitoraggio condotto dall'Alleanza contro la povertà, grazie al sostegno di Fondazione Cariplo, sul ReI. Si tratta di uno strumento che, secondo l'Alleanza, può rappresentare un'eredità preziosa anche per il Reddito di Cittadinanza, che continua a scontare alcune criticità su cui occorre intervenire.
 
Come comunicare (meglio) il sociale?
Giulio Sensi e Andrea Volterrani sono gli autori di "Perché comunicare il sociale?", manuale edito da Maggioli che intende offrire analisi e strumenti alla portata di tutti. L'obiettivo? Facilitare processi formativi e scambi di esperienze per fare in modo che la comunicazione sociale sia uno strumento sempre più forte per combattere la disinformazione e lo svilimento della cultura sociale in Italia. Vi parliamo dei contenuti del volume.
 
CSVnet, nuovi instant book gratuiti sulla Riforma del Terzo Settore
Per accompagnare gli addetti ai lavori in questo periodo di transizione, i Centri di Servizio per il Volontariato della Lombardia insieme a CSVnet hanno realizzato per la collana "Le Bussole" sedici instant book gratuiti, ciascuno dedicato ad uno specifico aspetto riguardante la Riforma del Terzo Settore. Nei giorni scorsi sono stati pubblicati due nuovi volumi scaricabili gratuitamente che si aggiungono agli otto già pubblicati.
 
Guizzo, uno strumento per il brainstorming strutturato nei percorsi partecipati per il welfare
La collaborazione tra soggetti diversi, specialmente nell'ambito di progetti complessi, non è semplice e necessita di tecniche e strumenti adeguati. Graziano Maino e Marco Cau ci raccontano come funziona "Guizzo", tecnica per il brainstorming strutturato, parte della famiglia di strumenti che favoriscono il pensiero collettivo generativo, facilitano la sintesi di una discussione o di un lavoro di gruppo e consentono la scrittura collaborativa.
 
La (sana) competitività della coprogrettazione
L'enfasi sulla co-progettazione che caratterizza il dibattito tra gli addetti ai lavori nasce anche dalla contrapposizione con il suo "alter ego": la gara d'appalto. In particolare, il carattere collaborativo della prima deriverebbe dall'orientamento competitivo della seconda. Ma è davvero così? Oppure è possibile collaborare anche in contesti "di gara"? E, tema ancor più rilevante, la co-progettazione prevede anche forme di competitività? La riflessione di Flaviano Zandonai.
 
L'esperienza del Canton Ticino nella formazione e nell'inclusione lavorativa dei rifugiati
In Svizzera e in Cantone Ticino uno dei punti di forza del percorso di integrazione dei rifugiati è rappresentato da due progetti pilota finanziati a livello confederale dalla Segreteria di Stato per la Migrazione: i "Pre-tirocini di integrazione" e "Apprendimento precoce della Lingua". In questo terzo approfondimento dedicato al sistema di accoglienza della confederazione elvetica vi raccontiamo come si sviluppano queste progettualità.
 
Artigiani sociali nelle case del quartiere: da percorso formativo a comunità di pratica di professionisti del Terzo Settore
A Torino la Rete delle Case di Quartiere ha promosso un corso di formazione per "manager di comunità", cioè operatori socio-culturali capaci di trasferire sapere creativo e sociale al territorio, supportando gruppi e persone e mettendo in relazione organizzazioni private, enti e servizi pubblici. Se ne parla in questo articolo pubblicato sul numero 3/2019 di Rivista Solidea.
 
Fondazione Adecco e UNHCR insieme per costruire modelli di integrazione sociale e lavorativa dei rifugiati
Sono stati presentati i risultati del progetto MEP - Modelling Employability Process For Refugees, realizzato da Fondazione Adecco e UNHCR, l'Agenzia ONU per i Rifugiati. L'iniziativa ha permesso l'inclusione lavorativa di 50 rifugiati e finanziato la formazione di alcuni operatori dei progetti di accoglienza della rete SIPROIMI su metodologie innovative di orientamento di gruppo rivolte a rifugiati con vulnerabilità.
 
Luoghi dove la densità di relazioni ricompone impresa e società
Gli spazi fisici rigenerati e destinati a nuove attività e progetti di interesse collettivo si configurano come infrastrutture sociali di nuova generazione in grado di costruire comunità intenzionali aperte e inclusive. Un'innovazione sociale che trasforma spazi in luoghi e che si distingue dalla cosiddetta "stagione dei diritti" che ha caratterizzato la nascita del welfare sociale negli anni Settanta. Ne parlano Paolo Venturi e Flaviano Zandonai sul numero 4/2019 di Welfare Oggi.
 
L’avanzata delle Fondazioni di Comunità
L'utima inchiesta curata da Corriere Buone Notizie analizza un tema molto seguito dal nostro Laboratorio: le Fondazioni di Comunità. Di queste realtà ci siamo infatti occupati fin dall'inizio del progetto, dedicando loro ampio spazio sul nostro sito, in tutti i Rapporti sul secondo welfare e, più recentemente, una ricerca condotta per Fondazione Cariplo.
 
Etika, la bolletta solidale. Così ora i disabili trovano casa
Grazie a "Etika", la bolletta solidale promossa da Dolomiti Energia, in Trentino le spese legate alle utenze energetiche vanno ad alimentare un fondo territoriale volto a finanziare progetti di co-housing sociale per persone con disabilità. In totale oggi sono 40 le persone disabili che hanno potuto sperimentare soluzioni abitative autonome. Inoltre anche le famiglie che adottano "Etika" godono di prezzi calmierati per le loro bollette | Francesca Gennai e Flaviano Zandonai, Corriere della Sera, 6 novembre 2019
 
Il percorso dei richiedenti asilo e rifugiati in Svizzera e Canton Ticino
Continuano i nostri approfondimenti sul sistema di accoglienza della Confederazione Elvetica e del Canton Ticino, realizzati nell'ambito del progetto Minplus. In questo secondo articolo, Luca Bergamasco e Paolo Moroni ci spiegano la struttura del modello svizzero, evidenziando come questo sia caratterizzato da tempistiche certe e da un approccio incentrato sulla promozione dei percorsi di integrazione dei minori stranieri non accompagnati.
 
Quest'anno 473.000 persone non hanno potuto acquistare i farmaci di cui avevano bisogno
Secondo il 7° Rapporto "Donare per curare: povertà sanitaria e donazione farmaci", promosso dalla Fondazione Banco Farmaceutico, nel 2019 nel nostro Paese circa 473.000 persone non hanno potuto acquistare i farmaci di cui avevano bisogno per ragioni economiche. Inoltre oltre 12 milioni di persone hanno limitato la spesa per visite e accertamenti medici; le difficoltà maggiori riguardano le famiglie in povertà in cui sono presenti dei minori.
 
Happening della Solidarietà: arriva la 20ª edizione dedicata alle economie circolari
Il 12 e il 13 dicembre a Catania, negli spazi di Zo Centro Culture Contemporanee, si svolgerà il 20° Happening della Solidarietà dedicato al tema "Economie circolari: luoghi e persone al centro". L'evento, promosso e organizzato dal Consorzio Sol.Co. - Rete di Imprese Sociali Siciliane con il contributo di Fondazione Ebbene, approfondirà in che modo è possibile dar vita a un'economia che rimetta al centro luoghi e persone.
 
La programmazione europea 2021-2027 e il futuro della politica di coesione
LaReS, il Laboratorio Relazioni di Lavoro e Sindacali della Trentino School of Management organizza per il prossimo 29 novembre il seminario dal titolo "La programmazione europea 2021-2027 e il futuro della politica di coesione".
 
L'alleanza per farcela
La nostra ultima inchiesta per Corriere Buone Notizie si incentra sui contenuti di "Nuove alleanze per un welfare che cambia. Quarto Rapporto sul secondo welfare", presentato il 25 novembre a Milano. Qui trovate l'articolo di contesto firmato da Paolo Riva, che propone alcuni esempi concreti utili a capire l'evoluzione seguita in questi anni dal secondo welfare. Una movimento che sta avendo impatti molti positivi, ma che non è esente da rischi.
 
Dai cento fiori all'albero: come sta cambiando il secondo welfare
Nell'ultima inchiesta pubblicata da Corriere Buone Notizie, dedicata al nostro ultimo rapporto di ricerca, Lorenzo Bandera ripercorre brevemente l'evoluzione del secondo welfare usando la metafora dell'albero. Se dieci anni fa le esperienze che si affiancavano all'azione pubblica erano eterogenee, spontanee e scollegate, oggi si sono evolute e appaiono sempre più solide, sinergiche e strutturate sotto il profilo organizzativo, funzionale e finanziario.
 
Migrazioni internazionali e il futuro della cooperazione allo sviluppo
Nel corso della mattinata del prossimo 27 novembre, a Roma, si terrà l'incontro "Migrazioni internazionali e il futuro della cooperazione allo sviluppo" promosso da ActionAid Italia con il sostegno dell'Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.
 
Nuove Alleanze per un welfare che cambia: ecco il Quarto Rapporto sul secondo welfare
Il nuovo Rapporto di ricerca curato da Percorsi di secondo welfare, Laboratorio del Centro Einaudi di Torino e dell'Università degli Studi di Milano, racconta del ruolo sempre più importante di aziende, parti sociali, enti del Terzo Settore nel campo del welfare, ma anche di un perimetro di attività che si sta ampliando attraverso interventi ibridi e inediti. Perché per vincere le grandi sfide del nostro tempo il protagonismo dei corpi intermedi deve continuare a rafforzarsi.
 
Oggi a Milano la presentazione del Quarto Rapporto sul secondo welfare
Oggi a Milano presso il Centro Congressi di Fondazione Cariplo sarà presentato "Nuove alleanze per un welfare che cambia. Quarto Rapporto sul secondo welfare", il nuovo report di ricerca curato del nostro Laboratorio. Il volume analizza le principali dinamiche sociali in atto nel Paese ponendo particolare attenzione a esperienze innovative messe in campo a vario titolo da imprese, parti sociali, corpi intermedi ed enti del Terzo settore.
 
La Riforma zero-sei deve ripartire dal basso, valorizzando le esperienze positive già in atto nei territori
Il 30 novembre si svolgerà il sesto e ultimo seminario del progetto "La Città in Crescita" di Salerno sul tema "I Modelli di Attivazione della comunità educante: l'esperienza Toscana", coordinato da Claudia Calafati, Direttrice Area Educazione del Gruppo Cooperativo Co&So Toscana. L'abbiamo intervistata chiedendole di anticiparci i principali temi che tratterà nel suo intervento. Ecco cosa ci ha raccontato.
 
La filiera dell’accoglienza tra buone pratiche e futuro incerto: i casi della Val Susa e del Canavese
Il nono capitolo del Quarto Rapporto sul secondo welfare, scritto da Orlando De Gregorio, si propone di individuare gli elementi favorevoli alla creazione di una buona governance nella “filiera dell’accoglienza”. In questo senso il capitolo delinea il consolidamento del sistema di ricezione dei migranti in Italia e approfondisce le caratteristiche assunte negli ultimi anni, prendendo in considerazione due esperienze virtuose realizzate in Piemonte.
 
Contrasto alla povertà a livello locale: il Programma QuBì
Il capitolo ottavo del Quarto Rapporto sul secondo welfare si concentra su "QuBì - La ricetta contro la povertà infantile”: un programma, promosso nel 2018 da Fondazione Cariplo con Fondazione Peppino Vismara, Intesa Sanpaolo, Fondazione Romeo ed Enrica Invernizzi e Fondazione Fiera Milano. L'obiettivo? Implementare una strategia integrata di contrasto alla povertà nella città di Milano coinvolgendo attori pubblici e privati già attivi nei quartieri della città
 
Attori e risorse, tra primo e secondo welfare
Il secondo capitolo del 4R2W, scritto da Federico Razetti e Franca Maino, raccoglie numerosi dati che illustrano la perdurante fragilità del welfare state più tradizionale, che fatica a rinnovarsi in funzione delle mutate condizioni socio-economiche del Paese. Contestualmente il documento dà conto del "peso" del secondo welfare, offrendo una fotografia aggiornata di declinazioni, attori e iniziative che si collocano sotto questo "ombrello".
 
Le Fondazioni di comunità della Città Metropolitana di Milano protagoniste di 'Milano partecipa'
Il 22 novembre le tre Fondazioni di comunità che operano sul territorio della Città Metropolitana di Milano animeranno due eventi organizzati nell'ambito di "Milano partecipa". La Fondazione Comunitaria Nord Milano, la Fondazione Comunitaria del Ticino Olona e la Fondazione di Comunità Milano saranno tra le protagoniste di due momenti dedicati alla Civil Week, il grande evento dedicato alle persone, alla solidarietà, all’economia civile che si svolgerà dal 5 all’8 marzo 2020.
 
Le Fondazioni di comunità italiane si ritrovano Salerno per la terza Conferenza annuale
Tra il 14 e il 15 novembre a Salerno si svolge la terza Conferenza Nazionale annuale delle Fondazioni di comunità. Un momento prezioso per le Fondazioni comunitarie italiane, che si confronteranno su molteplici temi, anche grazie alla presenza di Fondazioni di comunità provenienti da ben 12 Paesi: Albania, Bulgaria, Croazia, Georgia, Lettonia, Regno Unito, Romania, Russia, Serbia, Spagna, Ucraina, Ungheria.
 
Così aiutiamo il Terzo Settore ad affrontare al meglio la sfida della trasformazione digitale
Il 14 e 15 novembre a Milano, presso Cariplo Factory, si svolgeranno i TechSoup Days: due giorni di networking, formazione e ispirazione sulla trasformazione digitale organizzati da TechSoup, realtà che aiuta le organizzazioni non profit italiane a sfruttare il potenziale della tecnologia e del digitale per perseguire la loro missione. In vista dell'evento abbiamo incontrato Fabio Fraticelli, Chief Operating Officer di TechSoup.
 
Come attivare una comunità di pratica per valutare l'impatto sociale
Venerdì 8 e sabato 9 novembre si terrà a Trento il seminario "Come attivare una comunità di pratica per valutare l'impatto sociale". I docenti della due-giorni, promossa da Non Profit Network, saranno i formatori Graziano Maino e Marco Cau di Pares.
 
La transizione all'età adulta dei minori stranieri non accompagnati in Italia
L'8 novembre a Roma si terrà la presentazione del rapporto di ricerca "A un bivio. La transizione all'età adulta dei minori stranieri non accompagnati in Italia". L'indagine è stata promossa all'interno di un progetto di UNICEF, UNHCR e OIM.
 
Fondazione Cariparo: nel 2020 erogazioni per 48 milioni e più attenzione a innovazione sociale e valutazione
La Fondazione Cariparo ha individuato gli ambiti in cui svilupperà le proprie attività filantropiche nel corso del 2020 per perseguire una visione di comunità aperta, solidale e incline all'innovazione. Accanto al tradizionale ruolo di sostegno a progetti che rispondono ai problemi della collettività, a cui andranno circa 48 milioni di euro, Cariparo si impegnerà a generare innovazione sociale e valutare gli effetti delle misure finanziate.
 
Fosti: per creare vero valore dobbiamo ripensare a come facciamo valutazione
Partendo dal suo intervento al XVII Workshop sull'impresa sociale, abbiamo chiesto a Giovanni Fosti, Presidente di Fondazione Cariplo, di raccontarci meglio il proprio punto di vista sull'impresa sociale italiana, sulla sua capacità di generare innovazione e, soprattutto, sugli aspetti legati alla valutazione, che ricorrono spesso quando si parla di questa realtà e, più in generale, di Terzo Settore. Ecco cosa ci ha detto.
 
Pensieri da Matera: il Terzo Settore deve saper raccontare la sua capacità di generare valore
"Una donna che disegna, la Costituzione e le sfide per il Terzo Settore". Riceviamo e pubblichiamo questa breve riflessione di Andrea Pastore, Responsabile delle attività istituzionali della Fondazione di Comunità Salernitana, che in questi giorni è a Matera per "Sharing Future", la XVI Convention del Gruppo Cooperativo CGM.
 
La mutualità in rete per un nuovo welfare
Lo scorso 22 ottobre, a Bologna, si è tenuto il convegno promosso dalla Fondazione Cesare Pozzo "I significati della mutualità". Lo scopo dell'incontro è stato quello di analizzare le opportunità legate alla mutualità come strumento per promuovere un welfare più inclusivo e solidale. Nel corso della mattinata è intervenuta anche la Direttrice del nostro Laboratorio, Franca Maino, che ha sottolineato come il mutualismo sia fondamentale per il welfare territoriale.
 
Sviluppo sostenibile in Italia: a che punto siamo?
Lo scorso 4 ottobre si è tenuta a Roma la presentazione del quinto Rapporto realizzato dall'ASviS, l'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile. Il documento, grazie all'utilizzo di indicatori sintetici, fornisce dati e analisi interessanti anche su molti aspetti legati alla sostenibilità sociale del nostro Paese. In questo contributo vi presentiamo alcuni dei principali risultati emersi, focalizzandoci in particolare sul tema del contrasto alla povertà e all'esclusione sociale.
 
Radicalità e pluralismo, così si genera prosperità inclusiva
Nei giorni scorsi si sono svolte le XIX Giornate di Bertinoro, appuntamento organizzato da Aiccon che ogni anno riunisce in Romagna protagonisti dell’economia, del volontariato, della cooperazione delle istituzioni e del mondo accademico per riflettere e conversare sui temi dell'economia civile. Abbiamo chiesto a Paolo Venturi, direttore di Aiccon, di raccontarci il suo punto di vista su questa edizione, dando uno sguardo anche al passato e al futuro dell'evento.
 
A Tradate parte il progetto che vuole integrare welfare pubblico, territoriale e aziendale
Lo scorso 15 ottobre è stato presentato "Tradate Welfare", progetto che intende integrare i servizi di welfare comunali, quelli territoriali e quelli sviluppati in ottica di welfare aziendale. L'iniziativa, in particolare, prevede l'implementazione di un portale digitale che consenta di accedere facilmente alle varie prestazioni di natura sociale, anche grazie a figure professionali che affiancheranno i cittadini nella scelta degli interventi più adeguati ai loro bisogni.
 
Tra ritorno alle origini e innovazione: il mutualismo ieri, oggi e domani
A Pinerolo e Torino si è svolta la prima edizione del Festival del Mutualismo. L'evento, realizzato dall'associazione Pensieri in Piazza, la Società Operaia di Mutuo Soccorso di Pinerolo e la Società di Mutuo Soccorso Edmondo De Amicis, è stato un'occasione per discutere del nuovo ruolo che stanno assumendo le Società di Mutuo Soccorso, del loro riposizionamento in un'ottica di secondo welfare e delle nuove forme di mutualismo in Italia e in Europa.
 
Come abbiamo imparato ad accogliere: l'esperienza del Canavese
Non sappiamo ancora se con la nuova stagione politica ci sarà occasione per rivedere drasticamente le politiche dell’accoglienza, ma se così sarà bisognerà ripartire dalle buone pratiche sperimentate a livello locale. In questo senso quanto accaduto negli ultimi anni nel Canavese, dove il Consorzio dei servizi socio-assistenziali IN.RE.TE ha avuto un ruolo di primo piano per la gestione dell'accoglienza straordinaria dei migranti, potrebbe tornare molto utile.
 
A Pavia nasce una Scuola dei Laboratori Sociali per lo sviluppo del welfare di comunità
A Pavia, nell'ambito di un progetto finanziato dal programma Welfare in Azione di Fondazione Cariplo, nasce La Scuola dei Laboratori Sociali. L'iniziativa intende favorire il confronto tra alcune esperienze italiane di welfare di comunità, come case di quartiere, laboratori urbani, spazi di partecipazione civica, centri culturali e di promozione dei legami comunitari. L'iniziativa si terrà tra il 23 ottobre e il 30 novembre: qui trovate un po' di informazioni sul programma.
 
Giornata Europea delle Fondazioni: #quantocambia la realtà grazie alla filantropia
Il 1°ottobre in tutta Europa ricorre la Giornata Europea delle Fondazioni, durante la quale gli enti della filantropia istituzionale uniscono le loro voci per proporre la propria visione condivisa di società: aperta, plurale e solidale. Quest'anno in Italia la manifestazione assume anche una dimensione social poiché le fondazioni aderenti ad Acri e ad Assifero si sono unite in una campagna incentrata sull’hashtag #quantocambia.
 
Corporate Foundations: ecco la fotografia aggiornata della filantropia sostenuta dalle aziende
Le Fondazioni di impresa italiane negli ultimi anni si sono dimostrate sempre più rilevanti nel panorama del secondo welfare sia per l'efficacia delle iniziative promosse che per la propensione a collaborare con le realtà del Terzo settore in una prospettiva di filantropia strategica. Del tema si parla nella nostra inchiesta pubblicata su Corriere Buone Notizie del 17 settembre. Qui trovate l'articolo di contesto di Paolo Riva e l'infografica con alcuni dati interessanti.
 
Buone pratiche e valutazione: così cresce il peso delle Fondazioni di impresa
Quali sono i risultati, le criticità e le prospettive di sviluppo delle Fondazioni di impresa italiane? Franca Maino ha provato a rispondere sinteticamente a questa domanda all'interno della nostra ultima inchiesta pubblicata da Corriere Buone Notizie. Il commento trae spunto dalla ricerca "Le Fondazioni di impresa in Italia 2019" scritto da Maino insieme ai colleghi Chiara Lodi Rizzini e Orlando De Gregorio del Laboratorio Percorsi di secondo welfare.
 

 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12