Tag: tagli

 
Regno Unito: Cameron vuole tagliare il welfare
Le attuali previsioni economiche potrebbero spingere il governo britannico a rivedere il proprio bilancio nazionale ed applicare, qualora fosse necessario, nuovi tagli al welfare. E' lo stesso primo ministro David Cameron a darne notizia attraverso u...
 
La spending review diventa legge
Breve rassegna sulle modifiche apportate dalla Camera dei Deputati e dal Senato della Repubblica al decreto legge 95/2012, approvato dal Parlamento in via definitiva lo scorso 7 agosto.
 
Cosa succede con la spending review?
Negli ultimi giorni il dibattito sulla spending review si è fatto più intenso, ma quali conseguenze comporterà l’attivazione delle misure di revisione della spessa pensate dal Governo Monti? Cerchiamo di capirlo analizzando brevemente il decreto principale del provvedimento e alcune opinioni apparse recentemente sulla stampa nazionale.
 
A luglio 40 mila anziani rischiano di rimanere senza pensione
Valentina Conte, La Repubblica, 28 giugno 2012
 
Censis "Roma città accogliente", la crisi mette al centro la famiglia
Il recente rapporto del Censis "Il valore del Sociale a Roma", presentato a Roma in occasione degli Stati generale del sociale e della famiglia di Roma Capitale ha fotografato la situazione in cui si trova la città eterna: una città attraversata da numerose divisioni e contraddizioni, ma ancora capace di esprimere solidarietà e accoglienza. Tra i temi trattati anche quello della famiglia: nonostante i grandi cambiamenti demografici in corso essa svolge ancora un ruolo centrale, specialmente se si tiene conto del suo contributo in tema di welfare.
 
Le casse privatizzate e i tagli al welfare
Nel dicembre scorso il ministro Fornero aveva promesso equità in materia previdenziale, garantendo che eventuali tagli sarebbero stati vagliati e attuati con attenzione dal governo. Tale promessa, tuttavia, sembra non essere stata mantenuta giacchè due milioni di soggetti continuano a godere di trattamenti pensionistici privilegiati, mentre altre categoria "deboli" subiscono bruschi ridimensionamenti previdenziali.
 
Pensione più lontana ma più ricca
La Ragioneria dello Stato comunica che, a seguito delle misure contenute nel cosiddetto decreto "Salva-Italia", andremo in pensione più tardi ma con assegni tendenzialmente più ricchi. Tuttavia tali previsioni cambiano a seconda della categoria lavorativa di appartenenza e, soprattutto, bisognerà tener conto dei rischi legati a bassa crescita e disoccupazione, che potrebbero incidere notevolmente sull'importo finale della pensione.
 
Un allarme dalla Campania: con questi tagli tagli per il sociale solo 20 cent pro-capite
L’assessore della Regione Campania ha lanciato un preoccupante allarme: il prossimo anno, a livello regionale, saranno disponibili appena 20 centesimi pro-capite destinati alle politiche sociali. E’ questo, dopo anni di ridimensionamenti più o meno incisivi, il definitivo affossamento della legge 328/2000?