Tag: germania

 
Un papà su 4 a casa con i figli: il record dei tedeschi
In Germania la percentuale dei neopapà che prendono un congedo di paternità è schizzata in 5 anni dal 3,5% al 25% oggi. Le cifre, riportate in uno studio dell'Istituto tedesco per la ricerca economica, sono il risultato di una riforma messa in piedi nel 2007, che prevede in linea di massima fino a 14 mesi (per figlio) di congedo genitoriale, in cui viene versato fino al 67% dello stipendio a chi accudisce il bambino. Padre o madre che sia non fa la differenza. Giovanni Stringa, Corriere della Sera, 22 luglio 2012
 
Il lavoro e la cura della prima infanzia: l’Italia al bivio
I dilemmi conciliativi sulla cura dei figli, rappresentano un fattore rilevantissimo nella prospettiva della tenuta dei sistemi di protezione sociale, l'Italia si trova a un bivio fondamentale per la strutturazione e il funzionamento del proprio sistema. A quali modelli guardare?
 
Così la Germania (con le riforme) ha centrato il suo miracolo
Maurizio Ferrera, Corriere della Sera - 1 febbraio 2012
 
Sindacati: meno piazze e più proposte
Il tema delle relazioni sindacali è proprio in questi giorni tornato in primo piano, con decisioni delicate e alleanze ritrovate. Maurizio Ferrera ne parla, spiegando nuovi e vecchi modelli. Sebbene i sindacati in Italia sembrino credere che la via migliore sia la concertazione, che prevede un’ampia trattativa da concludersi con un “patto”, il resto dell’Europa ha abbandonato da tempo questa pratica. La concertazione tripartita è stata sostituita dal modello della “consultazione aperta”: i governi, con l’aiuto di organismi tecnici, elaborano progetti di riforma sottoposti in seguito a commenti e suggerimenti da parte delle rappresentanze sociali.