Rassegna Stampa

 
Bnp Paribas lancia il servizio WellMAKERS per il welfare aziendale
WellMAKERS, il progetto lanciato da Bnp Paribas per il welfare aziendale, è la nuova piattaforma digitale che mette a disposizione delle imprese 400 servizi e soluzioni per fronteggiare la sostenibilità economica, sociale ed ambientale.
 
La scuola è salute: otto specialisti lanciano il manifesto contro la chiusura delle scuole
Daniele Novara, Giancarlo Cerini, Roberto Farné, Ivo Lizzola, Raffaele Mantegazza, Anna Oliverio Ferraris, Bruno Tognolini e Silvia Vegetti Finzi. Sono gli otto specialisti di chiara fama in ambito educativo che promuovono il manifesto “La scuola è salute!” contro la chiusura delle scuole | Vita, 6 Novembre 2020
 
Si può star bene in azienda? L'esperienza di Gruppo Servizi Cgn
Un articolo uscito per Corriere Buone Notizie racconta dell'esperienza del Gruppo Servizi Cgn. Dal 2008 l'azienda ha iniziato un percorso di cambiamento per diventare quella che viene definita un'organizzazione positiva: un'impresa capace di fare profitto mettendo al centro la felicità delle persone, i lavoratori, i clienti e gli abitanti del territorio | Paolo Riva, Corriere Buone Notizie, 9 novembre 2020
 
La pandemia continua, la solitudine dei caregiver anche
L'emergenza Covid continua e si aggrava e, al tempo stesso, si aggravano le condizioni di vita dei caregiver familiari. A farsi portavoce della condizione dei caregiver in questo periodo complesso è il Confad, il Coordinamento nazionale famiglie con disabilità, che attraverso una ricerca evidenzia come i carichi di cura siano sempre più gravosi | Chiara Ludovisi, Redattore Sciale, 3 Novembre 2020
 
Donna, italiana e con due figli. È l'identikit della nuova povertà
La percentuale di “nuovi poveri” presi in carico dalla rete delle Caritas diocesane è passato dal 31% nei mesi da maggio a settembre del 2019, al 45% dello stesso periodo del 2020. In pratica, nel 2020, su 44.858 persone accolte da circa 680 centri di ascolto (da maggio a settembre), circa ventimila si affacciavano per la prima volta in cerca di aiuto | Maria Novella De Luca, La Repubblica, 17 ottobre 2020
 
Il 65% delle donne con figli piccoli non lavora
Il tasso di occupazione delle donne è di 18 punti percentuali più basso di quello degli uomini; inoltre il lavoro part-time riguarda al 73% le donne ed è involontario nel 60,4% dei casi. Questo divario di genere è dovuto dal peso del lavoro di cura dei figli e dei familiari anziani che grava soprattutto sulle spalle delle donne. Per questo è necessario potenziare i servizi. A dirlo è la deputata Maria Cecilia Guerra | Monica Guerzoni, Corriere della Sera, 30 ottobre 2020
 
Legami familiari e cura degli anziani in Europa
Il fenomeno dell’invecchiamento della popolazione che da diversi decenni interessa l’Europa e in particolare l’Italia, comporta una crescente pressione dal lato della cura, che coinvolge spesso la sfera familiare. Ma quali sono le differenze tra i principali Paesi europei nell'ambito del caregiving? Chi sono i caregiver in Europa? Quali sono le differenze con il nostro Paese? | Elenka Brenna, Welforum, 27 ottobre 2020
 
Profumo: le Fondazioni sono agenti di sviluppo sostenibile radicati sul territorio
In occasione della 96ª Giornata mondiale del risparmio Daniela Manca, sull'Economia del Corriere della Sera, intervista Francesco Profumo, attuale Presidente di Acri, l'associazione che riunisce le 86 Fondazioni di origine bancaria (Fob). | Daniele Manca, L'Economica del Corriere della Sera, 27 ottobre 2020
 
Chiudere la scuola ha conseguenze gravissime
La chiusura delle scuole sembra essere necessaria per frenare l'aumento dei contagi. Si deve però considerare che questa soluzione può rappresentare un problema per molti studenti e molte famiglie. La didattica a distanza è stata infatti implementata in modo diseguale sul territorio e non ha la stessa efficacia delle attività in presenza. Inoltre, come evidenziano alcuni studi, ogni riduzione dell’orario scolastico ha effetti negativi sulle abilità cognitive degli studenti, sulla probabilità di abbandono scolastico, di iscrizione all’università e di trovare lavoro | Fabio Sabatini, Internazionale, 21 ottobre 2020
 
Covid, Fosti: "il disagio cresce, ora più reti di sostegno"
Per sconfiggere questo virus c'è bisogno anche di un "vaccino sociale", allo scopo di moltiplicare le reti di sostegno e far crescere la dimensione comunitaria. È il pensiero del Presidente di Fondazione Cariplo, Giovanni Fosti, intervistato da L'Economia del Corriere della Sera | Carlo Verdelli, L'Economia - Corriere della Sera, 25 ottobre 2020
 
Lo smart working cambia volto al welfare
Negli ultimi anni è cresciuto l’impegno delle aziende verso l’adozione di iniziative di welfare rivolte ai dipendenti. A seguito della pandemia, alcune aziende sono impegnate a immaginare nuovi servizi che possano supportare i lavoratori in smart working. È questo il caso dell'istituto bancario ING che ha ampliato il suo piano di welfare aziendale nel corso degli ultimi mesi | Sibilla Di Palma, La Repubblica, 25 ottobre 2020
 
Caregiver familiari, il governo sblocca 68 milioni: priorità ai casi gravissimi
La Conferenza Unificata Stato-Regioni ha sbloccato le risorse destinate al "Fondo per il sostegno e il ruolo di cura e di assistenza del caregiver familiare" prevista dalla Legge di Bilancio del 2018. Questo metterà a disposizione dei Comuni e degli ambiti locali oltre 68 milioni di euro che potranno essere destinati ai caregiver di persone in condizione di disabilità | Fausta Chiesa, Corriere Buone Notizie, 21 ottobre 2020
 
Quali sono le migliori multinazionali in cui lavorare?
Quali sono i migliori luoghi di lavoro del mondo? L’ultima classifica della società di ricerca Great Place to Work ha individuato le 25 aziende maggiormente apprezzate a livello globale dai dipendenti. L’analisi, che ha comportato l’ascolto di 3,3 milioni di lavoratori, si concentra sulla valutazione del clima aziendale partendo dal grado di soddisfazione di chi è impiegato all’interno. | Diana Cavalcoli, L'Economica - Corriere della Sera, 14 ottobre 2020
 
La disaffezione verso la democrazia: gli italiani la vogliono più «diretta»
Un’indagine sui corpi intermedi condotta da Ipsos Italia per conto di Astrid e della Fondazione per la Sussidiarietà rilancia il tema della "democrazia diretta" in una nuova ottica. La maggioranza è delusa da questa forma di governo e «pronta a sperimentare qualcosa di diverso» e migliore. A dirlo è Dario Di Vico sul Corriere della Sera, che anticipa alcuni dei risultati dell'indagine, parte di un lavoro di riflessione più ampio che sta coinvolgendo anche Percorsi di secondo welfare.
 
Il World Food Programme dell'ONU ha vinto il Nobel per la Pace
Il Programma alimentare mondiale (World Food Programme, WFP) dell'ONU ha ricevuto il Premio Nobel per la Pace 2020. Ci sembra una notizia di particolare interesse perché la questione della povertà alimentare è uno dei temi centrali di cui il nostro Laboratorio si occupa ormai da diversi anni.
 
La Francia raddoppierà la durata del congedo di paternità
Da luglio 2021,in Francia sarà raddoppiata la durata del congedo di paternità: il periodo di astensione dal lavoro che permette ai padri di rimanere a casa dal lavoro in seguito alla nascita di un figlio. Una nuova legge annunciata a fine settembre dal presidente Emmanuel Macron prevede infatti che il congedo di paternità passi da 14 a 28 giorni e che i primi 7 giorni siano obbligatori. | Il Post, 29 settembre 2020
 
In Italia un minore su tre è a rischio povertà, come in Romania, Bulgaria e Grecia
Secondo uno studio della Corte dei Conti europea, in Europa quasi un minore su quattro è a rischio di povertà o di esclusione sociale: in Italia la percentuale è pari al 30,6%. Nonostante i numeri restino elevati, nel nostro Paese la lotta alla povertà infantile è articolata: tra le misure c'è il Fondo promosso dalle Fondazioni di origine bancaria | Francesca Basso, L'Economia - Corriere della Sera, 29 settembre 2020
 
La nuova economia a misura d'uomo e al servizio della società civile
Secondo Maurizio Ferrera le circa due milioni di imprese attive nell'economia sociale in Europa rappresentano degli attori essenziali per il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell'Agenda 2030. Queste organizzazioni sono infatti attive in settori chiave del welfare e della sostenibilità, come la lotta alla povertà, lo sviluppo locale e la difesa dell'ambiente | Maurizio Ferrera, Corriere Buone Notizie, 21 settembre 2020
 
5x1000: una ricerca fa luce su identikit e motivazioni dei donatori
Chi sceglie di destinare il 5x1000? Con quali motivazioni? Sono le domande da cui è nata l’indagine "Il dono del 5x1000. Sussidiarietà fiscale e Terzo settore", finanziata dalla Fondazione CRC e realizzata dal Centro Studi e Innovazione in collaborazione con il Centro Interdipartimentale di Ricerca sulla Comunicazione dell’Università di Torino | Marianna Usuelli, Milano Finanza, 25 settembre 2020
 
Iscrizione, contributi, trasparenza: ecco come cambia il 5 per mille
Il decreto attuativo sul Registro unico nazionale per gli Enti del Terzo Settore ha previsto tra le altre cose alcune modifiche allo strumento del 5 per mille. Per approfondire vi segnaliamo questo interessante articolo uscito per Corriere Buone Notizie, inserto del Corriere della Sera dedicato al mondo del non profit | Fausta Chiesa, Corriere Buone Notizie, 23 settembre 2020
 
Ripensare le politiche contro la povertà
In un interessante articolo uscito per la piattaforma Welforum, il collettivo di giovani ricercatori "Tortuga" ha realizzato un approfondimento sul tema delle politiche di contrasto alla povertà. L'articolo analizza l'esperienza del reddito di base garantito (Universal Basic Income o Ubi) in Finlandia e quello sulle condizionalità legate alla fruizione di misure di contrasto alla povertà a Utrecht, in Olanda | Tortuga, Welforum, 22 settembre 2020
 
Troppo pochi lavoratori nel welfare italiano
I numeri sugli occupati in quattro settori chiave come istruzione, sanità, servizi sociali e pubblica amministrazione sono impietosi: l’Italia è al penultimo posto in Europa. Per adeguarsi alla media europea servirebbero 2 milioni di lavoratori in più | Emilio Reyneri, LaVoce.info, 21 settembre 2020
 
Reti di welfare (aziendale) per favorire il lavoro delle donne
Un recente articolo uscito per la piattaforma LaVoce.info tratta il tema delle reti di imprese che si propongono di creare progetti di welfare inter-aziendale. Si tratta di progettualità che nascono grazie ad accordi di rete, spesso promossi dalle parti sociali che operano a livello territoriale | Orizzonti Politici, LaVoce.info, 18 settembre 2020
 
Digitale: nelle aziende del settore 6 su 10 in smart working, anche dopo il Covid
Molte aziende del settore digitale - come Tim, Fastweb, Microsoft, Almaviva e Vodafone - si sono attrezzate per far lavorare i loro dipendenti in smart working anche al termine dell'emergenza Covid. Secondo le associazioni di categoria, è previsto che circa il 60% dei lavoratori del settore adotterà il lavoro agile in maniera strutturale | Rita Querzè, Corriere della Sera, 18 settembre 2020
 
Ferrero: premio di oltre 2.000 euro ai dipendenti in Italia
Gli oltre 6.000 lavoratori di Ferrero in Italia riceveranno più di 2.000 euro lordi. Come spesso vi abbiamo raccontato, inoltre, i dipendenti dell'azienda dolciaria possono contare su un articolo piano di welfare aziendale che include diversi servizi di assistenza sociale | Filomena Greco, Il Sole 24 Ore, 17 settembre 2020
 
A Monza il primo supermercato Autism Friendly d'Italia
Coop Lombardia ha aperto lo scorso 10 settembre un punto vendita pensato per far sentire a proprio agio tutti, anche le persone autistiche. Dalle luci ai colori, dalla formazione del personale e alla comunicazione visiva tanti gli accorgimenti adottati per rendere il luogo inclusivo. Un risultato raggiunto con il coinvolgimento delle associazioni PizzAut e Alla3 | Antonietta Nembri, Vita Non Profit, 8 settembre 2020
 
Welfare, una piattaforma digitale che nasce dall'economia sociale
Dai territori nascono nuovi modelli di welfare, complice l'accelerazione dovuta alla pandemia. È quanto scrive Il Sole 24 Ore in merito alla recente nascita della piattaforma WelfareX, la piattaforma gestita da CGMoving, realtà nata dall'esperienza del Gruppo Cooperativo “Consorzio Gino Mattarelli” e Moving | Il Sole 24 Ore, 10 settembre 2020
 
Un passo oltre le quote: l’equilibrio del 50 & 50 (secondo Natura)
La parità di genere è un diritto e la democrazia paritaria, il 50 & 50, è lo strumento più adatto per realizzare il cambiamento sociale. Per concretizzare questo principio, ci vogliono piccoli passi concreti. Se ne parla all'interno del Corriere della Sera | Maria Luisa Agnese e Luisa Pronzato, Corriere della Sera, 7 settembre 2020
 
Deloitte: con Inwi, il welfare aziendale diventa ''misurabile''
Deloitte Italia, società che si occupa di consulenza aziendale, ha lanciato l’Individual Well Being Index: un indice di misurazione del benessere sul luogo di lavoro. Questo strumento adopera una serie di indicatori che si riferiscono ad aspetti ambientali, sociali ed economici | Il Messaggero, 3 settembre 2020
 
Grandi imprese e smart working: una via per ''studiare'' il lavoro
Dario Di Vico, giornalista del Corriere della Sera, racconta in un interessante articolo come alcune delle più grandi e importanti aziende del nostro Paese si stiano preparando per introdurre in modo strutturale lo smart working, anche dopo l’auspicata scoperta del vaccino anti-Covid. Tra queste ci sono Leonardo e Eni | Dario Di Vico, Corriere della Sera, 31 agosto 2020
 
Blangiardo: le nascite caleranno ancora, il welfare deve cambiare
"Temo che nel 2021 potremmo scendere sotto le 400 mila nascite". A dirlo è il Presidente dell'Istat Gian Carlo Blangiardo in un'intervista di Federico Fubini uscita sul Corriere della Sera. Per affrontare la situazione secondo Blangiardo occorrerà intervenire sul welfare coinvolgendo diversi attori: "ci siamo sempre illusi che dovesse essere lo Stato a risolvere il problema con un bonus, un aiuto, una legge. Invece occorre coinvolgere su questa vera e propria emergenza anche altri attori: il non profit o le imprese".
 
Chi prende in giro il Terzo settore?
Nel primo numero di Buone Notizie dopo la pausa estiva Ferruccio De Bortoli firma un editoriale in cui pone una domanda netta a Governo e maggioranza: il futuro del Terzo Settore è tra le vostre priorità o lo state soltanto prendendo in giro con false promesse e pacche sulle spalle? | Ferruccio De Bortoli, Corriere Buone Notizie, 1 settembre 2020
 
Addio superticket, la sanità pubblica costa meno
Dal 1° settembre scompare, dopo nove anni, il superticket. Come ricorda un articolo di Repubblica.it, il Governo ha stanziato 550 milioni all'anno per l'abolizione (per questa fine 2020 sono 185 milioni). Anche se in varie regioni il superticket era già stato tolto o ridotto negli anni scorsi, la manovra tiene comunque conto anche di quanto le varie realtà locali che lo hanno eliminato hanno dovuto spendere | Michele Bocci, Repubblica.it, 29 agosto 2020
 
In Germania si svolgerà un esperimento sul reddito universale
In Germania verrà condotto un esperimento per studiare gli effetti del reddito universale, misura socioeconomica che consiste nel dare a tutti i cittadini un sussidio mensile incondizionato. | Il Post, 29 agosto 2020
 
Farmaci, donazioni record ma non basta ancora: Sos antibiotici e mascherine
Nei primi sei mesi del 2020 attraverso il Banco Farmaceutico sono stati donati 9 milioni di medicinali, pari a 560.932 confezioni, che sono andati a sostenere chi si trova in povertà sanitaria e non è in grado di acqusitare neanche i farmaci più basilari, ma anche ad operatori sanitari in prima linea contro il Coronavirus. L'emergenza legata al Covid ha incrementato la generosità degli italiani, ma potrebbe non bastare. Fausta Chiesa, Buone Notizie, 25 agosto 2020
 
Monopoli, l’imprenditore e il bonus ai dipendenti: «300 euro al mese a chi avrà un figlio»
Il Gruppo industriale Plastic-Puglia di Monopoli, realtà della provincia di Bari che conta oltre 180 dipendenti, garantirà a ogni dipendente neogenitore un premio di 300 euro al mese in busta paga per la durata di un anno. L'azienda ha previsto inoltre un bonus una tantum alla nascita del figlio | Corriere della Sera, 21 luglio 2020
 
Legge Rilancio: semaforo verde ai budget di salute e al welfare di prossimità
Il 16 luglio in Senato è stata approvata la legge di conversione del decreto Rilancio che entra in vigore oggi. Rispetto alla versione originaria ci sono alcune novità che riguardo il sociale e il Terzo settore, frutto anche dell’impegno delle organizzazioni della società civile che si sono riunite sotto l’insegna “Per un nuovo welfare". | Vita, 19 luglio 2020
 
Il doveroso sostegno a chi aiuta
Secondo Carlo Verdelli, nelle manovre e nei decreti che il Governo sta realizzando per rispondere alla crisi legata al Coronavirus il ruolo del Terzo Settore e del mondo del volontariato è tristemente sottovalutato | Carlo Verdelli, Corriere della Sera, 8 luglio 2020
 
Fondazione 'Mission Bambini', ecco l'educatore a domicilio all'aperto
Sono circa 1.000 le famiglie con bambini al di sotto dei 6 anni che vivono in contesti di degrado economico ed educativo in molte città italiane. Per questo la Fondazione "Mission Bambini" ha ideato e avviato azioni specifiche, tra cui un servizio di educatori a domicilio che garantirà l'accompagnamento educativo dei bambini | QdS.it, 7 luglio 2020
 
Sussidiario o integrativo? Come il welfare entrerà nel rinnovo dei contratti nazionali
Il dibattito sul tema del welfare aziendale è ancora oggi di grande attualità. Recentemente questa tematica è stata ripresa dal Presidente di Confindustria Carlo Bonomi (in una lettere rivolta al Premier Conte) e dalla Segretaria generale della Cisl Annamaria Furlan. Secondo Emmanuele Massagli tale dibattito mette in risalto il welfare aziendale non più come un mero contenitore di benefit, ma come strumento sempre più centrale nello scambio del rapporto di lavoro | Emmanuele Massagli, Bollettino ADAPT, 6 luglio 2020
 
Asili nido, Italia sotto la media europea per spesa e utenza raggiunta
L'offerta di posti in asili nido in Italia è ancora inferiore al 25% dei potenziali utenti: si tratta di una delle più basse se confrontata con quella dei principali paesi europei. Per raggiungere un tasso di copertura di almeno il 33%, come richiesto dall'Europa, i Comuni dovrebbero investire circa un miliardo in più ogni anno | Repubblica, 8 luglio 2020
 
Lavoratori stranieri: essenziali durante l'emergenza ora tra i più vulnerabili alla crisi economica
Contratti più precari, salari più bassi e occupazioni che raramente possono essere svolte da remoto: i cittadini stranieri che hanno dato un grande contributo durante la fase più acuta dell’emergenza sanitaria rischiano di diventare le prime vittime della conseguente crisi economica. Una problematica europea che vale ancora di più per il nostro paese | Paolo Riva, Open Migration, 9 luglio 2020
 
Lo spirito solidale delle organizzazioni risvegliato dal lockdown
Su Vita.it si parla del nostro rapporto di ricerca "Organizzazioni solidali ai tempi del Covid-19" scritto da Franca Maino e Federico Razetti, che raccoglie i dati emersi da una “Open call for good practices”, volta a capire come la pandemia stesse o meno influenzando il comportamento delle organizzazioni e diffusa nei mesi tra marzo e maggio.
 
La strada per una nuova assistenza a domicilio
Una rete di cure territoriali robusta, diffusa, competente. Questi mesi di emergenza a causa del Covid-19 ne hanno dimostrato l’importanza, ma siamo ancora lontani dal raggiungerla. Ora forse si sta aprendo la strada per costruirla. I servizi di assistenza a domicilio sono una parte importante di questa territorialità e il Decreto Rilancio ne prevede un rafforzamento. Si tratta di un'opportunità per superare i limiti attuali | Sergio Pasquinelli, Welforum.it, 14 giugno 2020
 
La macchina da cucire invece del computer, anche così si può fare smart working
La macchina da cucire invece del computer, anche così si può fare smart working, anzi «smart tailoring»: a Bene Vagienna la Fly In, azienda leader nella produzione di gonfiabili per il mondo della pubblicità e degli eventi, ha affidato alle dipendenti a casa la cucitura di una parte del grande nastro rosso che ora avvolge l’Hotel Splendid a Baveno | Alberto Prieri, La Stampa, 18 giugno 2020
 
Dimissioni delle neo-mamme: oltre 37 mila lasciano il lavoro
Aumentano ancora le dimissioni delle neo-mamme. Secondo il rapporto dell'Ispettorato del Lavoro, nel 2019 sono state 37.611 le lavoratrici neo-genitori che si sono dimesse a causa delle crescenti difficoltà nella conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Ne parla un articolo uscito per L'Economia, inserto del Corriere della Sera | Corinna De Cesare, L'Economia - Corriere della Sera, 24 giugno 2020
 
Smart working, adesso si fa sul serio ma a chi conviene tra capi, dipendenti e aziende?
"La più grande sperimentazione di massa dello smart working è partita con la riapertura dell’Italia del 3 giugno scorso. Quello che abbiamo praticato nei tre mesi precedenti era il vecchio, claustrofobico telelavoro: operativi solo e sempre da casa, senza alternative". Un interessante articolo curata da Rita Querzè per il Corriere della Sera e interamente dedicato al tema dello smart working | Rita Querzè, Corriere della Sera, 12 giugno 2020
 
Working poor, in Europa 10% lavoratori sotto la soglia di povertà. Un progetto per combattere le diseguaglianze
Il fenomeno dei working poor (letteralmente "lavoratori poveri") è in crescita costante dal 2008 in quasi tutti i paesi europei, tanto che nel 2018 il 9,5% dei lavoratori era a rischio di povertà o al di sotto della soglia di povertà. Anche per questo è nato il gruppo di ricerca WorkYP, che si occupa di studiare e alimentare il dibattito su questo fenomeno | Sofia Ficocelli, La Repubblica, 16 giugno 2020
 
Un welfare sotto stress: come uscirne?
Tra vincoli di bilancio e nuove richieste di protezione sociale, i sistemi di welfare nazionali sono andati inevitabilmente sotto stress. Uno Stato che torni attore protagonista di una solida politica strategica di investimenti sociali e la valorizzazione di tutto ciò che è rimasto fuori dal mercato (dalla cura familiare al volontariato) possono essere una buona medicina per uscirne. Vita non profit ne ha parlato con Andrea Ciarini | Erica Battaglia, Vita non profit, 8 giugno 2020
 
Piano Colao: Welfare di prossimità, Impresa sociale, Servizio civile e dote educativa
Nel documento recentemente realizzato dalla task force di Vittorio Colao ci sono numerosi passaggi dedicati al Terzo settore, alla promozione del welfare di stampo comunitario e alla cittadinanza attiva. L'obiettivo dei suggerimenti è quello di innescare trasformazioni profonde del sistema socio-economico italiano e comunicabile nel suo insieme per generare fiducia nel Paese | Riccardo Bonacina, Vita non profit, 8 giugno 2020
 
Dopo-Covid, la «rivoluzione delle reti». L'altro pilastro del welfare
In un articolo pubblicato per Avvenire, Leonardo Becchetti (docente di Economia Politica presso la Facoltà di Economia dell'Università di Roma Tor Vergata) sottolinea come la crisi sanitaria e sociale portata dal Covid-19 abbia fatto emergere la centralità di proposte di welfare generative, basate sulla costruzione di reti di cooperazione decentrate, territorialmente diffuse e capaci di fare leva sui legami di comunità | Leonardo Becchetti, Avvenire, giovedì 4 giugno
 
Emergenza Coronavirus, più che raddoppiato il numero dei 'nuovi poveri': i dati del monitoraggio Caritas italiana
A distanza di circa due mesi dall'inizio del lockdown nel nostro Paese si registra un forte aumento della povertà. Ad evidenziarlo è la rete delle Caritas diocesane, la quale sostiene che nelle ultime settimane sono state circa 40 mila le persone che hanno usufruito dei loro servizi | Federica De Lauso, WelForum.it, 27 maggio 2020
 
Donne equilibriste, tra figli e lavoro domestico aumentato alle prese con il lockdown
Secondo il recente report "Le Equilibriste: la maternità in Italia 2020", curato da Save the Children Italia, nel corso dei mesi del lockdown le difficoltà legate alla conciliazione dei tempi di vita e di lavoro sono aumentate soprattutto per la componente femminile. In particolare questo è dovuto a un aumento dei carichi di cura familiari. | Rai News 26 maggio 2020
 
E ora investiamo nel nostro bene più prezioso, i bambini
Questa fase di "ripartenza" può essere un'opportunità per costruire un futuro migliore. Per questo, secondo Vittorio Pelligra, oggi è necessario investire sui bambini e i giovani. Le politiche pubbliche rivolte ai più piccoli e alle loro famiglie sono infatti quelle che producono, nel tempo, dei risultati più importanti | Vittorio Pelligra, Il Sole 24 Ore, 24 maggio 2020
 
Coronavirus, in un'azienda di elettronica del padovano genitori al lavoro con i figli
La chiusura delle scuole e tutti i limiti imposti dell'emergenza sanitaria sta generando degli effetti drammatici per quanto riguarda la conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Date le scarse possibilità presenti ora, alcuni imprenditori si stanno muovendo autonomamente per predisporre dei servizi integrativi per i loro dipendenti | Il Gazzettino, 22 Maggio 2020
 
Per il post Covid-19 la parola d’ordine è sussidiarietà. Parola di Francesco Profumo
Il presidente di Compagnia di San Paolo Francesco Profumo ha rilasciato un'interessante intervista al portale Formiche.net allo scopo di presentare i principali progetti promossi dalla fondazione nel corso dell'emergenza sanitaria | Enrico Salemi, Formiche.net, 25 maggio 2020
 
Enel, Amazon, Fastweb: qui lo smart working va oltre l'emergenza
Smart working oltre l'emergenza Covid-19. In questo articolo di Rita Querzè uscito per il Corriere della Sera si sottolinea come vi siano alcune aziende che danno ai loro lavoratori la possibilità di lavorare dalla propria abitazione anche oltre il periodo di emergenza, che a oggi scade il 31 luglio. Tra queste ci sono colossi come Enel, Amazon e Fastweb | Rita Querzè, Corriere della Sera, 19 maggio 2020
 
Guzzetti: ''Il privato sociale è l'ultimo presidio della democrazia''
In una interessante intervista rilasciata per l'inserto economico di “La Repubblica”, poi ripresa anche dalla piattaforma Vita non profit, Giuseppe Guzzetti affronta a tutto tondo l'emergenza Covid-19, il ruolo delle Fondazioni di origine bancaria e quello del Terzo settore. Qui alcuni passaggi interessanti del dialogo con Andrea Greco | La Repubblica, 18 maggio 2020 (via Vita non profit)
 
L'aiuto di Fondazioni bancarie e Terzo settore per uscire dalla crisi
Giovanni Fosti, presidente di Fondazione Cariplo, ha rilasciato un interessante intervista al portale Il Sussidiario per parlare delle iniziative messe in atto dalla Fondazione nel corso dell'emergenza Covid-19 e delle strategie che saranno avviate nel corso della "fase 2". Fosti sottolinea come la Fondazione abbia investito da subito per fornire una risposta immediata alla crisi fornendo un aiuto concreto al Terzo Settore e avviando progetti per il contrasto alla povertà | IlSussidiario.net, 19 maggio 2020
 
Fase 2, i bambini restano a casa o con i nonni? Sono loro i veri dimenticati della ripartenza
C’è chi ha lasciato per la prima volta il figlio da solo a casa. C’è chi se l’è dovuto portare in ufficio. Chi lo ha affidato ai nonni. E chi ha dovuto trovare una babysitter nel giro di una settimana. In queste prove pratiche di normalità i bambini si confermano i grandi dimenticati dagli strateghi della ripartenza. Ne parla questo articolo uscito sul Corriere della Sera | Elvira Serra, Corriere della Sera, 18 maggio 2020
 
Una casa da godere insieme agli altri
Le misure restrittive e di quarantena imposte in queste settimane stanno avendo un impatto anche su una serie di esperienze e pratiche dell’abitare condiviso, solitamente richiamate sotto le espressioni ombrello di housing sociale e co-housing. Rossana Zaccaria, presidente di Legacoop Abitanti, racconta le molte ricerche in questo campo, anche nell’ambito del progetto Cambiare l’Abitare Cooperando | Il Manifesto, 9 aprile 2020
 
Massagli: interventi sul welfare aziendale utili per affrontare gli effetti del Coronavirus
Nell'ex "decreto aprile", che dovrebbe definire le risorse per affrontare l'emergenza Coronavirus, secondo il presidente di Aiwa Emmanuele Massagli non si parlerà di welfare aziendale. Eppure azioni su questo fronte da parte del Governo potrebbero essere importanti per la ripartenza. | Marco Barbieri, Il Messaggero, 6 maggio
 
Il welfare dei Comuni passa dagli stili di vita
Guido Castelli, Presidente della Fondazione IFEL dell'ANCI, riflette sul ruolo che i Comuni avranno nei prossimi mesi alla luce dell'emergenza Coronavirus. | Guido Castelli, HuffPost, 7 maggio 2020
 
Beneficenza contro il Coronavirus, superato il miliardo: e adesso?
La generosità degli italiani è l’anticorpo più veloce attivato contro il Covid-19. L’enorme manovra della solidarietà è partita dal basso subito: quantificarla con esattezza in euro è impossibile. Ma Buone Notizie ha analizzato, incrociato e comparato i dati forniti da diverse indagini. Il risultato è la stima della più grande operazione di raccolta fondi di sempre: almeno 1,2 miliardi di euro in denaro, beni e servizi messi a disposizione da aziende, enti e cittadini. Senza queste risorse private, gli ospedali non avrebbero retto il colpo dell’emergenza. | Giulio Sensi, Corriere Buone Notizie, 5 maggio 2020
 
Anticorpi contro la crisi: l'intervento di Chiara Agostini su Slow News
La nostra ricercatrice Chiara Agostini ha partecipato alla diretta streaming organizzata dagli amici Slow News sul tema "Anticorpi contro la crisi: quali misure di constrasto alla povertà?". Chiara ha riflettuto di come la pandemia rischi di avere effetti devastanti sulla nostra società, e ha parlato di diverse misure che andrebbero implementate per fronteggiare al meglio la situazione. Di seguito potete rivedere l'intera diretta.
 
Le 5 domande di Save the Children al governo sul futuro dei bambini
Cinque domande sul futuro dei bambini e dei ragazzi in questo momento difficile. Mentre si apre la difficile Fase2, Save the Children pone cinque quesiti cruciali al Governo che riguardano la scuola e le necessità educative dei minori, i limiti e le necessità dettate dalla didattica a distanza, le necessità dei bambini con disabilità e la crescente emergenza legata all'impoverimento delle famiglie.
 
Coronavirus, perché i bimbi in povertà crescono di un milione
Secondo Save the Children, i bambini e gli adolescenti in povertà assoluta rischiano di diventare un milione in più a causa di questa emergenza e delle sue conseguenze. Secondo la ONG, data la peculiarità della crisi attuale, ad aggravarsi non sarà solo la condizione economica ma anche quella educativa e formativa | Goffredo Buccini, Corriere della Sera, 9 aprile 2020
 
Luxottica integra la Cassa Integrazione al 100% e riduce lo stipendio dei manager
Grazie ad un accordo aziendale, Luxottica farà pervenire un contributo mensile di 500 euro ai dipendenti che continueranno a lavorare in questo periodo e integrerà la Cassa Integrazione a chi non potrà. Inoltre, l'intesa introduce la possibilità per il management aziendale di decurtarsi (su base volontaria) lo stipendio fino al termine dell'emergenza | Maria Silvia Sacchi, Corriere della Sera, 2 aprile 2020
 
Coronavirus, azienda napoletana integrerà la Cassa Integrazione per i dipendenti
Allo scopo di dare un sostegno ai suoi lavoratori che non possono lavorare, l'azienda napoletana specializzata in servizi di ingegneria NetCom Group ha scelto di integrare con un proprio contributo economico quello già riconosciuto della Cassa Integrazione. In questo modo i suoi dipendenti continueranno a percepire la normale retribuzione | Il Mattino, 1 aprile 2020
 
Verso una democrazia della cura
Il decreto “"Cura Italia" non include chi svolge lavoro di cura: per le lavoratrici e i lavoratori domestici non è prevista la cassa integrazione né il divieto di licenziamento. Colf, assistenti familiari (badanti) e babysitter con figli non possono inoltre godere del bonus baby-sitter, né sono previste per loro indennità specifiche | inGenere.it, 2 aprile 2020
 
Ferrero pagherà il 50% delle ferie a chi rimane a casa, e darà premi economici a chi va a lavorare
Grazie ad un nuovo accordo aziendale firmato con le rappresentanze sindacali, Ferrero ha previsto misure urgenti per sostenere i suoi lavoratori in questo periodo di emergenza. In particolare, l'accordo prevede permessi retribuiti per i lavoratori che rimarranno a casa per via delle misure di sicurezza adottate e premi da 250 a 750 euro per coloro che continueranno a lavorare | Gazzetta d'Alba, 31 marzo 2020
 
Idee per un nuovo welfare
La crisi legata alla pandemia di Covid-19 rischia di creare nuove disuguaglianze di natura economica e sociale. Proprio per questo bisogna tutelare ogni persona a rischio, sia i garantiti, sia gli esclusi. Lo spiega Cristiano Gori, docente di politica sociale all'Università di Trento, in un interessante articolo uscito per La Repubblica | Cristiano Gori, La Repubblica, 26 marzo 2020
 
Aumenta il rischio concreto della povertà
In due mesi di "quarantena" le famiglie italiane al di sotto della soglia di povertà potrebbero aumentare di circa 260mila unità. L'impossibilità di recarsi al lavoro e la chiusura di molte imprese e attività avranno un terribile impatto economico. I più colpiti saranno i lavoratori autonomi e quelli a tempo determinato. Ne parla un articolo de Il Sole 24 Ore | Il Sole 24 Ore, 26 marzo 2020
 
Coronavirus, Zamagni: un errore aver dimenticato il Terzo settore. Non si riparte senza il sociale
"In questa crisi del Covid-19 è stata prestata scarsa attenzione alla dimensione socio-relazionale". È questo il pensiero di Stefano Zamagni, che sottolinea come fino ad ora il Governo ha fatto un grave errore nel non coinvolgere a pieno il Terzo Settore in questa emergenza.
 
Coronavirus, Giovanni Rana aumenta gli stipendi: piano straordinario da 2 milioni di euro
Come si legge in un interessante articolo de La Repubblica, il pastificio veronese Giovanni Rana ha scelto di realizzare un importante investimento per fornire un sostegno agli oltre 700 dipendenti. Il piano straordinario dell'azienda prevede un piano straordinario dal valore di oltre 2 milioni di euro per aumenti salariali | La Repubblica, 23 marzo 2020
 
Pasti, spesa, doposcuola online. L'Arci in campo per l'emergenza
A Torino, i comitati Provinciali e i circoli Arci hanno deciso di stravolgere le loro attività per fornire un sostegno all'attuale emergenza per il Coronavirus. Tra i progetti promossi vi sono la spesa a domicilio, la preparazione e la consegna di pasti per le persone in difficoltà e doposcuola on-line per i bambini | Roberto Pietrobon, Il Manifesto, 19 marzo 2020
 
Nessuno resti indietro per colpa del Coronavirus
"Questa crisi non deve creare nuove disuguaglianze e far crescere rabbia e risentimento nelle persone, deve accrescere non ridurre la coesione sociale". Si apre così un interessante approfondimento pubblicato all'interno del sito del Forum DD (Disuguaglianze e Diversità), think tank promosso tra gli altri dall'ex ministro Fabrizio Barca | Forum Disuguaglianze e Diversità, 17 marzo 2020
 
Il coronavirus e la violenza domestica
Restare in casa, come consigliato dalle autorità per contenere il contagio da COVID-19, non è un'opzione sicura per le donne vittime di violenza domestica. In condizione di isolamento, inoltre, è più difficile riuscire a chiedere aiuto. I centri antiviolenza, le associazioni e i movimenti per i diritti delle donne stanno cercando di presidiare il tema diffondendo le opportunità di sostegno e tutela | Il Post, 17 marzo 2020
 
Fosti (Cariplo): ''Welfare, subito un piano per aiutare il non profit''
In merito all'emergenza legata al diffondersi del Coronavirus Covid_19, il presidente di Fondazione Cariplo Giovanni Fosti ha affermato al Corriere della Sera che "in un momento come questo le istituzioni hanno un ruolo fondamentale. Sono un ancoraggio e un punto di riferimento per le persone e le comunità" | Nicola Saldutti, Corriere della Sera, 11 marzo 2020
 
Coronavirus, la ministra della Famiglia Bonetti dopo la chiusura delle scuole: ''Ipotesi voucher baby sitter e congedo genitori''
Secondo il sito internet del quotidiano La Repubblica, il Governo starebbe pensando ad alcune misure per il sostegno alla famiglia in questo periodo di emergenza legata al Coronavirus. Tra gli interventi ci sarebbero voucher per il sostegno dei costi delle baby-sitter e il rafforzamento (temporaneo) dei permessi e dei congedi. A dirlo è la Ministra per la Famiglia Elena Bonetti | La Repubblica, 5 marzo 2020
 

 
Pagina 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27