TERZO SETTORE /

Verso una comunità che cura: l'esperienza de ''La Bottega del Possibile''
POVERTÀ E INCLUSIONE /

QuBì: a che punto è ''Al Bando le povertà''?
PARTI SOCIALI /

La proposta di Confartigianato per le imprese interessate al welfare
FONDAZIONI /
Il 17 maggio 2019 sono stati celebrati i vent'anni dalla promulgazione della cosiddetta "Legge Ciampi", che regolamenta l’attività delle Fondazioni di origine bancaria. Per celebrare la ricorrenza, Acri ha organizzato un convegno in cui sono intervenuti i rappresentanti delle istituzioni che hanno accompagnato alcuni dei passaggi più significativi della vita delle Fondazioni in questo arco temporale. Riportiamo l'intervento integrale di Alberto Quadrio Curzio, Presidente emerito dell'Accademia Nazionale dei Lincei, che ha approfondito il ruolo di queste istituzioni dal punto di vista della sussidiarietà e della solidarietà innovativa.
FONDAZIONI /
Per celebrare i vent'anni della "Legge Ciampi", che regolamenta l’attività delle Fondazioni di origine bancaria, l'Acri ha organizzato a maggio un convegno in cui sono intervenuti i rappresentanti delle istituzioni che hanno accompagnato alcuni dei passaggi più significativi della vita delle Fondazioni in questo arco temporale. Riportiamo l'intervento di Franco Bassanini, Presidente della Fondazione Astrid e già Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, che ha raccontato perchè - tra alti e bassi - queste istituzioni rappresentano una storia di successo.
 
AZIENDE /
Il gruppo di lavoro Collettivo Ricerca Sociale si propone di studiare esperienze di crisi d'impresa risolte attraverso forme alternative. I suoi componenti hanno girato l'Italia da Nord a Sud, raccogliendo informazioni e sentimenti in tutte quelle realtà che si sono auto-salvate mettendo in campo piani di recupero della propria azienda. Ne parla Vito D'Ambrosio sull'ultimo numero di Rivista Solidea.
INNOVACARE /
Il rapido invecchiamento demografico e i conseguenti bisogni di assistenza di lungo periodo della popolazione anziana sono tra le sfide più rilevanti dei nostri tempi. In questo articolo, pubblicato anche nella rivista online "I Luoghi della Cura", Franca Maino e Federico Razetti offrono una riflessione sui nessi analitico-concettuali e di policy fra innovazione sociale e misure di Long-Term Care ricostruendo il policy framework sviluppato dall'Unione Europea negli ultimi anni.
 
MUTUALISMO /
In questi giorni sta partendo un progetto per la realizzazione di un “Patto di welfare territoriale del Pinerolese e delle Valli Olimpiche”. Finanziato nell’ambito del Bando di Regione Piemonte “Disseminazione e diffusione del welfare aziendale tramite enti erogatori”, il progetto mira ad attivare nodi territoriali diffusi, capaci di rendere operative le micro-comunità di prossimità e le piccole e piccolissime imprese presenti nel Pinerolese e nelle tre Valli Olimpiche.
 
SINDACATI /
Da alcuni anni Cisl offre informazioni sugli accordi territoriali realizzati su base locale da istituzioni, sindacati e associazioni di varia natura per rispondere alle problematiche sociali più rilevanti. Recentemente sono stati resi noti alcuni dati riguardanti queste forme di contrattazione sociale "di prossimità" che, secondo il sindacato, riguardano oltre 1.500 Comuni e, potenzialmente, 20 milioni di persone. Ne abbiamo parlato con il Segretario confederale Andrea Cuccello.
 
HOUSING /
Da qualche settimana ha preso il via "Coinquilini Solidali", iniziativa finanziata dalla Compagnia di San Paolo e promossa dall'associazione Refugees Welcome Italia Onlus. Il progetto mira a sostenere modelli di co-living, co-housing e social housing a medio termine per aiutare aiuti, di concerto con l'ente locale e i Consorzi di Servizi Sociali dell'area torinese, i soggetti vulnerabili (anziani, migranti, persone in difficoltà economica) a consolidare e recuperare la propria autonomia e a migliorare la loro qualità di vita.
 
WELFARE CONTRATTUALE /
Recentemente, l’Inps e il Cnel hanno avviato un’attività di analisi allo scopo di ricavare informazioni in merito ai contenuti dei contratti collettivi nazionali di lavoro (CCNL) stipulati nel nostro Paese. In totale sono stati considerati quasi 500 accordi presenti nel database del Cnel. Considerata la novità dell’iniziativa, il documento è ancora in una versione provvisoria. Sarà possibile quindi inviare osservazioni e commenti ai due enti entro il 30 settembre.
 
TERZO SETTORE /
Dopo il rinnovo del contratto nazionale della cooperazione sociale del 21 maggio scorso, lo scorso 29 luglio si è tenuto a Milano un incontro tra le parti sociali del settore allo scopo di promuovere e sostenere lo sviluppo della contrattazione di secondo livello nel mondo della cooperazione sociale. Per i prossimi mesi sono previsti altri incontri a cui parteciperanno le parti sociali del settore del territorio lombardo.