Si parla anche di welfare nel nuovo CCNL delle Banche di Credito Cooperativo
Dopo cinque anni di attesa, si chiude il sofferto ciclo di rinnovo del contratto collettivo valido per le banche di credito cooperativo, che interessa circa 35 mila lavoratori. Attraverso il CCNL le parti sociali si propongono di promuovere la contrattazione di secondo livello nelle singole realt e, in particolare, i temi del welfare aziendale e della conciliazione vita-lavoro.