WELFARE CONTRATTUALE /
 
Si arricchisce il welfare integrativo per gli artigiani veneti
Nel corso del 2017, attraverso la contrattazione regionale, il comparto dell'artigianato in Veneto ha rafforzato le misure di welfare integrativo. In particolare, le parti sociali si sono accordate per incrementare i sistemi di previdenza complementare e di sanit integrativa rivolti ai lavoratori di alcuni settori del comparto. In questo articolo, il nostro Valentino Santoni ci racconta di che cosa si tratta e quali sono le novit introdotte.
 
Lavoro, accordo storico in Germania: aumento di stipendio del 4,3% e chi vuole può lavorare 28 ore a settimana
In Germania, nella regione del Baden-Wurttemberg, a 900mila lavoratori del settore metalmeccanico stato riconosciuto un aumento in busta paga del 4,3%, ma soprattutto il diritto ad accorciare la settimana lavorativa a 28 ore, per un periodo massimo di due anni. E la settimana accorciata potr essere chiesta pi di una volta, durante la carriera lavorativa | Huffington Post, 6 febbraio 2018
 
Cgil: continua a crescere la contrattazione sociale territoriale
Negli ultimi anni, a causa delle mutate condizioni economiche e sociali, la contrattazione sociale territoriale - cio quella realizzata a livello locale fra istituzioni, sindacati e associazioni - ha assunto una notevole rilevanza nel nostro Paese. Con lo scopo di mappare la diffusione del fenomeno, le principali sigle sindacali hanno istituito degli osservatori. In questo articolo vi presentiamo i dati presentati all'interno del rapporto dell'Osservatorio di Cgil.
 
Esselunga pensa ai dipendenti: crescono i servizi di welfare
Nuovo accordo tra Esselunga e i sindacati Filcams, Fisascat e Uiltucs per ampliare lofferta dei servizi di welfare per i dipendenti dellazienda. Una prima intesa era stata siglata lo scorso anno dando la possibilit di convertire il premio di risultato in servizi welfare esentasse al 100% (ne avevamo parlato anche in un nostro articolo) | Claudio Cartaldo, Il Giornale, 1 febbraio 2018
 
Accordo tra Health Italia e Enti Bilaterali per il welfare contrattuale
Gli enti bilaterali costituiti dalla Cisal con Anpit, Cidec e Unica (En.Bi.C. - Ente Bilaterale Confederale), Anaci e Saci (En.Bi.F. - Ente Bilaterale Federale) e con Anpit (En.Bi.Ms - Ente Bilaterale Metalmeccanici e Servizi) sono da anni attivi nel garantire un processo di crescita costante delle aziende iscritte, partecipando alla costruzione di un sistema di welfare che si arricchisce | Assinews.it, 20 dicembre 2017
 
Il welfare aziendale sbarca anche nel settore telecomunicazioni
Lo scorso mese di novembre le parti sociali hanno raggiunto l'accordo sul nuovo integrativo valido per i lavoratori e le lavoratrici delle imprese che realizzano servizi di telecomunicazione. La grande novit, per ora valida solo per l'anno 2018, riguarda l'introduzione del welfare aziendale per cui previsto un contributo procapite di 120 euro da parte delle imprese. In questo modo, il CCNL telecomunicazioni va ad aggiungersi agli altri Contratti collettivi che prevedono piani welfare.
 
Dagli artigiani ai commercianti: nel Nord il welfare ormai dilaga
Gli artigiani lombardi solo nel 2016 hanno creato Wila, il welfare integrativo lombardo dellartigianato che offre prestazioni di sanit complementare e altri servizi. Per esempio se un lavoratore - racconta Roberto Benaglia, responsabile dellOsservatorio Cisl sulla contrattazione di secondo livello - non ha nessuno che possa guardare lanziano genitore malato, Wila gli offre lassistenza gratuita per sei mesi | La Repubblica, 4 dicembre 2017
 
Il welfare passa dal contratto
447,4 miliardi di euro: tanto spende lo Stato italiano per il welfare, tra pensioni, sanit, assistenza sociale e politiche del lavoro. Qualcosa come il 54,1% dellintera spesa pubblica comprensiva degli interessi sul debito | Assinews.it, 28 novembre 2017
 
La contrattazione di secondo livello continua a crescere. E il welfare è sempre più centrale
L'Osservatorio sulla Contrattazione di Secondo Livello (OCSEL) di Cisl si occupa di raccogliere, analizzare e studiare gli accordi integrativi e di rinnovo aziendali sottoscritti a ogni livello. Ogni due anni, per esporre il suo lavoro, l'Osservatorio pubblica un rapporto in cui sono indicati tutti i dati relativi ai contratti stipulati negli anni precedenti. In questo articolo vi riportiamo i principali risultati emersi da questo documento.
 
Synergy Park: una sperimentazione della CGIL tra welfare aziendale e territoriale
Lo scorso 6 ottobre la CGIL di Monza e Brianza ha presentato i risultati di una ricerca sul welfare aziendale che ha coinvolto i dipendenti di 15 imprese dell'areaEnergy Park, nel vimercatese. Ai lavoratori stato proposto un questionario con lobiettivo di indagare i bisogni dei lavoratori e capire come metterli in relazione ai servizi offerti dal territorio.
 
Welfare aziendale per oltre 45mila orafi, argentieri e gioiellieri
Dopo l'ipotesi di accordo siglata a maggio 2017 e il via libera arrivato dalle assemblee dei lavoratori, stato firmato il nuovo Contratto Collettivo Nazionale valido per orafi, argentieri e gioiellieri. La novit pi rilevante riguarda l'introduzione di una quota destinata al welfare aziendale che crescer di anno in anno: sar di 100 euro nel 2018, 150 nel 2019 e 200 nel 2020. In totale i lavoratori coinvolti saranno oltre 45mila.
 
Al via il nuovo accordo integrativo del comparto della concia di Vicenza
Qualche tempo fa, in un nostro precedente articolo, vi avevamo parlato del nuovo contratto integrativo del distretto della concia di Vicenza che ha introdotto la possibilit di attivare strumenti di welfare aziendale alle oltre 80 imprese del settore. Inizialmente, per, tale novit stata prevista senza un reale confronto tra le parti sociali. Qualche giorno fa, dopo quattro mesi di dialogo, sindacati e Confindustria sono giunte ad un accordo condiviso.
 
La contrattazione sociale territoriale in Italia
Negli ultimi anni, a causa delle mutate condizione economiche e sociali, le forme di contrattazione sociale territoriale cio quegli accordi realizzati su base locale da istituzioni, sindacati e associazioni per trovare risposte a problematiche di varia natura hanno assunto una notevole rilevanza nel nostro Paese. In questo approfondimento vi vogliamo presentare le principali tendenze della contrattazione di prossimit in Italia grazie ai dati dell'Osservatorio Sociale di Cisl.
 
ESPAnet-Italia ha assegnato il premio Giovane ricercatore 2016
Il nostro Federico Razetti ha vinto il premio "Giovane ricercatore 2016", assegnato dall'importante network di ricercatori e studiosi di ESPAnet Italia. L'assegnazione dovuta al saggio Welfare bilaterale e secondo welfare: prime considerazioni a partire dalle esperienze regionali nel comparto artigiano, presentato nel corso della IX Conferenza di ESPAnet. L'intervento stato pubblicato allinterno della rivista "Politiche Sociali/Social Policies.
 
CCNL Metalmeccanici, la novità dei flexible benefit
Il 26 novembre 2016, dopo oltre un anno di trattative, Federmeccanica/Assistal e Fim-Cisl/Fiom-Cgil/Uilm-Uil, hanno sottoscritto laccordo per il rinnovo del CCNL per lindustria metalmeccanica e della installazione di impianti. Il C.C.N.L. stabilisce che a partire dal 1 giugno 2017, le aziende attiveranno per tutti i lavoratori dipendenti, piani di flexible benefits, cio di beni e servizi di welfare, per un costo massimo di 100 euro nel 2017, 150 euro nel 2018 e 200 euro nel 2019.
 
Cassa dottori commercialisti punta su welfare 'strategico'
Un Ente previdenziale che si occupa di pensioni, ma impegnato sempre pi nella realizzazione di un welfare "strategico", con una pianificazione assistenziale di medio lungo-periodo: dall'avvio dell'attivit professionale e fin dopo il pensionamento dei suoi associati. Questo l'obiettivo della Cassa nazionale di previdenza ed assistenza dei dottori commercialisti (Cnpadc) | Ansa.it, 21 aprile 2017
 
Welfare integrativo, una sfida che il Terzo settore non deve perdere
Circa il 40% della cooperative sociali, malgrado l'obbligo assunto con il contratto nazionale, non assicurano ai propri lavoratori alcuna copertura di welfare integrativo. In questa direzione un ruolo fondamentale potrebbe essere svolto proprio dalle organizzazioni del Terzo settore, prime fra tutte le cooperative sociali, nella costruzione di un sistema integrato e sussidiario per innovare il welfare nella direzione di un universalismo garantito | Giuseppe Guerini, Vita, 18 aprile 2017
 
I praticanti avvocati e l'accesso alle coperture di welfare contrattuale
Il CCNL per gli studi professionali, con decorrenza dal 1 aprile 2015, sino al 31 marzo 2018, stipulato da Confprofessioni con le Organizzazioni Sindacali Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs, ha riconosciuto agevolazioni, vantaggi e tutele ai professionisti, ai collaboratori e ai dipendenti degli studi professionali. Una delle principali novit introdotte ha riguardato lestensione delle tutele di welfare a tale comparto di lavoratori | Giuseppina Mattiello, Altalex, 7 aprile 2017
 
Rinnovato il contratto dei lavoratori della concia
L'intesa sul nuovo CCNL della concia, insieme all'aumento economico, istituisce anche una serie di misure sul welfare. La pi importante sicuramente l'avvio da settembre 2017 della previdenza complementare con il versamento del contributo dell'1,50 da parte delle imprese all'atto dell'adesione da parte del lavoratore e dello 0,20 per la premorienza. Si prevede inoltre l'impegno all'istituzione del fondo sanitario integrativo al prossimo rinnovo contrattuale | Cristina Casadei, Il Sole 24 Ore, 6 aprile 2017
 
Merck Serono: la prima azienda farmaceutica con un Osservatorio sulla disabilità
Il 10 marzo scorso stato firmato, tra la Direzione aziendale della multinazionale farmaceutica Merck Serono e la Femca CISL di Roma Capitale e Rieti con Filctem CGIL e Uiltec UIL, un progetto sperimentale volto allinserimento nellazienda di lavoratori con disabilit. Il progetto, il primo nel settore farmaceutico, ha lobiettivo di valorizzare i lavoratori con disabilit e affetti da patologie gravi a partire dal momento delicato dellentrata in azienda e per tutto il resto della loro vita professionale.
 

 
Pagina 1 2 3 4