TERZO SETTORE / Volontariato
Nonni di comunità, 300 anziani accudiranno 1.000 bambini di famiglie fragili
Redattore Sociale, 6 giugno 2018
14 giugno 2018

Gli anziani diventano nonni volontari per accudire i figli senza nonni biologici e con famiglie in difficoltà. È il progetto “Nonne e nonni di comunità”, il quale coinvolgerà mille bambini 0-6 anni e quasi 500 anziani in tutta Italia. Nello specifico, la rete di sostegno - formata da anziani volontari dell’Auser - assisterà i bambini di famiglie monogenitoriali, famiglie di stranieri, famiglie in difficoltà economica, famiglie con fragilità.

Con l’aiuto dei nonni di comunità, adeguatamente formati e preparati, i bambini e i loro genitori potranno contare su un accesso ai servizi del territorio più ampio e flessibile con forme di prolungamento dell’orario.

Il progetto, presentato lo scorso mercoledì 6 giugno a Firenze, è promosso da Auser Lombardia e realizzato nell’ambito del bando per la prima infanzia affidato per la gestione da Fondazione con il Sud all’Impresa Sociale “Con i bambini”. Coinvolgerà quattro regioni: Lombardia, Toscana, Umbria e Basilicata. Vede una vasta rete di 47 partner.


Nonni di comunità, 300 anziani accudiranno 1.000 bambini di famiglie fragili
Redattore Sociale, 6 giugno 2018