TERZO SETTORE / Mutualismo
Rivista Solidea: uno speciale dedicato al ruolo della comunità nel welfare
Il numero 3/2018 della rivista edita dalla Società di mutuo soccorso Solidea si concentra sulle opportunità generate dalle iniziative di welfare "dal basso"
04 dicembre 2018

È uscito il terzo numero del 2018 di Rivista Solidea, pubblicazione curata dall'omonima Società di Mutuo Soccorso ed Istruzione del Sociale che nasce allo scopo di condividere idee, conoscenze pratiche e saperi intorno ai temi del lavoro, della mutualità e dei beni comuni sui quali si gioca la sostenibilità del nostro futuro.

All’interno di questo ultimo numero della rivista è presente un ampio focus dedicato al tema della condivisione, nelle sue diverse declinazioni di “prossimità”, “auto-organizzazione”, “mutualismo”. L’obiettivo è quello di indagare un fenomeno complesso e sempre più diffuso in Italia che, nel corso degli anni, è stato definito in diversi modi: welfare di comunità, welfare di prossimità, welfare “dal basso”, etc. Al di là della terminologia, la rivista ha scelto di raccontare alcune esperienze e progetti che, attraverso la mobilitazione della cittadinanza e degli attori locali, hanno proposto nuove strade per prendersi cura della comunità e soddisfare bisogni e necessità altrimenti disattesi. In questo senso sono quindi presenti alcuni racconti in tema di auto-organizzazione tra i cittadini sul territorio di Torino e in altre realtà regionali italiane, accompagnati dalle riflessioni di chi da tempo studia tali processi per la ridefinizione di un nuovo welfare.

Tra i contributi presenti si segnala quello curato dalla ricercatrice di Percorsi di secondo welfare Chiara Lodi Rizzini, dal titolo “Welfare di comunità: siamo pronti?”. Nell’articolo sono prese in considerazione quelle forme e pratiche di collaborazione “dal basso” che negli ultimi anni si stanno diffondendo nel nostro Paese. In particolare, l’autrice analizza la principale conseguenza della loro diffusione, cioè l’esigenza di ridisegnare profondamente il rapporto che intercorre tra cittadino e istituzioni e, quindi, il modello di Stato sociale al quale siamo abituati.

Come nei numeri precedenti, sono poi trattate altre tematiche. Tra queste si segnala una sezione dedicata al lavoro, che dedica in particoalre spazio al manifesto promosso da Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza (CNCA), Consorzio Nazionale Idee in Rete e Consorzio Abele Lavoro per rilanciare la cooperazione sociale di inserimento lavorativo. Un documento che intende raccogliere idee, spunti, buone pratiche al fine di affrontare in modo consapevole le sfide lavorative che un mercato sempre più competitivo pone a chi da anni lavora per includere situazioni di fragilità.


Riferimenti
Sito internet di Rivista Solidea

 


Rivista Solidea: una pubblicazione sui temi del lavoro, della mutualità e dei beni comuni

A 40 anni dalla Legge Basaglia recuperare la dimensione politica della cooperazione sociale

Le cooperative di comunità crescono