TERZO SETTORE /
Italia Non Profit pubblica la Guida alla Riforma del Terzo Settore
La start up mette a disposizione uno strumento accessibile al grande pubblico per capire a che punto siamo: cosa è stato fatto e cosa ancora manca
01 giugno 2017

Italia Non Profit ha recentemente pubblicato la Guida alla Riforma del Terzo Settore, nata dall'esigenze di avere uno strumento sintetico e di carattere divulgativo, rivolto soprattutto ai normali cittadini, per capire il processo di riforma in atto. La Guida è scaricabile in formato pdf, ma i contenuti sono disponibili anche attraverso un sito internet molto smart, che permette di capire in maniera immediata cosa è stato fatto e cosa ancora manca e, in generale, la complessità della Riforma.
 


Cos'è Italia Non Profit

 

Italia Non Profit è una start up, costituita come società a responsabilità limitata e impresa benefit, fondata da diversi professionisti accomunati dall’interesse per lo studio del terzo settore, finalizzata alla ricerca e allo sviluppo di servizi ad alto valore tecnologico in un settore di utilità sociale. Attualmente sta mappando le diverse organizzazioni del terzo settore che si rendono disponibili a registrarsi e a compilare un questionario.

 

Le ragioni da cui nasce la Guida

 

Come ha spiegato Giulia Frangione, founder e CEO di Italia Non Profit, “La Riforma del Terzo Settore segna un passaggio importante, storico, non solo per gli enti stessi, direttamente interessanti, ma più in generale per la società. È la prima riforma organica che riguarda un settore fondamentale della vita del Paese, e per questo è interessante analizzarla, comprenderne le sue parti, visualizzare i cambiamenti e i passaggi fondamentali. Italia non profit desidera, con questo contenuto interattivo, supportare la conoscenza della Riforma del Terzo settore e partecipare alla riflessione condividendo un’analisi navigabile e aggiornata che evidenzi i contenuti della norma, articolo per articolo, ma anche gli attori coinvolti, su chi impatteranno i cambiamenti e come saranno sviluppati e realizzati”.

 

I principali contenuti

 

La guida, che affronta temi come "social bonus", "registro unico", "ONLUS” è costituita da schede tematiche che approfondiscono i vari temi della riforma. Ogni scheda si compone di:

  • link a una pagina del sito costantemente aggiornata;
  • punti principali,
  • data dell'entrata in vigore;
  • link al testo ufficiale; riferimenti normativi.

 

Riferimenti

Il sito di Italia Non Profit

 


Il contributo del Terzo Settore lombardo per la realizzazione della Riforma

Il Senato approva la riforma del terzo settore: i principali contenuti del nuovo testo

Volontariato in Italia: un grande popolo che si impegna per una società più coesa

Per carità e per giustizia: il welfare delle parrocchie

CSV e promozione del volontariato nelle scuole

Dalla relazione al dono: il fundraising di prossimità
 
NON compilare questo campo