TERZO SETTORE / Fondazioni
Youth in Action for Sustainable Development Goals: 180 idee, 93 ammesse
La premiazione si svolgerà presso la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli a Milano, il 6 giugno alle ore 15.00
28 maggio 2017

Nei giorni scorsi si è conclusa la prima fase diYouth in Action for Sustainable Development Goals(di cui vi avevamo raccontato qui), il concorso promosso da Fondazione Italiana Accenture, Fondazione Eni Enrico Mattei e Fondazione Giangiacomo Feltrinelli per raccogliere e premiare le migliori idee progettuali di giovani universitari under 30 in grado di favorire il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs) in Italia, sensibilizzando al tema dell’Agenda 2030 (Agenda Globale per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite).

In questi mesi sono pervenute ben 180 idee da tutto il territorio italiano, in particolare da Milano (23), Roma (12) e Torino (6), e sono stati coinvolti giovani provenienti da più di 30 cittàSei idee sono giunte anche da Università estere: Parigi, Michigan, Coimbra, Madrid, Maastricht e Lugano). Di queste 180 proposte ne sono accettate 93, tra le quali saranno selezionate le vincitrici.

Considerando invece il titolo di studio dei partecipanti ammessi alla fase finale si riscontra come 21 siano iscritti a una laurea magistrale in corso, 20 abbiano raggiunto una laurea magistrale, 16 frequentino una laurea triennale, altri 16 abbiano conseguito un master, 10 siano in corso di frequentazione di master o PhD e 3 abbiano concluso un PhD. L’area preponderante di studio rispetto alle idee pervenute è Ingegneria (25) seguita a pari merito (16) da Economia & Management e Scienze Fisiche e Ambientali. Quindici progetti invece pervengono dall’area Scienze Politiche, 10 da Design & Architettura e le rimanenti 7 da altre aree. Hanno partecipato per il 55% uomini, per il 45 % donne.

La premiazione della call for idea si svolgerà il 6 giugno alle ore 15.00 presso la Fondazione Giangiacomo Feltrinelli a Milano. A ciascuno dei proponenti delle idee progettuali vincitrici sarà messo a disposizione uno stage retribuito all’interno delle società promotrici del progetto: Accenture, Autogrill, A2A, Croce Rossa Italiana, Eataly, Fondazione Acra, Fondazione Bracco, Fondazione Milano Expo 2015, Microsoft, MM, Techsoup Italia, UBI Banca, Unicredit, Unipol, VOX- Osservatorio Italiano sui Diritti e WWF.

Inoltre, la migliore idea progettuale volerà a New York alla International Conference on Sustainable Development (ICSD) 2017, la più importante conferenza mondiale sui temi dello sviluppo sostenibile.

Per un programma più dettagliato della premiazione al seguente link

 


Youth in Action for Sustainable Development Goals

Al via il concorso per diffondere la cultura della sostenibilità nelle scuole

La politica di fronte alla sfida dello sviluppo sostenibile

Sviluppo sostenibile: a che punto è l'Italia? I risultati del Primo Rapporto ASviS

ASviS, serve una Legge di Stabilità coerente con gli impegni di sviluppo sostenibile

Percorsi di secondo welfare aderisce all'Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile
 
NON compilare questo campo