TERZO SETTORE / Fondazioni
Fondazione CRC: quasi 6 milioni per la Sessione erogativa generale 2018
Soddisfazione del Presidente Genta: abbiamo rilevato un generale miglioramento della qualità delle richieste di finanziamento pervenute
26 giugno 2018

Il Consiglio di Amministrazione della Fondazione CRC, nella seduta del 18 giugno, ha deliberato i contributi della Sessione erogativa generale 2018. Si tratta di oltre 5,7 milioni di euro, a cui si aggiungono più di 1,6 milioni di euro di impegni per gli esercizi 2019 e 2020.

Al 28 febbraio 2018, data di scadenza della Sessione generale, sono pervenute 731 richieste di contributo, di cui 706 ammissibili: 518 i contributi deliberati (73% delle richieste ammissibili), sui 6 settori per i quali era possibile presentare richiesta. Come evidenziano i numeri forniti, welfare si conferma l'ambito prevalente in cui sono investite le risorse.

  • Sviluppo locale e innovazione: 140 contributi per 1.467.000 euro;
  • Arte, attività e beni culturali: 114 contributi per 1.127.000 euro;
  • Promozione e solidarietà sociale: 106 contributi per 1.146.000 euro;
  • Educazione, istruzione e formazione: 60 contributi per 691.000 euro;
  • Salute pubblica: 18 contributi per 625.500 euro;
  • Attività sportiva: 80 contributi per 660.000 euro.

L’importo complessivo delle richieste è stato pari a 20,3 milioni di euro, in calo di quasi il 30% rispetto a quello del 2017. Una diminuzione dovuta in buona parte alla regola, introdotta nel Piano Operativo 2018, che prevede la soglia di 40 mila euro per le richieste relative ad interventi infrastrutturali. Fanno eccezione le richieste relative alla copertura degli oneri finanziari per la realizzazione di interventi infrastrutturali. Tutti i richiedenti sono stati informati, nel corso della scorsa settimana, dell’esito della delibera e l’elenco completo dei contributi è disponibile sul sito della Fondazione CRC

“Rileviamo un generale miglioramento della qualità delle richieste pervenute: oltre la metà ha infatti avuto una valutazione tecnica ottima o buona e, a favore dei progetti di queste fasce, il CdA ha assegnato i due terzi delle risorse disponibili” afferma il presidente della Fondazione CRC, Giandomenico Genta. “Siamo certi che il sostegno garantito dalla Fondazione a queste progettualità saprà generare importanti ricadute sul territorio provinciale”.

La Fondazione segnala inoltre che venerdì 29 giugno scadrà il termine per la presentazione delle richieste di contributo per la Sessione eventi e manifestazioni sportive autunno inverno 2018, per il sostegno alle iniziative che si svolgeranno tra il 1° ottobre 2018 e il 31 marzo 2019.