TERZO SETTORE / Fondazioni
Family Philanthropy: un’analisi dei trend delle fondazioni di famiglia
Fondazione Lang Italia, 27 settembre 2017
28 settembre 2017

In occasione del 20simo anniversario del National Center for Family Philanthropy, Fondazione Lang Italia ha esplorato con il Vice Presidente Jason Born gli strumenti utilizzati dalle fondazioni di famiglia in USA per aumentare la propria efficacia, spesso sulla spinta della nuova generazione di filantropi. 

Secondo lo studio “Giving USA 2017”, il totale delle donazioni ha raggiunto un nuovo record nel 2016, un totale di $390.05 miliardi che comprendono la filantropia di individui, fondazioni e imprese. Una crescita per il terzo anno di fila, con il giving delle fondazioni in particolare che sale del 3,5% per un ammontare di circa $59.28 miliardi.

Ma quanto di questa filantropia origina da fondazioni di famiglia? E quali trend stanno delineando i comportamenti della filantropia familiare? I dati mostrano come le leve di efficacia ed efficienza nel giving stiano rinforzando la propria presenza nelle fondazioni di famiglia: l’uso dei donor-advised fund è esploso nel 2015 mentre il concetto di valutazione dell’impatto sociale si sta facendo largo nelle strategie della maggior parte delle fondazioni.

Nel frattempo, sempre più fondazioni di famiglia stanno cominciando ad analizzare il grado di allineamento del patrimonio con la loro mission sociale, chiedendosi in buona sostanza se alla fine stiano producendo un impatto sociale “netto” positivo.

Decisivo il ruolo dei Millennials, che sono già una forza potente nelle filantropia. Forza che non potrà che aumentare, man mano che assumeranno posizioni di leadership nelle proprie famiglie, matureranno accrescendo ulteriormente le proprie ricchezze, e cominceranno la propria filantropia.

 

Family Philanthropy: un’analisi dei trend delle fondazioni di famiglia
Simone Castello, Fondazione Lang Italia, 27 settembre 2017

 

 

 

 

 

 

 
NON compilare questo campo