TERZO SETTORE / Fondazioni
AttivaMente, un bando per favorire l'occupazione giovanile
In provincia di Varese nasce un concorso per sostenere progetti volti a favorire l'occupazione dei giovani tra i 18 e i 29 anni
30 maggio 2018

Giovani di Valore (la sperimentazione di welfare community finanziata da Fondazione Cariplo che abbiamo approfondito qui e qui) e Rotaract Club Tradate, attraverso il Concorso AttivaMente, si propongono di premiare il miglior progetto singolo o associativo attivato nella provincia di Varese e diretto a sostenere iniziative e programmi di promozione dell’occupazione giovanile. Vediamo qui i dettagli del bando, che riconosce il ruolo sociale svolto da iniziative bottom-up nello sviluppo locale.

La partecipazione è aperta a tutti i giovani di età compresa tra 18 e 29 anni, che possono concorrere sia singolarmente che in team: al contest possono infatti aderire Associazioni giovanili e Gruppi sportivi e anche aggregazioni informali. Per candidarsi è richiesta la residenza nei comuni di Tradate, Malnate, Lonate, Venegono Inferiore, Venegono Superiore, Castiglione Olona, Vedano Olona, Gornate Olona, Castelseprio, Gorla Maggiore, Gorla Minore. La presentazione delle domande e dei materiali è possibile fino al 1° giugno 2018.

Con un premio del valore di 1.000 euro verrà così sostenuto il miglior progetto che si dimostri strutturato e in grado di innescare una crescita socio-economica nel territorio in questione in modo innovativo. L’intervento presentato deve avere come finalità quella di favorire cambiamenti positivi, in una direzione di sviluppo locale, afferenti a diversi settori (sociale, culturale e anche ambientale e tecnico-scientifico).

Il bando completo, con le scadenze e le modalità di partecipazione, è accessibile dal sito di Giovani di Valore.

 


Nuotare contro corrente. Povertà educativa e resilienza in Italia

Un welfare di comunità per il futuro di tutti

Due obiettivi (realistici) per un'agenda sul lavoro

#GiovaniDiValore: la parola ai protagonisti

Da #GiovaniDiValore a protagonisti del futuro

La qualità del lavoro in Provincia di Varese: uno studio quantitativo di Iref-Acli